Persone

Ettore Rosato

Ettore Rosato è nato il 28 luglio del 1968 a Trieste ed è un politico italiano, attualmente capogruppo del Partito Democratico alla Camera dei Deputati.

Nel 1987 si è diplomato in all'ITC G.R. Carli di Trieste.

Ha lavorato prima in Banca Commerciale Italiana e poi alle Assicurazioni Generali.

Nel 2001 è stato eletto consigliere provinciale.

Nel 2003 è diventato consigliere regionale con la Margherita.

Sempre nel 2003 ottiene un seggio alla Camera dei Deputati.

Nel 2006, candidatosi sindaco di Trieste, viene sconfitto dal sindaco uscente di centrodestra Roberto Dipiazza.

Tra il 2006 ed il 2008 entra, in qualità di sottosegretario agli interni, nel secondo governo Prodi.

Nel 2008 viene confermato alla Camera dei Deputati con il Partito Democratico e diventa, in qualità di Tesoriere del PD, membro dell'ufficio di presidenza del gruppo, alla Camera. Durante la stessa legislatura entra anche a far parte della commissione difesa e del Copasir.

Nel 2013 viene rieletto alla Camera dei Deputati nella circoscrizione IX (FRIULI-VENEZIA GIULIA).

Il 5 marzo del 2013 viene proclamato deputato.

Il 19 marzo del 2013 si iscrive al gruppo parlamentare del PD. il 7 maggio del 2013 diventa componente della I Commissione (Affari Costituzionali della Presidenza del Consiglio dei Ministri).

Il 16 giugno 2015, eletto capogruppo del PD, entra a far parte della Conferenza dei Presidenti di Gruppo.

Ettore Rosato è sposato ed è padre di quattro figli: Bruno, Alessandro, Chiara e Franco.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Ettore Rosato
    • News24

    Ecco cosa c'è scritto nella delibera sui vitalizi, dal calcolo dei tagli al salva-assegni

    La delibera ha accolto un emendamento del vicepresidente della Camera Ettore Rosato (Pd): l'Ufficio di Presidenza, su proposta del Collegio dei questori, può incrementare fino a un massimo del 50% i vitalizi rideterminati per chi non ha altri redditi annui di ammontare superiore alla misura annua dell'assegno sociale o per chi sia affetti da patologie gravi o siano invalidi al 100 per cento.

    – di Nicoletta Cottone

    • News24

    Da Centinaio a Fraccaro, alle Camere parte il valzer dei posti da rimpiazzare

    Con la nascita del governo Conte e la scelta della squadra dei ministri è partito anche il valzer dei posti da rimpiazzare nelle istituzioni e all'interno dei gruppi parlamentari. Posti di primo piano nei gangli vitali di Camera e Senato, da dove i fedelissimi di Luigi Di Maio e Matteo Salvini

    – di Andrea Gagliardi e Andrea Marini

    • News24

    Ue, debito, vaccini e migranti: pronto il contratto di governo tra M5S e Lega

    Niente uscita dall'euro - ma solo la possibilità di una revisione dei trattati - un capitolo dedicato ai vaccini e uno ai migranti. Sono alcuni dei punti contenuti nel contratto di governo sul quale il tavolo Lega-Ms5 avrebbe appena chiuso l'accordo, un documento lungo oltre 40 pagine che sarà

    – di V. Nuti e A. Tripodi

    • News24

    Lega e M5s bocciano il governo neutrale di Mattarella: «Subito alle urne»

    Non si sblocca, nonostante la terza giornata di consultazioni "lampo" al Quirinale, l'impasse sul nuovo governo che da due mesi congela il Paese. Ore di contatti frenetici e un faccia a faccia tra Matteo Salvini e Luigi Di Maio - in parallelo agli incontri sul Colle - non portano infatti a un

    – di Nicola Barone e Vittorio Nuti

    • News24

    Direzione Pd, sì alla relazione Martina: «Con M5S capitolo chiuso»

    In apertura della Direzione nazionale dem, convocata al Nazareno a Roma, il segretario reggente Maurizio Martina liquida come un «capitolo ormai chiuso» il diaologo con i 5 Stelle, così come è impossibile per i dem «un governo a trazione leghista», due fronti politici superati «dal rischio di un

    – di Vittorio Nuti

    • News24

    Un Pd spaccato che non aiuta Mattarella nelle sue scelte

    L'attesa direzione del Pd di oggi finirà per rimandare la vera resa dei conti all'assemblea, che probabilmente sarà convocata entro maggio, per imboccare la strada che il partito seguirà per scegliere il successore del segretario dimissionario Matteo Renzi: o far eleggere il nuovo leader

    – di Emilia Patta

    • News24

    Renzi fermo sul no, Pd alla «conta» in direzione

    Nel Pd le parole di Luigi Di Maio sulla necessaria discontinuità rispetto ai governi di questi anni (Jobs act, Buona scuola, grandi opere... ) non sono piaciute per niente. Non solo, e va da sé, ai renziani doc ma neanche a chi in queste ore si sta spendendo per trovare una posizione comune tra

    – di Emilia Patta

1-10 di 333 risultati