Enti e organizzazioni

Fed

La Fed (Federal Reserve System) è la banca centrale degli Stati Uniti. Istituita nel 1913 con l'approvazione del Federal Reserve Act iniziò a operare nel 1914.

Ha sede a Washington D.C. ed è composta da 7 governatori (Board of governorsnominati dal Presidente degli Stati Uniti ) e da dodici presidenti delle Federal Reserve Bank regionali.

Il comitato dei governatori è responsabile della politica monetaria interna e, in stretto contatto con il ministro del Tesoro, della politica del tasso di cambio e delle relazioni monetarie esterne, sorveglia inoltre l'esatta applicazione delle leggi bancarie, determina i tassi di interesse, stabilisce la riserva obbligatoria per le banche.

Dal 3 febbraio 2014 la Fed è guidata dalla presidente Janet Yellen. La carica dura 4 anni.

Ultimo aggiornamento 20 marzo 2017

Ultime notizie su Fed
    • News24

    Ecco come il prezzo del petrolio sta facendo ballare Borse, valute e bond

    Il petrolio è la materia prima che fa girare il mondo. Ma il petrolio è anche la classe di investimento che da un po' di tempo a questa parte sta facendo girare nel bene o nel male i mercati finanziari. Azioni, obbligazioni e valute sono influenzate in modo netto dal prezzo del greggio.

    – di Vito Lops

    • News24

    Borse, Tokyo poco mossa (-0,1%), accelera il crollo di Takata

    La Borsa appare comunque ben sostenuta da fattori come i solidi utili aziendali e la continuazione della politica monetaria ultraespansiva da parte della Banca del Giappone, anche se la Fed sta proseguendo la sua strategia di irrigidimento (il che tende tra l'altro a indebolire lo yen, beneficiando gli esportatori).

    – dal nostro corrispondente Stefano Carrer

    • News24

    La Fed dica addio al rialzo dei tassi (con la Yellen ancora al comando)

    La Federal Reserve è più avanti delle altre grandi banche centrali occidentali sulla strada della normalizzazione della politica monetaria, e questo ha provocato un acceso dibattito sull'opportunità che la Fed proceda con gli aumenti dei tassi e... La Federal Reserve è più avanti delle altre grandi banche centrali occidentali sulla strada della normalizzazione della politica monetaria, e questo ha provocato un acceso dibattito sull'opportunità che la Fed proceda con gli aumenti dei tassi e...

    – di Martin Wolf

    • News24

    La Fed «falco» fa soffrire l'oro:?prezzi ai minimi da un mese

    La spinta alla ricerca di beni rifugio non è venuta meno, ma l'oro è tornato a soffrire l'effetto Fed. Dopo il rialzo dei tassi negli Stati Uniti - e con la Federal Reserve che si è mostrata ben decisa a proseguire la stretta moneraria - le quotazioni del metallo prezioso hanno ripreso a scendere,

    – di Sissi Bellomo

    • News24

    I T-Bond non credono nella ripresa economica

    Dal mercato dei bond statunitensi stanno arrivando dei segnali poco incoraggianti che potrebbero impattare sui rendimenti dei titoli sovrani europei, non certo sconnessi dalle dinamiche dei tassi Oltreoceano.

    – di Vito Lops

    • News24

    Claudio Borio (Bri): «Dobbiamo imparare a gestire i robot»

    La data in cui si colloca comunemente l'inizio della grande crisi finanziaria è il 15 settembre 2008 quando il fallimento di Lehman Brothers provocò un maremoto sui mercati mondiali. Non per Claudio Borio. Agli occhi del capo economista della Banca per i Regolamenti Internazionali, uno dei

    – di Beda Romano

    • News24

    Né accomodante, né refrattaria: la «strategia del sughero» della Yellen

    «Rimarrò fine alla fine del mio mandato a febbraio (...) e non ho nulla da aggiungere sul mio futuro». Mercoledì la presidente della Federal Reserve Janet Yellen ha utilizzato queste parole per mandare un messaggio all'attuale inquilino della Casa Bianca Donald Trump.

    – di Donato Masciandaro

    • News24

    Regole e uomini d'affari, così cambierà la Fed

    La Fed nell'era di Trump potrebbe cambiare volto ben di là della scelta sulla successione a Janet Yellen. In lizza per il board sono più economisti di business, meno accademici. E, soprattutto, una politica monetaria dove le decisioni siano guidate da maggiori regole e minore discrezione.

    – di Marco Valsania

    • News24

    Nikkei in ripresa (+0,56%), la BoJ non si muove. Takata verso il crack

    TOKYO - L'indice Nikkei della Borsa di Tokyo ha chiuso oggi in rialzo dello 0,56% a 19.943,26 punti, nel quadro di un indebolimento dello yen nel giorno in cui la Banca del Giappone ha confermato l'attuale politica monetaria ultraespansiva senza alcun accenno a un futuro "tapering".

    – dal nostro corrispondente Stefano Carrer

1-10 di 7836 risultati