Enti e organizzazioni

Equitalia

Il gruppo Equitalia esercita la riscossione dei tributi sull'intero territorio nazionale, esclusa la regione Sicilia, ed è organizzata in:Holding Equitalia SpA, Equitalia Servizi di riscossione SpA, Equitalia Giustizia SpA.

La società che conta circa 8000 dipendenti (nel 2015 ha riscosso pagamenti per 8 miliardi di euro), a fine giugno 2017 verrà riorganizzata nel nuovo ente pubblico economico Agenzia delle Entrate-Riscossione.

Equitalia SpA, istituita nel 2005, è una società a totale capitale pubblico (51% Agenzia delle Entrate e 49% INPS) e svolge il suo ruolo istituzionale tramite Equitalia Servizi di riscossione SpA che dal primo luglio 2016 svolge il ruolo di Agente unico della riscossione e assorbe tutte le attività dei precedenti agenti della riscossione, attraverso la fusione per incorporazione di Equitalia Nord SpA, Equitalia Centro SpA e Equitalia Sud SpA.

Equitalia Giustizia SpA, istituita nel 2008, è il gestore del FUG (Fondo Unico di Giustizia), dove confluiscono le somme sequestrate nell'ambito di procedimenti penali e in applicazione delle misure di prevenzione antimafia, nonché i proventi derivanti dai beni confiscati alla criminalità organizzata. Effettua le attività esecutive funzionali alla riscossione delle spese di giustizia e delle pene pecuniarie conseguenti a provvedimenti giudiziari passati in giudicato o diventati definitivi, gestisce provvisoriamente i libretti di risparmio e i titoli di credito sequestrati.

Le somme sono destinate al ministero dell'Interno per la tutela della sicurezza pubblica e del soccorso pubblico, al ministero della Giustizia per il funzionamento ed il potenziamento degli uffici giudiziari e degli altri servizi istituzionali ed al bilancio dello Stato.

L'efficienza e le modalità di riscossione dell'agenzia sono state spesso criticate soprattutto per il fenomeno delle cartelle pazze cioè cartelle esattoriali inviate ai contribuenti che contenevano la pretesa di pagamento per un debito già pagato o calcolato in modo errato.

Ultimo aggiornamento 12 giugno 2017

Ultime notizie su Equitalia
    • News24

    Tasse e contributi non pagati: uno sconto per mettersi in regola

    Conto alla rovescia per la rottamazione delle cartelle, seconda edizione. Mancano poco più di cento giorni alla scadenza del 15 maggio, entro la quale chi è interessato a saldare i propri debiti fiscali, contributivi o a rimediare a vecchie multe non pagate, deve presentare la domanda di

    – di Rosanna Acierno e Valentina Melis

    • News24

    Rottamazione, città al bivio se aderire o meno: al Nord prevale chi non partecipa

    Ultima chiamata per i Comuni che entro oggi devono decidere se aderire o no anche per i tributi locali alla rottamazione-bis delle cartelle non pagate(il termine scadeva sabato3 febbraio e quindi è slittato a lunedì). In realtà per molti enti la scelta è già fatta a monte: chi si affida all'agenzia

    – di Bianca Lucia Mazzei e Valeria Uva

    • News24

    Avvocati, iscritti in crescita ma evasione stabile

    L'aumento degli iscritti alla Cassa forense non ha inciso sulla morosità. Dal 2009 al 2015 il numero degli avvocati è cresciuto del 41% (passando da 168.719 a 238.667) ma l'evasione contributiva è rimasta sostanzialmente stabile: è scesa infatti dall'11,2% del 2009 al 10,8% del 2015. Nel 2016 la

    • News24

    I PROGRAMMI DEI PARTITI / Fisco

    Partito DemocraticoRiduzione dell'Ires e dell'Iri dal 24% al 22% sostenuta con il taglio selettivo degli incentivi. Deducibilità ampia dell'Imu sui capannoni dall'Ires. Sull'Irpef revisione dei carichi familiari per 9 miliardi a deficit mentre la lotta all'evasione punta su incrocio dei dati,

    • News24

    Flat Tax, ipotesi di avvio solo sui redditi aggiuntivi

    Girano a pieno regime i dossier fiscali nel cantiere del programma del centrodestra, in vista della riunione di oggi che dovrà definirne l'impalcatura. A dominare il panorama è ancora la Flat Tax. E in preparazione ce n'è una nuova versione, su cui sta lavorando in particolare Fratelli d'Italia,

    – di Marco Mobili e Gianni Trovati

    • Agora

    Ci sono nuove difficoltà in arrivo per le aziende artigiane (ma molte ancora non lo sanno)

    Con la legge approvata il 19 ottobre del 2017 il Parlamento ha delegato il Governo ad attuare, nei prossimi 12 mesi, una serie di misure in materia di fallimento. Alla base c'è una serie di garanzie a tutela dei creditori, ad esempio, e per la lotta all'evasione. Alcune regole sono già attuali, altre non si sa bene come verranno introdotte. Ma c'è preoccupazione fra le associazioni che si occupano di aziende artigiane, e questo post nasce dalla conversazione con un consulente di Confartigianato...

    – Barbara Ganz

    • News24

    Pene pecuniarie, stretta su riscossione. Equo compenso, modifiche in stand by

    Stretta in arrivo, con un emendamento approvato alla manovra di Bilancio, sulla riscossione delle pene pecuniarie. Mentre con altri due emendamenti, accantonati per il voto nonostante i pareri favorevoli del Governo, si punta modificare i parametri di riferimento per determinare l'equo compenso e a

    – di Marco Mobili e Marco Rogari

    • News24

    Sanatoria ruoli, rate paracadute

    Con le nuove rottamazioni stabilizzate dalla conversione del Dl 148/2017 è possibile far precedere l'istanza da una richiesta di dilazione, in modo da conservare una via d'uscita futura, nel caso in cui non si fosse in condizioni di pagare il costo della sanatoria. Ai sensi dell'articolo 6, comma

    – di Luigi Lovecchio

1-10 di 2121 risultati