Ultime notizie:

Eurostat

    • Econopoly

    Oziare da giovani e lavorare da vecchi, ecco perché i conti (non) tornano

    Una illuminante ricognizione della Banca di Francia ci consente di comprendere con una semplice occhiata la tendenza più autentica che da un decennio, ossia da quando è esplosa la crisi subprime, informa gli andamenti del mercato del lavoro nell'eurozona. Ossia la circostanza che, da allora, gli ultra50enni sono l'unico gruppo che ha visto crescere l'occupazione, al contrario di quanto è avvenuto per i più giovani. Sulle ordinate, in migliaia di unità, si registra il cambiamento intervenuto n...

    – Maurizio Sgroi

    • Info Data

    Povertà, lavoro, istruzione: Italia lontana dagli obiettivi delle Nazioni Unite per il 2030

    Stando ai dati Eurostat, dal punto di vista del raggiungimento degli Obiettivi di sostenibilità dell'Agenda 2030 delle Nazioni Unite l'Italia non ne esce benissimo rispetto al resto dell'Unione Europea. Per lo meno analizzando gli obiettivi che riguardano la povertà, il mondo del lavoro, le disuguaglianze sociali ingiuste e la salute della popolazione. La popolazione a rischio di povertà ed esclusione sociale è maggiore in proporzione in Italia rispetto alla media europea (30% contro 23,5% medi...

    – Cristina Da Rold

    • Econopoly

    I giovani disoccupati italiani sono davvero meno mobili dei loro coetanei europei?

    L'autrice di questo post* è Livia Simongini, economista nella practice Strategie industriali e territoriali di Prometeia. Il principale ambito della sua attività è l'analisi del contesto economico-sociale del territorio, con particolare riferimento alle previsioni economiche, la competitività internazionale dei territori, l'analisi delle caratteristiche demografiche e del mercato del lavoro a livello territoriale - Alcune settimane fa una nota di Eurostat sulla disponibilità dei giovani a spost...

    – Econopoly

    • Info Data

    Ue, 120mila cambi di cittadinanza nel 2016. Uno su quattro riguarda rumeni

    Sono poco più di 120mila i cittadini europei che, nel corso del 2016, hanno cambiato passaporto. Ma hanno potuto continuare a muoversi liberamente all'interno dell'area Schengen. In altre parole, cittadini UE che hanno ottenuto la cittadinanza di un altro Paese dell'Unione. A dirlo è Eurostat, che ha appena pubblicato i dati relativi ai nuovi europei. Ovvero un milione di persone che, due anni fa, hanno ricevuto la cittadinanza da una delle 28 nazioni che fanno riferimento a Bruxelles. La strag...

    – Riccardo Saporiti

    • Info Data

    Da migranti a europei, il 20% dei nuovi cittadini Ue passa dall'Italia

    L'Italia il paese Ue ad aver rilasciato più cittadinanze nel 2016: oltre 201.500, l'equivalente del 20% su quasi un milione (994.800) di documenti accordati due anni fa in tutta Europa. La Penisola "batte" Spagna (150.900 nuove cittadinanze, il 15% del totale) e Regno Unito (149.372, sempre al 15%), naturalizzando soprattutto persone in arrivo da Albania (il 18,3% di tutti i connazionali confluiti nella Ue), Marocco (17,5%) e Romania (6,4%). L'articolo completo sul.com Qui sotto invece l'infogr...

    – Infodata

    • Info Data

    UE, 120mila cambi di cittadinanza nel 2016. Uno su quattro riguarda rumeni

    Sono poco più di 120mila i cittadini europei che, nel corso del 2016, hanno cambiato passaporto. Ma hanno potuto continuare a muoversi liberamente all'interno dell'area Schengen. In altre parole, cittadini UE che hanno ottenuto la cittadinanza di un altro Paese dell'Unione. A dirlo è Eurostat, che ha appena pubblicato i dati relativi ai nuovi europei. Ovvero un milione di persone che, due anni fa, hanno ricevuto la cittadinanza da una delle 28 nazioni che fanno riferimento a Bruxelles. La strag...

    – Riccardo Saporiti

    • News24

    Salari: il divario «inspiegabile» tra gli uomini e le donne in Italia

    «Mi ha sorpreso molto vedere che John McEnroe guadagna almeno 150mila sterline (è nella fascia 150.000 - 199.999 dei compensi della Bbc), mentre il mio compenso è stato di circa 15mila sterline. A meno che John non faccia tante altre cose per la Bbc al di fuori di Wimbledon, lui guadagna almeno

    – di Monica D'Ascenzo

    • News24

    Una discriminazione che ci rende inefficienti

    «Differenza di genere» e «discriminazione di genere» sono concetti diversi, riferiti ad aggregati diversi, e non possono essere usati come sinonimi. E' importante fare questa distinzione quando si parla di gap salariale. La discriminazione si produce solo in caso di disparità di trattamento a parità

    – di Luisa Rosti

    • News24

    Da migranti a europei, il 20% dei nuovi cittadini Ue passa dall'Italia

    E' l'Italia il paese Ue ad aver rilasciato più cittadinanze nel 2016: oltre 201.500, l'equivalente del 20% su quasi un milione (994.800) di documenti accordati due anni fa in tutta Europa. La Penisola "batte" Spagna (150.900 nuove cittadinanze, il 15% del totale) e Regno Unito (149.372, sempre al

    – di Alberto Magnani

1-10 di 2177 risultati