Enti e organizzazioni

Fmi

Il Fondo monetario internazionale (FMI in italiano e in IMF in inglese) è un'organizzazione composta dai governi nazionali di 189 Paesi ed è stato istituito nel 1945 a seguito degli accordi raggiunti nella Conferenza di Bretton Woods del 1944, cui hanno partecipato le potenze Alleate nella seconda Guerra mondiale.

Gli organi principali dell'Fmi, sono:

— il "Consiglio dei governatori" (Board of Governors) a composizione plenaria;

— il "Consiglio esecutivo" (Executive Board), composto dai 24 direttori esecutivi (Executive Directors);

— il direttore operativo (Managing Director).

Rientrano tra i fini statutari dell'Fmi:

— la promozione della cooperazione monetaria internazionale;
— l'agevolazione del commercio internazionale;
— l'articolazione della stabilità e dell'ordine dei rapporti di cambio, al fine di evitare svalutazioni competitive;
— l'offerta di risorse, tramite adeguate garanzie, a favore degli Stati membri per fronteggiare difficoltà della bilancia dei pagamenti;
— la predisposizione d'iniziative tese a favorire la riduzione di eventuali squilibri delle bilance dei pagamenti degli Stati membri.

Il Fondo monetario internazionale è diretto da Christine Lagarde ed ha la sua sede centrale a Washington.

Ultimo aggiornamento 02 novembre 2016

Ultime notizie su Fmi
    • Info Data

    Allarme del Fondo monetario internazionale sul debito. I numeri dell'outlook

    Solo nel 2017, ha calcolato l'Fmi, oltre un terzo delle economie avanzate aveva un debito superiore all'85% del Pil, "un numero di Paesi tre volte superiore rispetto al 2000". ... "Un quinto di questi Paesi lo scorso anno aveva un debito sopra il 70% del Pil, un livello simile a quello di inizio anni 2000 sulla scia della crisi asiatica", ha sottolineato l'Fmi. ... Tutto ciò è fonte di preoccupazione per l'Fmi, perché "i Paesi con un debito pubblico elevato sono vulnerabili a un'improvvisa stretta...

    – Infodata

    • News24

    Upb: rallenta il Pil nel primo semestre + 0,5%

    L'Ufficio segnala anche che a livello internazionale le prospettive di medio periodo «sembrano complessivamente positive, come emerge dalle recenti previsioni del Fmi».

    – di Redazione Roma

    • News24

    Se la bolla finanziaria si trasforma in recessione

    Il Fondo monetario internazionale (Fmi) si è ieri aggiunto alla Banca dei regolamenti internazionali (Bis) nel mandare pubblicamente un monito a Paesi e mercati che suona più o meno così: c'è un rischio di recessione da bolla finanziaria che sotto alcuni aspetti ricorda quello che ha preceduto la Grande Crisi del 2008.

    – di Donato Masciandaro

    • News24

    Fmi: debito globale record a 164mila miliardi, oltre il picco del 2009

    Solo nel 2017, ha calcolato l'Fmi, oltre un terzo delle economie avanzate aveva un debito superiore all'85% del Pil, «un numero di Paesi tre volte superiore rispetto al 2000». ... «Un quinto di questi Paesi lo scorso anno aveva un debito sopra il 70% del Pil, un livello simile a quello di inizio anni 2000 sulla scia della crisi asiatica», ha sottolineato l'Fmi. ... Tutto ciò è fonte di preoccupazione per l'Fmi, perché «i Paesi con un debito pubblico elevato sono vulnerabili a un'improvvisa stretta...

    • News24

    La paura dell'estrema destra paralizza l'europeismo di Merkel

    Il direttore dell'Fmi, Christine Lagarde, che ha messo al primo posto delle priorità proprio il completamento dell'unione bancaria, e il responsabile delle questioni internazionali della Bce, Benoit Coeuré, sono intervenuti entrambi con discorsi a Berlino.

    – di Alessandro Merli

    • News24

    Cina e Fmi danno slancio all'Europa, Milano chiude a +1,37 con le banche

    Chiusura in deciso rialzo per i principali mercati europei con sorpasso sul finale della borsa di Francoforte che ha strappato a Piazza Affari la maglia rosa per la prestazione di giornata. Milano ha chiuso infatti a +1,37% mentre il Dax è salito dell'1,57%. Bene anche Londra (+0,50%) e Parigi

    – di C. Condina e C.Poggi

1-10 di 6704 risultati