Enti e organizzazioni

Inps

L'Istituto nazionale della previdenza sociale (INPS) è il principale ente previdenziale del sistema pensionistico pubblico italiano, dove sono obbligatoriamente iscritti tutti i lavoratori dipendenti pubblici o privati e la maggior parte dei lavoratori autonomi priivi di una propria cassa previdenziale autonoma.

Il primo ente previdenziale, la Cassa nazionale di previdenza per l'invalidità e la vecchiaia degli operai, risale al 1898 ed era di natura volontaria.

Nel 1919 la previdenza sociale diventa obbligatoria e nasce la Cassa nazionale per le assicurazioni sociali.

Col governo Mussolini nasce l'Istituto nazionale fascista della previdenza sociale (INFPS) che nel 1943 diventa l'attuale INPS, ente di diritto pubblico dotato di personalità giuridica ed avente lo scopo di garantire la previdenza sociale ai lavoratori.

Le principali attività dell'INPS sono:

— previdenziale (pensioni di vecchiaia, di anzianità, di reversibilità ecc.);

— gestione delle prestazioni a sostegno del reddito (indennità di malattia, di maternità, assegno al nucleo familiare ecc.);

— assistenziale (pensioni d'invalidità civile, assegno sociale ecc.);

— ispettiva (collabora con gl'Ispettori del Lavoro, con le Direzioni regionali del lavoro (DRL), con i carabinieri e con L'Istituto nazionale per l'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali (l'INAIL).

Presidente dell'INPS è il prof. Tito Boeri, mentre direttore generale è il dott. Massimo Cioffi.

Ultimo aggiornamento 14 ottobre 2016

Ultime notizie su Inps
    • News24

    Lavoro occasionale, meno abusi e più diritti

    Mi limito a elencare cinque vincoli introdotti con la nuova disciplina e inesistenti con il regime precedente: i nuovi contratti possono essere attivati solo attraverso la piattaforma informatica gestita dall'Inps, sono compiutamente tracciabili, non si acquistano più in tabaccheria; possono ricorrervi solo le imprese con al massimo 5 dipendenti; ciascuna impresa non può corrispondere ai lavoratori occasionali complessivamente più di 5.000 euro annui e non più di 2.500 euro allo stesso...

    – Anna Finocchiaro

    • Agora

    Nuova Zelanda alla conquista dei Millennials

    Da Intercultura si segnala che quest'estate partiranno per il semestre 21 studenti, 10 dei quali con borsa di studio sponsorizzata totale o parziale (Inps, Acem e Tecnostile) e per un bimestre 20 ragazzi.

    – Francesca Barbieri

    • News24

    Va a regime l'aiuto per i collaboratori. Rincara il contributo

    Invertendo la tendenza rispetto a quanto espresso dal ministero del Lavoro con nota 31 del 22 dicembre 2015 e dall'Inps con la circolare 74/2016(par. 2.2), la norma ammette alla fruizione dell'indennità anche gli assegnisti e i dottorandi di... Nessuna novità viene prevista in riferimento alla durata (di massimo sei mesi) e alla misura della Discoll, mentre muta - anch'essa definitivamente da luglio - l'aliquota contributiva alla Gestione separata Inps dei co.co.co, includendo anche gli...

    – di Antonello Orlando

    • News24

    Diritto all'indennità per le patologie gravi anche se curate a casa

    L'articolo 6, dedicato alle disposizioni fiscali e sociali, al comma 10 interviene sulla indennità di degenza ospedaliera per i lavoratori autonomi e parasubordinati iscritti alla Gestione separata Inps, integrando le previsioni dell'articolo 1 del decreto del ministero del Lavoro del 12 gennaio 2001.

    – di Ant.O.

    • News24

    Maternità garantita anche alle lavoratrici in gestione separata

    Le lavoratrici autonome iscritte alla gestione separata Inps potranno avere l'indennità di maternità per i due mesi antecedenti la data del parto e per i tre mesi successivi, anche se non si astengono dal lavoro. Con questo intervento la legge approvata ieri allinea la tutela della maternità per le autonome assicurate presso l'Inps a quella delle professioniste iscritte ad Albi.

    – di Alfredo Casotti e Maria Rosa Gheido

    • News24

    Per i professionisti welfare più esteso e aiuti alla formazione

    E' stato chiarito, poi, che la partecipazione dei professionisti a bandi e appalti pubblici «per la prestazione di servizi» è per l'assegnazione di incarichi di consulenza o ricerca (l'obiettivo è evitare di fare concorrenza alle imprese); e per gli iscritti alla gestione separata Inps i congedi parentali sono saliti da tre a sei mesi entro i primi tre anni di vita del bambino.

    – di Claudio Tucci

    • News24

    Ai professionisti la promessa di nuove funzioni pubbliche

    Una funzione, quest'ultima, che oggi è, in parte, esercitata dal Durc Inps (con tutte le difficoltà via via emerse anche per il faticoso aggiornamento dei dati sui pagamenti) e che forse domani sarà esercita, a pagamento, dal professionista di fiducia.

    – di Maria Carla De Cesari

    • News24

    Dalle Casse private più aiuti ai professionisti in difficoltà

    La maggior parte delle misure, come l'estensione della disoccupazione (con l'ampliamento della platea e una più favorevole base di calcolo) o l'indennità di malattia per patologie gravi anche in caso di cure domestiche (indennità al 100% fino a 180 giorni) non richiede atti normativi, anche se probabilmente saranno necessarie istruzioni da parte dell'Inps.

    – di Maria Carla De Cesari

    • News24

    Alitalia, procedure di Cigs per 1.358 dipendenti

    Per venire incontro alle richieste dei sindacati, Luigi Gubitosi, ha spiegato alla vigilia dell'incontro che l'azienda anticiperà il trattamento base di Cigs e, insieme all'Inps, cercherà di accelerare l'operatività del Fondo integrativo di settore che garantisce fio all'80% della retribuzione (rispetto ai 1.167 euro del trattamento base di Cig).

    – di Giorgio Pogliotti

1-10 di 9891 risultati