Enti e organizzazioni

Inps

L'Istituto nazionale della previdenza sociale (INPS) è il principale ente previdenziale del sistema pensionistico pubblico italiano, dove sono obbligatoriamente iscritti tutti i lavoratori dipendenti pubblici o privati e la maggior parte dei lavoratori autonomi priivi di una propria cassa previdenziale autonoma.

Il primo ente previdenziale, la Cassa nazionale di previdenza per l'invalidità e la vecchiaia degli operai, risale al 1898 ed era di natura volontaria.

Nel 1919 la previdenza sociale diventa obbligatoria e nasce la Cassa nazionale per le assicurazioni sociali.

Col governo Mussolini nasce l'Istituto nazionale fascista della previdenza sociale (INFPS) che nel 1943 diventa l'attuale INPS, ente di diritto pubblico dotato di personalità giuridica ed avente lo scopo di garantire la previdenza sociale ai lavoratori.

Le principali attività dell'INPS sono:

— previdenziale (pensioni di vecchiaia, di anzianità, di reversibilità ecc.);

— gestione delle prestazioni a sostegno del reddito (indennità di malattia, di maternità, assegno al nucleo familiare ecc.);

— assistenziale (pensioni d'invalidità civile, assegno sociale ecc.);

— ispettiva (collabora con gl'Ispettori del Lavoro, con le Direzioni regionali del lavoro (DRL), con i carabinieri e con L'Istituto nazionale per l'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali (l'INAIL).

Presidente dell'INPS è il prof. Tito Boeri, mentre direttore generale è il dott. Massimo Cioffi.

Ultimo aggiornamento 14 ottobre 2016

Ultime notizie su Inps
    • News24

    Pa, dal Cdm via libera a intesa su contratto statali

    In ballo, per i 270 mila dipendenti in questione (dipendenti della pubblica amministrazione centrale: ministeri, agenzie fiscali, enti pubblici «non economici» come l'Enac, l'Inps o il Cnel), ci sono anche gli arretrati: dai 370euro della fascia più bassa ai 712 della più alta (media 492).

    – di Redazione Roma

    • News24

    Finanza e legal, rotta su Milano. E il business riscopre il centro

    Ma sul mercato arriveranno altri grandi progetti: Gioia22, che Coima sta realizzando al posto della ex sede Inps di via Melchiorre Gioia per conto di Adia (Abu Dhani investment authority), la terza torre di Citylife e in via Bonnet l'edificio chiamato Pirellino, oggi di Coima ma che fu di Caltagirone.

    – di Paola Dezza

    • News24

    Contratto statali, sì del Cdm agli arretrati in busta paga prima del voto

    La questione non riguarda tutto il pubblico impiego, ma solo le 270mila persone che lavorano nei ministeri, nelle agenzie fiscali e negli enti pubblici non economici come l'Inps o l'Aci (oltre al Cnel sopravvissuto al referendum), oggi tutti riuniti sotto l'etichetta delle «funzioni centrali».

    – di Gianni Trovati

    • News24

    Pensioni, la nuova flessibilità è ancora invisibile

    Il primo monitoraggio Inps sui flussi di pensionamento per l'anno che si è appena concluso non ci dice quanti lavoratori hanno beneficiato delle nuove flessibilità introdotte dal Governo Renzi. In parte perché si tratta di canali non ancora attivati (le varie Ape) in parte perché le statistiche

    – di Davide Colombo

    • News24

    Nodo costi per la Cig, ora più politiche attive

    Il 2017 si chiude con poco più di 351 milioni di ore di cassa integrazione richieste dalle imprese. Rispetto a un anno prima si registra un crollo del 39,9 per cento. Il calo a doppia cifra interessa un po' tutti i settori economici, industria -39,73%, commercio -34,13%, edilizia 30,05%; e tutte e

    – di Claudio Tucci

    • News24

    Inps: nel 2017 crolla la Cig (-39,3%), ma sale la Naspi (-3,6%)

    A dicembre sono state autorizzate dall'Inps 19,8 milioni di ore di cassa integrazione alle aziende con un calo del 30,1% su novembre (quando erano state autorizzate 28,4 milioni di ore) e del 47,6% rispetto a dicembre 2016 (erano 37,7 milioni le ore autorizzate). Lo si legge sugli Osservatori

    – di Redazione Roma

    • News24

    Le nuove pensioni del 2017: aumento medio del 7,1% in valore

    Le pensioni liquidate dall'Inps con decorrenza 2017, cioè le nuove pensioni, sono state 516.706 con un aumento in quantità del 6,3% sul 2016. Lo si legge nel Monitoraggio sui flussi di pensionamento dell'Inps nel quale si spiega che nel 2017 i requisiti per l'accesso alle pensioni sono «rimasti

    – di Redazione Roma

    • News24

    Le pensioni del 2018 in dieci domande (e dieci risposte)

    Con la firma lo scorso 12 gennaio degli accordi tra ministeri Abi e Ania per la copertura finanziaria e assicurativa dell'Ape volontario o aziendale è scattato l'ultimo conto alla rovescia per l'attivazione di queste due innovative modalità di anticipo flessibile dell'uscita dal mercato del lavoro.

    – di Matteo Prioschi

1-10 di 10468 risultati