Persone

Enrico Costa

Enrico Costa è nato il 29 novembre del 1969 a Cuneo ed è un politico ed avvocato italiano, dal 29 gennaio del 2016 è Ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie, prima nel Governo Renzi ed attualmente in quello Gentiloni.

E' stato viceministro della Giustizia dal 28 febbraio del 2014 al 29 gennaio del 2016.

Figlio di Raffaele Costa — deputato della Repubblica dal 1976 al 2006 e Ministro nei governi Martinazzoli, Ciampi e Berlusconi — Enrico Costa scende in politica nel 2004, quando viene eletto con Forza Italia consigliere comunale di Isasca (CN).

Eletto consigliere regionale del Piemonte il 16 maggio del 2005 col gruppo FI, nel 2006 diventa deputato alla Camera nella circoscrizione Piemonte 2.

Rieletto nel 2008 nelle liste del PdL, è stato capogruppo del PdL in Commissione Giustizia alla Camera e membro della Giunta per le Autorizzazioni a procedere di Montecitorio e della Commissione Affari Costituzionali.

Nel febbraio del 2013 rieletto alle politiche è diventato vicepresidente della Giunta per le autorizzazioni della Camera e membro della Commissione Giustizia.

Con la sospensione delle attività del Popolo della Libertà decide di aderire, nel novembre del 2013, al Nuovo Centrodestra guidato da Angelino Alfano.

il 28 febbraio del 2014 viene nominato viceministro alla Giustizia nel governo Renzi.

il 29 gennaio del 2016 sostituisce la dimissionaria Maria Carmela Lanzetta, nella titolarità del Ministero per gli Affari Regionali e le Autonomie.

Ultimo aggiornamento 13 dicembre 2016

Ultime notizie su Enrico Costa
    • News24

    Si scioglie Ncd, al suo posto nasce Alternativa Popolare

    In prima fili i ministri Beatrice Lorenzin ed Enrico Costa, seguono tutti i pezzi da novanta di Ncd, da Roberto Formigoni a Fabrizio Cicchitto, fino ai capogruppo a Senato e Camera Laura Bianconi e Maurizio Lupi.

    • News24

    Riforma processo penale, il Senato dice «sì» alla fiducia

    Si completa al Senato la seconda lettura della riforma del Processo penale. Questa mattina l'Aula di Palazzo Madama ha votato la fiducia chiesta ieri dal governo sul disegno di legge delega che riforma il processo penale con 156 sì, 121 no e un astenuto. Insieme ai senatori dem hanno votato a

    – di Vittorio Nuti

    • News24

    Cdm, via libera a legge di delegazione europea

    «Non sono d'accordo con la scelta di porre la questione di fiducia sulla riforma del processo penale, in assenza di modifiche del testo» ha commentato il ministro della Famiglia Enrico Costa (Ap) .

    • News24

    Il pacchetto degli "over 102mila euro"

    Distanze relativamente poco consistenti per gli altri ministri del Governo Gentiloni: si passa da112mila euro di imponibile dichiarati dal ministro per gli Affari regionali Enrico Costa (quarto posto) ai 104mila del ministro dei Trasporti Graziano Delrio (quinto posto).

    • News24

    Spiagge, per le concessioni canoni senza valori Omi

    A tirare le fila fin dal suo arrivo al dicastero per gli Affari regionali è stato lo stesso ministro Enrico Costa (Ap), che ha sottolineato che «se sulle spiagge in passato ci fosse stata una risposta più tempestiva, oggi avremmo già un quadro... Per Costa «i princìpi fissati funzionano e su questi ci si protrà confrontare in Parlamento». ... Alla fine di un lungo confronto, il ministro Costa ha optato per l'applicazione di valori tabellari.

    – di Marco Mobili

    • News24

    Spiagge, Governo approva delega su riordino concessioni

    Costa: Governo aperto a miglioramenti proposti dal Parlamento Soddisfatto per l'approvazione della delega il ministro degli Affari Regionali, Enrico Costa (Ap-Ncd), da sempre in prima linea nel confronto con l'Europa sulla riforma delle concessioni. Il testo, ha spiegato Costa al termine del Cdm, «punta su linee guida semplici e chiare sui cui il governo dovrà poi legiferare».

    – di Vittorio Nuti

    • News24

    Lotterie e slot: affari raddoppiati in 8 anni. Gioca un minorenne su due

    ...e Autonomie, Enrico Costa, che conta di portare a casa entro il 2017 il testo in discussione in Conferenza unificata per tagliare drasticamente il numero degli apparecchi installati (in Italia ci sono 328mila slot e 51mila videolottery,... «Due terzi dell'azzardo è machine gambling - conclude Costa - e a giocare sono prevalentemente soggetti deboli.

    – di Ilaria Vesentini

    • News24

    Governo, via libera del Senato alla fiducia con 169 sì

    Tra i presenti: la ministra della P.a. Marianna Madia, la ministra della Salute Beatrice Lorenzin, il ministro per il Mezzogiorno Claudio De Vincenti, il ministro dell'Agricoltura Maurizio Martina, il ministro degli Affari Regionali Enrico Costa, il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio, il ministro dello Sport Luca Lotti.

    – di Andrea Gagliardi

1-10 di 243 risultati