Enti e organizzazioni

Fmi

Il Fondo monetario internazionale (FMI in italiano e in IMF in inglese) è un'organizzazione composta dai governi nazionali di 189 Paesi ed è stato istituito nel 1945 a seguito degli accordi raggiunti nella Conferenza di Bretton Woods del 1944, cui hanno partecipato le potenze Alleate nella seconda Guerra mondiale.

Gli organi principali dell'Fmi, sono:

— il "Consiglio dei governatori" (Board of Governors) a composizione plenaria;

— il "Consiglio esecutivo" (Executive Board), composto dai 24 direttori esecutivi (Executive Directors);

— il direttore operativo (Managing Director).

Rientrano tra i fini statutari dell'Fmi:

— la promozione della cooperazione monetaria internazionale;
— l'agevolazione del commercio internazionale;
— l'articolazione della stabilità e dell'ordine dei rapporti di cambio, al fine di evitare svalutazioni competitive;
— l'offerta di risorse, tramite adeguate garanzie, a favore degli Stati membri per fronteggiare difficoltà della bilancia dei pagamenti;
— la predisposizione d'iniziative tese a favorire la riduzione di eventuali squilibri delle bilance dei pagamenti degli Stati membri.

Il Fondo monetario internazionale è diretto da Christine Lagarde ed ha la sua sede centrale a Washington.

Ultimo aggiornamento 02 novembre 2016

Ultime notizie su Fmi
    • News24

    Pil cinese 2017 a +6,9%: prima accelerazione dal 2010

    L'economia cinese evidenzia una accelerazione della crescita annuale per la prima volta dal 2010 nel quadro della ripresa economica globale.Il Prodotto interno lordo della Cina ha registrato nel quarto trimestre 2017 una crescita del 6,8% che porta il ritmo di espansione nell'intero anno a un +

    – di Stefano Carrer

    • News24

    Motor Bike Expo 2018, cosa sapere e cosa vedere alla fiera delle special

    La decima edizione della fiera invernale delle due ruote aprirà i battenti giovedì 18 gennaio a Veronafiere e, per la prima volta, durerà quattro giorni, fino a domenica 21 gennaio. Il programma è molto denso: i 79mila metri quadrati suddivisi in aree tematiche ospiteranno le novità 2018 delle Case

    – di Gianluigi Guiotto

    • News24

    La Bundesbank acquisterà yuan, che sale ai massimi da due anni

    La Bundesbank acquisterà yuan. La banca centrale tedesca ha deciso di inserire la valuta cinese tra le sue riserve valutarie. La novità è stata rivelata a Hong Kong da Andreas Dombret, componente del consiglio direttivo dell'autorità monetaria di Francoforte, e segue un'analoga decisione presa

    • News24

    Tunisia, il governo promette aiuti e riforme per placare la rivolta

    Basteranno a placare il malcontento popolare? Con un nuovo pacchetto di misure a favore delle classi più deboli, annunciato sabato, il governo tunisino spera di porre fine alle grandi manifestazioni di protesta (o comunque di ridimensionarle) contro il caro vita divampate in tutta la Tunisia la

    – di Roberto Bongiorni

    • News24

    Germania, la Grosse Koalition promuove il Fondo monetario europeo

    Il Fondo monetario europeo si farà: il solo fatto che si sia conquistato una menzione nell'accordo preliminare della Grande Coalizione in Germania, e persino con qualche dettaglio oltre le attese, è il segnale che almeno su questo grande progetto non si tornerà indietro. Oltre alla Germania della

    – di Isabella Bufacchi

    • News24

    Pensioni, la riforma Fornero è l'argine del debito

    In campagna elettorale l'esercizio della verità è faticoso. Soccorre a volte la ferrea logica dei numeri. E' il caso della riforma delle pensioni del 2011, targata Monti-Fornero, che la Lega vorrebbe abolire, oppure rivedere in più punti secondo quanto più realisticamente prevede Silvio Berlusconi.

    – di Dino Pesole

    • News24

    Oltre la missione militare: crescono del 5,1% le esportazioni italiane in Niger

    I 450 militari italiani che saranno impiegati quest'anno in Niger per contrastare il traffico di esseri umani andranno a operare in un paese che fonda la sua economia sui proventi della tratta dei migranti. Le oscillazioni del prezzo dell'uranio, all'indomani dell'incidente di Fukushima, hanno

    – di Andrea Carli

    • News24

    Il prezzo da pagare alle riforme

    Se c'era un Paese assunto a modello dal mondo occidentale come un esperimento riuscito, questo era proprio la piccola Tunisia. Il solo Stato travolto dalle primavere arabe ad aver realizzato una credibile transizione democratica si era meritato nel 2014 la menzione di "Paese dell'anno"

    – Roberto Bongiorni

    • News24

    Tunisia, la crisi economica morde. Riesplode la protesta dei giovani

    E' cominciato tutto da qui, il 17 dicembre 2011. Il 26enne Mohamed Bouazizi, venditore ambulante, si vede sequestrare dai poliziotti carretto e bilancia. Esasperato, si dà fuoco per protesta davanti al governatorato di Sidi Bouzid. La gente si riversa in strada a dimostrare. Le proteste dilagano in

    – di Roberto Bongiorni

1-10 di 6633 risultati