Persone

Euclid Tsakalotos

Euclid Tsakalotos, nato nel 1960 a Rotterdam, è il nuovo ministro delle Finanze greco.

Tsakalotos è un economista che ha studiato principalmente all'estero, in particolare a Oxford.

Membro del comitato centrale di Syriza, deputato dal 2012, è docente di economia all'Università di Atene.

Tsakalotos, al pari del suo predecessore Varoufakis, usa molto twitter, e ritiene che il debito greco - da ristrutturare - sia al cuore della crisi ellenica. Presenta i suoi argomenti in maniera meno effervescente del dimissionario Yanis, ma non è meno drastico e radicale nella critica delle ricette economiche che hanno contribuito a generare la crisi finanziaria mondiale.

Tasakalos è un economista noto all'elite politica di Westminster, infatti i quotidiani britannici lo descrivono come «il ministro ombra» sino ad oggi.

La sua nomina sarebbe un'ufficializzazione di una realtà già rodata nelle settimane scorse, da quando - era fine aprile - Varoufakis era stato de facto commissariato dal premier Tsipras, che gli aveva affiancato l'allora viceministro per le Relazioni Economiche Internazionali, che oggi assume le redini delle Finanze.
Contrariamente al suo predecessore, Tasakalos non è un outsider rispetto a Syriza, nelle cui fila milita da quasi un decennio.

È stato deputato nel parlamento di Atene dal 2012, tuttavia viene considerato più un accademico prestato alla politica che un politico al lavoro in economia.

Tasakalos ha conseguito un dottorato ad Oxford ed ha avuto diversi incarichi alle università del Kent e di Atene, è autore o co-autore di sei libri, l'ultimo l'ha pubblicato nel 2012.

Nell'ultimo libro il neo ministro delle finanze greche sembra già essere alla ricerca del bandolo della matassa nella complicatissima crisi greca, con il suggestivo titolo «Il crogiuolo della resistenza: Grecia, Eurozona e la Crisi economica mondiale».
Secondo Euclid Tsakalos il suo Paese sta pagando non solo il prezzo di turbolenze economiche, ma di una crisi di democrazia nell'eurozona.

Il nuovo ministro greco è un convinto difensore della necessità di tenere la Grecia nella moneta unica.

Sarà lui, quindi, a dover gestire la nuova trattativa con i creditori.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Euclid Tsakalotos
    • News24

    Dijsselbloem, nessun accordo sulla Grecia al prossimo Eurogruppo

    «Ci sono stati degli incontri intensi e io stesso mi recherò ad Atene mercoledì per vedere il primo ministro, Alexis Tsipras, e il ministro delle Finanze, Euclid Tsakalotos», ha affermato Moscovici, nel corso di una conferenza stampa a Bruxelles dopoc he che il Fondo monetario sembrava aver accettato di essere della partita in cambio di maggiori tagli alle pensioni e aumenti delle imposte per 3,4 miliardi di euro di manovra correttiva, pari al 2% del Pil ellenico .

    – di Vittorio Da Rold

    • News24

    Se si spacca Syriza, Atene va al voto anticipato

    Ma se da un lato il decano della crisi greca, il ministro delle Finanze, Euclid Tsakalotos, fa pressioni tra i suoi esponenti di partito per approvare realistacamente i nuovi tagli alle pensioni e agli aumenti delle imposte previsti dall'accordo, altri esponenti di Syriza resistono alle richieste sostenendo che la Grecia potrebbe ottenere un accordo migliore, se decidesse di giocare d'azzardo.

    – di Vittorio Da Rold

    • News24

    Grecia, sospesi gli aiuti sul debito

    Le prossime settimane diranno se si andrà allo scontro o si troverà, come si augura il ministro delle Finanze greco Euclid Tsakalotos, un accordo accettabile per tutte le parti in causa.

    – di Vittorio Da Rold

    • News24

    Grecia, sospesi gli aiuti sul debito

    Le prossime settimane diranno se si andrà allo scontro o si troverà, come si augura il ministro delle Finanze greco Euclid Tsakalotos, un accordo accettabile per tutte le parti in causa.

    – Vittorio Da Rold

    • News24

    Un Paese che si sente in svendita

    Euclid Tsakalotos, il ministro greco dell'Economia, presentando la legge di stabilità in Parlamento ha previsto una crescita nel 2017 del 2,7% dopo sette anni di recessione. Un atto di fiducia, in cambio però del varo di nuove misure di austerità che hanno provocato forti tensioni ad Atene nel

    – di Vittorio Da Rold

    • Agora

    Grecia, riunione straordinaria dell'eurogruppo il 9 maggio, Weber (Ppe) attacca Tsipras

    «Alexis Tsipras sta tentando ancora una volta di mettere da parte le riforme necessarie. Il giocatore d'azzardo, che conosciamo dalla scorsa estate, è tornato»: l'attacco al primo ministro greco arriva dal capogruppo del PPE al parlamento europeo Manfred Weber. Un condono del debito è «assolutamente impensabile» in questa fase, ha dichiarato Weber citato dai media del gruppo Funke. «Questo significherebbe dare carta bianca al governo ellenico perché archivi i suoi sforzi per promuovere riforme»,...

    – Vittorio Da Rold

    • News24

    Perché quest'anno può tornare il rischio di Grexit

    «Nel 2016 è possibile che torni il rischio Grexit, la cui possibilità di realizzazione è al 30% a causa delle difficoltà tra i creditori, Fmi e partner europei

    – Vittorio Da Rold

1-10 di 63 risultati