Persone

Ettore Rosato

Ettore Rosato è nato il 28 luglio del 1968 a Trieste ed è un politico italiano, attualmente capogruppo del Partito Democratico alla Camera dei Deputati.

Nel 1987 si è diplomato in all'ITC G.R. Carli di Trieste.

Ha lavorato prima in Banca Commerciale Italiana e poi alle Assicurazioni Generali.

Nel 2001 è stato eletto consigliere provinciale.

Nel 2003 è diventato consigliere regionale con la Margherita.

Sempre nel 2003 ottiene un seggio alla Camera dei Deputati.

Nel 2006, candidatosi sindaco di Trieste, viene sconfitto dal sindaco uscente di centrodestra Roberto Dipiazza.

Tra il 2006 ed il 2008 entra, in qualità di sottosegretario agli interni, nel secondo governo Prodi.

Nel 2008 viene confermato alla Camera dei Deputati con il Partito Democratico e diventa, in qualità di Tesoriere del PD, membro dell'ufficio di presidenza del gruppo, alla Camera. Durante la stessa legislatura entra anche a far parte della commissione difesa e del Copasir.

Nel 2013 viene rieletto alla Camera dei Deputati nella circoscrizione IX (FRIULI-VENEZIA GIULIA).

Il 5 marzo del 2013 viene proclamato deputato.

Il 19 marzo del 2013 si iscrive al gruppo parlamentare del PD. il 7 maggio del 2013 diventa componente della I Commissione (Affari Costituzionali della Presidenza del Consiglio dei Ministri).

Il 16 giugno 2015, eletto capogruppo del PD, entra a far parte della Conferenza dei Presidenti di Gruppo.

Ettore Rosato è sposato ed è padre di quattro figli: Bruno, Alessandro, Chiara e Franco.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Ettore Rosato
    • News24

    Concorrenza, sì alle modifiche. Calenda: «Negativo per tutti»

    Ieri infatti le commissioni Attività produttive e Finanze hanno approvato 4 emendamenti che rendono obbligatorio il ritorno del provvedimento al Senato per una quarta lettura che dovrebbe essere l'ultima stando almeno alle garanzie arrivate prima dal ministro per i Rapporti con il Parlamento Anna Finocchiaro («il Governo chiederà la più rapida calendarizzazione alla conferenza dei capigruppo al Senato») e poi dal capogruppo Pd alla Camera Ettore Rosato («non è in discussione l'approvazione...

    – di Carmine Fotina e Marco Mobili

    • News24

    Pd-Mdp divisi su tutto, Prodi vede Calenda

    Ma un anno così, con la legge di bilancio da approvare in autunno, è difficile da sostenere, è la riflessione che fanno i capigruppo del Pd Ettore Rosato e Luigi Zanda.

    – Emilia Patta

    • News24

    Commissione banche, sì unanime

    «Per anni, di banche non ha parlato nessuno, neppure quando evidenti limiti gestionali rischiavano di essere scaricati solo sui risparmiatori - ha osservato Ettore Rosato, capogruppo del Pd alla Camera - Una mano importante ce la potrà dare ora la Commissione d'inchiesta che abbiamo istituito oggi.

    – Davide Colombo

    • News24

    Legge elettorale, dialogo chiuso. Il «rammarico» del Quirinale

    «Pieno sostegno al governo. Quando alla legge elettorale, per noi è finita. Non faremo altre trattative, e non faremo una legge contro il M5S anche se la colpa del fallimento è tutta loro. Gli italiani sapranno distingue tra chi viene meno agli impegni assunti con i propri elettori e con gli altri

    – di Emilia Patta

    • News24

    Franchi tiratori in azione, salta patto Pd-M5s. Fiano: la legge elettorale è morta

    Salta il patto a 4 (Pd-Fi-M5s-Lega) sulla legge elettorale. E la riforma si è avviata sul binario morto del ritorno in commissione. E' questo il risultato di una giornata di bagarre alla Camera, nella quale Pd e M5s si sono rimpallati la responsabilità per i franchi tiratori che, approvando un

    – di N. Barone e A. Gagliardi

    • News24

    Legge elettorale, in Aula 66 franchi tiratori. E Grillo fa rivotare gli iscritti

    Il patto a quattro (Pd-M5s-Fi-Lega) sulla legge elettore di impianto simil-tedesco ha retto al primo voto sulle pregiudiziali di costituzionalità (presentate sul testo da parte di Mdp, Civici e innovatori e Ap) respingendole a scrutinio segreto: 182 i sì, 310 i no. Ma la maggioranza trasversale ha

    – di Andrea Gagliardi e Alessia Tripodi

    • News24

    Chi vince e chi perde con il rebus proporzionale

    A differenza di quanto pensano in molti è relativamente semplice capire quale sarà l'esito delle prossime elezioni con il sistema elettorale in gestazione. L'unica incognita è rappresentata dalla soglia di sbarramento. Quanti partiti la supereranno? Sulla base dei dati di oggi solo quattro. Con

    – di Roberto D'Alimonte

1-10 di 256 risultati