Persone

Enrico Laghi

Enrico Laghi, romano classe 1969, è un professore universitario, dottore commercialista e revisore contabile scelto dal MEF il 2 maggio 2017 come commissario straordinario per Alitalia.

Laghi è anche commissario straordinario di Ilva dal 2015, insieme a Piero Gnudi e Corrado Carrubba. E’ stato presidente di Midco e membro del cda di Cai. Ha collezionato diversi incarichi: da membro del collegio sindacale di Unicredit a quello di Prelios e Acea, dal cda di Saipem a quello di Beni Stabili.

Laghi insegna economia aziendale e presidente del corso di laurea magistrale in Economia Aziendale presso l'Università La Sapienza di Roma e ha una profonda e approfondita conoscenza delle dinamiche legali e amministrative del regime di amministrazione straordinaria. La sua esperienza nel settore, oltre all'attuale carica di commissario straordinario Ilva, è stata già richiesta in casi complessi come quello di Seat Pagine Gialle (commissario giudiziale).

Ultimo aggiornamento 03 maggio 2017

Ultime notizie su Enrico Laghi
    • News24

    Alitalia, rotte riviste «a costo zero» per spingere i ricavi

    La parola d'ordine dei commissari, Luigi Gubitosi, Enrico Laghi e Stefano Paleari, è far durare il più a lungo possibile i 600 milioni arrivati con il prestito ponte, aumentando i ricavi attraverso interventi di efficientamento della flotta esistente, e tagliando i sovraccosti che gravano sui conti aziendali.

    – di Giorgio Pogliotti

    • News24

    Alitalia, fra le offerte anche quella di Etihad

    Il condizionale è d'obbligo dal momento che i tre commissari straordinari, Luigi Gubitosi, Enrico Laghi e Stefano Paleari, coadiuvati dall'advisor finanziario Rotschild, mantengono il massimo riserbo sia sui nomi che sui numeri degli operatori interessati all'acquisizione della compagnia.

    – Giorgio Pogliotti

    • News24

    «Alitalia ha valore se venduta intera»

    Dopo che l'Anac ha archiviato, per incompetenza, un esposto sulla legittimità della nomina di Enrico Laghi a commissario straordinario, sollevando dubbi sulla normativa che regola il regime di incompatibilità dei commissari (a causa del ruolo ricoperto in passato di presidente del cda di Midco, la società che controllava Alitalia), Delrio ha spiegato che «con l'Autorità anticorruzione il dialogo è aperto», il «Mise ha inviato la documentazione per provare la legittimità della nomina».

    – Giorgio Pogliotti

    • News24

    Al via la trattativa sindacale sul futuro dell'Ilva

    Mittal, insieme al commissario Ilva, Enrico Laghi, ha già incontrato i segretari nazionali di Fim, Fiom e Uilm al Mise, dopodiché ha visto sia il ministro Carlo Calenda che il vice Teresa Bellanova.

    – di Domenico Palmiotti

    • News24

    Alitalia: Calenda, i commissari stannno lavorando bene

    Ad occuparsi di Alitalia «ci sono dei commissari, stanno lavorando, mi pare bene. Faranno il loro lavoro, porteranno le carte al ministero, a quel punto decideremo, ovviamente con un processo aperto». Cosi' il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, a margine della dodicesima edizione di

    – di Redazione Online

    • News24

    Alitalia, i commissari: oltre 600 milioni ancora disponibili

    Alitalia ha oltre 600 milioni di liquidità, una disponibilità di risorse che consente alla compagnia di proiettarsi oltre la stagione estiva per l'offerta di nuovi collegamenti o il potenziamento di quelli esistenti. I tre commissari straordinari, Luigi Gubitosi, Enrico Laghi e Stefano Paleari,

    – di Giorgio Pogliotti

    • News24

    Ilva avrà diecimila addetti fino al 2024

    Il Governo manterrà la guardia alta sull'Ilva, il suo impegno non è finito col decreto di aggiudicazione ad Am Investco Italy (Arcelor Mittal e Marcegaglia). Il premier Paolo Gentiloni rassicura i segretari di Fim, Marco Bentivogli, Fiom, Maurizio Landini, Uilm, Rocco Palombella, e Ugl, Antonio

    – di Domenico Palmiotti

    • News24

    Alitalia, in corsa anche le low-cost

    Anche le low cost scendono in campo per Alitalia. Tra le 32 manifestazioni di interesse non vincolanti presentate ci sono anche quelle di easyJet e Ryanair, interessata a rilevare singoli asset della compagnia. Accanto ai big come Lufthansa, Delta o Etihad, o a vettori che talvolta si schermano

    – di Giorgio Pogliotti

1-10 di 106 risultati