Enti e organizzazioni

Inps

L'Istituto nazionale della previdenza sociale (INPS) è il principale ente previdenziale del sistema pensionistico pubblico italiano, dove sono obbligatoriamente iscritti tutti i lavoratori dipendenti pubblici o privati e la maggior parte dei lavoratori autonomi priivi di una propria cassa previdenziale autonoma.

Il primo ente previdenziale, la Cassa nazionale di previdenza per l'invalidità e la vecchiaia degli operai, risale al 1898 ed era di natura volontaria.

Nel 1919 la previdenza sociale diventa obbligatoria e nasce la Cassa nazionale per le assicurazioni sociali.

Col governo Mussolini nasce l'Istituto nazionale fascista della previdenza sociale (INFPS) che nel 1943 diventa l'attuale INPS, ente di diritto pubblico dotato di personalità giuridica ed avente lo scopo di garantire la previdenza sociale ai lavoratori.

Le principali attività dell'INPS sono:

— previdenziale (pensioni di vecchiaia, di anzianità, di reversibilità ecc.);

— gestione delle prestazioni a sostegno del reddito (indennità di malattia, di maternità, assegno al nucleo familiare ecc.);

— assistenziale (pensioni d'invalidità civile, assegno sociale ecc.);

— ispettiva (collabora con gl'Ispettori del Lavoro, con le Direzioni regionali del lavoro (DRL), con i carabinieri e con L'Istituto nazionale per l'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali (l'INAIL).

Presidente dell'INPS è il prof. Tito Boeri, mentre direttore generale è il dott. Massimo Cioffi.

Ultimo aggiornamento 14 ottobre 2016

Ultime notizie su Inps
    • News24

    Verso la riforma della Fornero: da gennaio in pensione con «quota 100», poi dopo 41 anni

    La mappa dei nuovi pensionandi parte dalle classi centrali della generazione dei baby boomers (i 64enni del 2019 sono nati nel 1955) e si compone con gli iscritti al Casellario degli attivi Inps. ... Non considerando il pubblico impiego, i cui dati non sono disponibili con lo stesso aggiornamento nel Casellario Inps, il milione di pensionandi 64enni dei prossimi cinque anni è nel 64% dei casi di sesso maschile e nel 49,9% dei casi residente al Nord.

    – di Davide Colombo e Marco Rogari

    • News24

    Versamento contributi INPS

    Adempimento: NB: la scadenza è originariamente fissata al 16/6 (nel 2018 un sabato) e slitta al 18/6.Scade oggi il termine per: - il versamento dei contributi INPS dovuti sulle retribuzioni dei dipendenti e dei dirigenti di competenza del mese precedente; - il versamento del contributo INPS,

    – Scadenziario

    • News24

    Versamento imposte e contributi

    Adempimento: Versamento unificato relativo a: - ritenute alla fonte sui redditi di lavoro dipendente e assimilati trattenute dai sostituti di imposta nel mese precedente; - contributi INPS dovuti dai datori di lavoro per il periodo di paga del mese precedente - contributi gestione separata INPS

    – Scadenziario

    • News24

    Contributo Gestione separata Inps

    Adempimento: Versamento del contributo alla Gestione separata Inps sulle retribuzioni erogate nel mese precedente: - redditi di collaborazione in forma coordinata e continuativa Modalità: F24EPRiferimenti normativi sanzioni:Va versata anche per i compensi di lavoro occasionale sulla parte eccedente

    – Scadenziario

    • News24

    Riscossione, i contributi al Fondo previdenza tornano ai dipendenti

    I contributi versati al Fondo di previdenza per gli impiegati esattoriali tornano nella piena disponibilità dei circa 7.600 dipendenti del settore della riscossione. E' l'effetto del decreto del ministero del Lavoro dell'8 maggio scorso che è stato pubblicato sulla «Gazzetta Ufficiale» di giovedì 16

    – di Giovanni Parente

    • News24

    Prepensionamento anziani

    Adempimento: Versamento della provvista del trattamento provvisorio da erogare nel mese successivo ai lavoratori a cui manchino meno di 4 anni per la pensione Soggetti: Datori di lavoro con più di 15 dipendenti Modalità: all'Inps dopo avere concordato coi sindacati l'esodo anticipato Normativa di

    – Scadenziario

    • News24

    Gestione separata INPS

    Adempimento: Versamento del contributo INPS, Gestione separata lavoratori autonomi, sui compensi corrisposti nel mese precedente ai soggetti tenuti all'iscrizione nell'apposita gestione separata INPS ex L. 335/1995 Soggetti: Responsabile del servizio finanziario Modalità: Il versamento deve

    – Scadenziario

1-10 di 10739 risultati