Persone

Enrico Letta

Enrico Letta è nato il 20 agosto del 1966 a Pisa ed è un politico italiano.

Dal 28 Aprile del 2013 al 22 febbraio del 2014, è' stato Presidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica italiana.

Dopo la laurea in scienze politiche ed il dottorato in Diritto delle Comunità Europee, Letta inizia la sua carriera politica al fianco di Beniamino Andreatta, grazie al quale ottiene incarichi di governo rilevanti già durante il governo Ciampi. Proprio Ciampi nel 1996 lo nomina segretario generale del Comitato per l’euro del Ministero del Tesoro, successivamente ricopre importanti incarichi istituzionali.

Nel 1998 Enrico Letta sale alla guida del Ministero per le politiche comunitarie nel primo governo D'Alema, risultando così il più giovane ministro della storia della repubblica italiana.

Dal 2000 al 2001 è stato Ministro dell'Industria, del Commercio e dell'Artigianato nel secondo governo D'Alema e nel governo Amato.

Nel 2001 Enrico Letta diventa per la prima volta deputato e si iscrive al gruppo della Margherita.

Nel giugno 2004 si dimette dalla Camera e, da capolista dell’Ulivo, viene eletto deputato europeo al Parlamento Europeo.

Durante il governo Prodi, ricopre l’incarico di sottosegretario alla Presidenza del Consiglio.

Nel 2007 si candida alle primarie del Partito Democratico, vinte però da Walter Veltroni. In quell’occasione comunque Letta ottiene l’incarico di “ministro ombra” del Welfare.

Nel 2008 viene eletto alla Camera dei Deputati.

Dalla fine del 2009 al 2013 è stato vicesegretario unico del Partito Democratico.

Il 24 Aprile del 2013 il Presidente della Repubblica Napolitano gli conferisce l'incarico di Presidente del Consiglio dei Ministri, incarico che Letta accetta in un primo tempo con riserva. Il 27 Aprile del 2013, sciolta la riserva, forma il 62° governo della Repubblica italiana, il giorno successivo giura fedeltà alla Costituzione davanti al Presidente della Repubblica.

Il 14 febbraio del 2014, su richiesta della Direzione Nazionale del Partito Democratico, Letta rassegna le dimissioni dalla carica di Presidente del Consiglio, in favore dell'attuale Premier Matteo Renzi.

Il 9 giugno del 2015 si dimette dall'incarico di parlamentare per assumere, a decorrere dal mese di settembre, la direzione della Scuola di affari internazionali presso l'Istituto di studi politici parigino.

Enrico Letta è sposato in seconde nozze con la giornalista Gianna Fregonara, i due hanno tre figli, Giacomo, Lorenzo e Francesco.


Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Enrico Letta
    • News24

    Governo Renzi il quarto esecutivo più lungo della Repubblica

    Arrivato alla presidenza del Consiglio il 22 febbraio del 2014, in sostituzione di Enrico Letta, il suo esecutivo si ferma ai piedi del podio dei governi più longevi dal 1948 a oggi. ... Matteo Renzi ricevette l'incarico di formare un nuovo governo dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano il 17 febbraio 2014, tre giorni dopo le dimissioni di Enrico Letta.

    – di Enrico Bronzo

    • News24

    Referendum, così cambia la «democrazia partecipativa»

    Non a caso nel documento dei 42 "saggi" nominati dal governo di Enrico Letta veniva specificato che, oltre all'articolo 75, andava aggiunta la frase «e sempre che non incida (la proposta, ndr) né sulle spese né sulle entrate pubbliche».

    – di Emilia Patta

    • News24

    Così cambia la «democrazia partecipativa»

    Non a caso nel documento dei 42 "saggi" nominati dal governo di Enrico Letta veniva specificato che, oltre all'articolo 75, andava aggiunta la frase «e sempre che non incida (la proposta, ndr) né sulle spese né sulle entrate pubbliche».

    – Emilia Patta

    • News24

    «Si rischia un capo dello Stato eletto da una minoranza»

    Valerio Onida, presidente emerito della Corte costituzionale, uno dei saggi nominati nel 2013 dall'ex Capo dello Stato Giorgio Napolitano e successivamente membro della commissione per le riforme istituzionali voluta dall'allora presidente del Consiglio Enrico Letta, è tra gli esponenti del no, anche se non condivide tutte le motivazioni che altri portano nello stesso senso.

    – di B.F.

    • News24

    Legislatura, 8 leggi su 10 vengono dal Governo

    Quella che va dai 43 giorni di Mario Monti ai 299 di Enrico Letta agli ormai mille e più giorni di Matteo Renzi. Che dopo il fatidico "Enrico stai sereno" il 22 febbraio del 2014 traslocò invece a palazzo Chigi con un muto (e acido) passaggio di consegne della mitica campanellina simbolo del premier che presiede il Consiglio dei ministri. ... In tutto questo fin qui Matteo Renzi un primato lo ha concesso a Enrico Letta: dall'ex sindaco è arrivato 1 decreto ogni 18 giorni, dal professore ora a...

    – Roberto Turno

    • News24

    Piano Expo fuori dal decreto fiscale

    Perché?se è vero, come ha sottolineato l'onorevole Boccia, che il decreto fiscale deve riguardare solo aspetti legati alla riforma del fisco, è anche vero che con il referendum costituzionale alle porte le correnti interne al Partito democratico si sono ricompattate, e certo Boccia non è noto per essere un renziano di ferro (negli anni passati era vicino all'ex premier Enrico Letta).

    – di Sara Monaci

    • News24

    L'Italia punta a invertire la rotta nell'Asean

    In una delle aree a maggior crescita per il commercio internazionale, tra le più promettenti in assoluto, l'export italiano si ferma al desolante dato di 7 miliardi di euro. L'occasione persa (finora) si chiama Asean, l'associazione che riunisce dieci Paesi del Sud-Est asiatico - Singapore,

    – di Carmine Fotina

    • Agora

    Migranti, commercio, bilancio - Bruxelles lascia mano libera ai paesi

    Dietro ai tanti e confusi avvenimenti di queste ultime settimane sembra delinearsi da parte della Commissione europea un atteggiamento nuovo, meno federalista di quanto non fosse in precedenza, più attento alle sensibilità politiche nazionali. Tre sono i dossiers che hanno mostrato questa nuova tendenza: la politica migratoria, la politica commerciale, la politica di bilancio. Nei tre casi, l'esecutivo comunitario ha scelto la strada confederale, rispettando nei fatti il volere nazionale. L'obie...

    – Beda Romano

    • News24

    Soldati italiani in Lettonia, ira della Russia

    ROMA - «Stavamo progettando il piano di invasione della Russia» dice il premier Matteo Renzi cercando di rimanere serio prima di prendere posto alla colazione di lavoro ieri al Quirinale sul prossimo Consiglio europeo. Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella e i ministri presenti

    – Gerardo Pelosi

1-10 di 3353 risultati