Enti e organizzazioni

Fmi

Il Fondo monetario internazionale (FMI in italiano e in IMF in inglese) è un'organizzazione composta dai governi nazionali di 189 Paesi ed è stato istituito nel 1945 a seguito degli accordi raggiunti nella Conferenza di Bretton Woods del 1944, cui hanno partecipato le potenze Alleate nella seconda Guerra mondiale.

Gli organi principali dell'Fmi, sono:

— il "Consiglio dei governatori" (Board of Governors) a composizione plenaria;

— il "Consiglio esecutivo" (Executive Board), composto dai 24 direttori esecutivi (Executive Directors);

— il direttore operativo (Managing Director).

Rientrano tra i fini statutari dell'Fmi:

— la promozione della cooperazione monetaria internazionale;
— l'agevolazione del commercio internazionale;
— l'articolazione della stabilità e dell'ordine dei rapporti di cambio, al fine di evitare svalutazioni competitive;
— l'offerta di risorse, tramite adeguate garanzie, a favore degli Stati membri per fronteggiare difficoltà della bilancia dei pagamenti;
— la predisposizione d'iniziative tese a favorire la riduzione di eventuali squilibri delle bilance dei pagamenti degli Stati membri.

Il Fondo monetario internazionale è diretto da Christine Lagarde ed ha la sua sede centrale a Washington.

Ultimo aggiornamento 02 novembre 2016

Ultime notizie su Fmi
    • News24

    Dazi, cybersecurity, finanza: tutte le guerre di mercato Usa-Cina

    I super dazi minacciati su acciao e alluminio, lo stop alla cessione della Borsa di Chicago a una cordata nella quale compaiono soci cinesi e l'allarme sulla sicurezza dei telefonini Huawei e Zte sono solo gli ultimi colpi sparati dagli Stati Uniti contro la Cina, in un crescendo che rischia di scivolare nella temuta guerra commerciale, dalla quale nessuno, secondo Wto e Fmi, uscirebbe vincitore.

    – di Gianluca Di Donfrancesco

    • News24

    Milano si sgonfia sul finale ma resta positiva (+0,28%), Creval a picco

    Chiusura in lieve rialzo per le Borse europee (segui qui l'andamento degli indici), che sul finale hanno registrato una brusca frenata, risentendo della volatilità di Wall Street (segui qui i principali indici), in una giornata ricca di dati macro americani. In particolare ha destato preoccupazione

    – di Eleonora Micheli

    • News24

    Il lato oscuro dei mercati: che cosa può mandare le Borse in tilt

    L'aspetto più interessante del flash-crash avvenuto sulle Borse mondiali a inizio febbraio è la reazione di economisti, analisti e investitori. Tanti di loro si sono affrettati a commentare che l'economia mondiale resta solida e che dunque le Borse possono tornare a crescere. Questo è vero. Però

    – di Morya Longo

    • News24

    Arriva il greggio a prezzi «cinesi» (ma il petroyuan resta una chimera)

    Il petrolio dalla prossima primavera avrà anche un riferimento di prezzo cinese, che ambisce a fare concorrenza a Brent e Wti. Entreranno in contrattazione il 26 marzo i nuovi future sul greggio della borsa di Shanghai, i primi in Cina a poter essere scambiati anche da soggetti stranieri: un

    – di Sissi Bellomo

    • News24

    L'Ue rivede al rialzo le stime di crescita del Pil italiano (1,5%)

    BRUXELLES - Sono previsioni economiche d'inverno migliori delle precedenti quelle che la Commissione europea si appresta a pubblicare domani. Secondo le informazioni raccolte qui a Bruxelles, l'esecutivo comunitario dovrebbe confermare nelle cifre una ripresa che la stessa Banca centrale europea ha

    – dal nostro corrispondente Beda Romano

    • News24

    In leggero rialzo la fiducia degli investitori sull'economia italiana

    Il 2018 è iniziato con un lieve rialzo del Cfa Italy Radiocor Sentiment Index, che sale leggermente rispetto al mese precedente, mantenendosi poco al di sopra del minimo degli ultimi sei mesi. Si tratta comunque di un valore assoluto positivo, segnalando che il numero di coloro che hanno

    – di Corrado Poggi

    • News24

    Una Grecia ferita vede dopo 8 anni la fine del tunnel

    Si avvicina l'ultimo atto del programma di salvataggio della Grecia. Il prossimo a entrare nuovamente in scena sarà il Fondo salva-Stati. Nella seconda metà di febbraio, salvo sorprese, l'Esm dovrà staccare un assegno da 5,7 miliardi alla Grecia, parte della quarta tranche del piano di aiuti. Un

    – di Chiara Bussi

    • News24

    Grecia più vicina al traguardo

    Si avvicina l'ultimo atto del programma di salvataggio della Grecia. Il prossimo a entrare nuovamente in scena sarà il Fondo salva-Stati. Nella seconda metà di febbraio, salvo sorprese, l'Esm dovrà staccare un assegno da 5,7 miliardi alla Grecia, parte della quarta tranche del piano di aiuti. Un

    – Chiara Bussi

    • News24

    Pensioni, il ritorno all'anzianità pre-Fornero costerebbe 15 mld l'anno

    La cancellazione della riforma Fornero avrebbe effetti insostenibili per gli equilibri di finanza pubblica. Mentre per aggredire il rischio povertà ed esclusione dal mercato del lavoro delle più giovani generazioni bisognerebbe muovere la leva fiscale nella direzione di un sistema più progressivo,

    – di Davide Colombo

    • Econopoly

    Trump, il dollaro e gli affari degli Stati Uniti: perché non tutto è come sembra

    Alcune circostanze rendono curioso il dibattito che si è sviluppato ai piani alti dell'economia e della politica internazionale, culminato nei timori di una nuova guerra valutaria che in qualche modo l'amministrazione Trump rischia di alimentare, se non addirittura provocare, con le politiche di indebolimento del dollaro associate alle restrizioni commerciali. A Davos sono risuonate le parole preoccupate dei banchieri centrali europei e Trump ha ribadito che la sua politica metterà al primo post...

    – Maurizio Sgroi

1-10 di 6670 risultati