Persone

Emmanuel Macron

Emmanuel Macron è un politico francese nato ad Amiens il 21 dicembre 1977. E’ stato eletto presidente della Repubblica francese il 7 maggio 2017. E’ il più giovane della storia del Paese.

Al ballottaggio ha ottenuto il 66,06% dei voti , mentre la sua avversaria Marine Le Pen il 33,94%.

Dal 26 agosto del 2014 al 30 agosto 2016 ha ricoperto il ruolo di Ministro dell'Economia, dell'Industria e del Digitale nel Governo Valls. Figlio di medici, il padre neurologo e la madre pediatra, ha studiato dai gesuiti, e frequentato le migliori scuole di Parigi: il liceo Henri IV, il Sciences Po (Istituto di studi politici) e l'Ena (Ecole Nationale de l'Administration). Oltre alla laurea ha ottenuto anche un master e un Dea (Diplôme d'études approfondies) in filosofia all'università di Parigi-X Nanterre.

Ha iniziato la carriera presso l'Ispettorato delle Finanze e a 30 anni è entrato nella banca d'affari Rothschild dove dopo soli due anni ha assunto il ruolo di managing partner occupandosi di fusioni e acquisizioni. Nel maggio 2012 è diventato vice segretario generale della presidenza su incarico di François Hollande dopo essere stato suo consigliere. Ha posizioni liberali, vuole riformare e rottamare i vecchi gruppi di interesse ed è stato definito dal quotidiano Le Figaro: "l'emisfero destro dell'Eliseo".

E' membro del partito socialista francese ma nel 2016 ha fondato il suo movimento politico "En marche" che lui definisce né di destra, né di sinistra. A otto mesi dalle elezioni presidenziali del 2017 Macron ha lasciato l'incarico nel dicastero dell'Economia e si è candidato per la conquista dell'Eliseo. Il 7 maggio 2017 è stato eletto presidente. Il 18 giugno il suo partito La République en marche” (Lrem) alle elezioni legislative ha conquistato la maggioranaza al Parlamento.

Macron, suona il pianoforte (lo chiamano il Mozart della finanza), ama la boxe, parla tedesco, ed è sposato dal 2007 con l'insegnante di francese Brigitte Trogneux che ha ventiquattro anni più di lui e tre figli da un precedente matrimonio.

Ultimo aggiornamento 07 maggio 2017

Ultime notizie su Emmanuel Macron
    • News24

    Macron e Merkel alla corte di Trump: tutti i dossier più caldi sul tavolo

    Ma i due più influenti leader dell'Unione Europea, il francese Emmanuel Macron e la tedesca Angela Merkel, si presentano questa settimana alla corte di Donald Trump portando in dono proposte per risolvere urgenti nodi nei rapporti bilaterali e... La pompa, per Macron, è quella delle grandi occasioni. ... I buoni auspici, anche sul «piatto forte» dell'Iran, non mancano: Macron, Merkel (che con assai meno fanfara sarà alla Casa Bianca venerdì) e il premier britannico Theresa May (in frequente...

    – di Marco Valsania

    • News24

    Alluminio a picco, gli Usa attenuano le sanzioni a Rusal

    Dopo due settimane di caos nel settore dei metalli,gli Stati Uniti hanno fatto una parziale marcia indietro sulle sanzioni contro la Russia: cittadini e imprese americani avranno quasi cinque mesi di tempo in più per sistemare i propri affari con Rusal e per cercare fornitori alternativi, fino al

    – di Sissi Bellomo

    • News24

    Democrazie fragili in Occidente

    In molti casi, l'uomo forte modificherà le leggi, in particolare quella elettorale, a suo vantaggio (a questo proposito, in Francia l'idea del presidente Emmanuel Macron di limitare il diritto dei parlamentari di emendare proposte legislative ha suscitato non poche emozioni).

    – di Beda Romano

    • News24

    La Francia vota una legge più dura sugli immigrati

    Soprattutto, un solo "frondista": Jean-Michel Clément è stato l'unico deputato della maggioranza a votare contro il provvedimento, ed è uscito da La République en Marche (Lrm), il movimento fondato dal presidente Emmanuel Macron. ... Rende più rapida tutta la procedura per la concessione del diritto d'asilo (presentazione della domanda, esame, ricorso), garantendo quindi un tempo minore per le ricerche, non sempre facili, delle prove: entro sei mesi - come in Germania, sottolinea spesso Macron -...

    – di Riccardo Sorrentino

    • News24

    Tirare gli accordi per le lunghe, lusso pericoloso

    La decisione assunta da Angela Merkel e da Emmanuel Macron, nel corso del loro recente vertice di Berlino, di temporeggiare rimandando a giugno il momento di verificare se e come sia possibile venire a capo delle loro divergenze in materia di riforme dell'Eurozona, potrebbe dar modo all'Italia di rientrare in pista e di poter quindi far sentire la propria voce sui dossier nell'agenda del Consiglio europeo previsto per quella data.

    – di Valerio Castronovo

    • News24

    La corsa di Macron per diventare il nuovo Re Sole

    Cambiare la Francia. Cambiare l'Europa. E' ambizioso, Emmanuel Macron. Si sente jupitérien - che in italiano non potremmo tradurre con "gioviale" - e cerca di costruire con cura la sua immagine di presidente-re, al pari di Charles de Gaulle e François Mitterrand.

    – di Riccardo Sorrentino

    • Agora

    Francia-Germania - Perché sulle proposte francesi di riforma della zona euro Berlino frena

    Sembrano fare del surplace i negoziati tra la Francia e la Germania sul futuro della zona euro. Qui a Bruxelles si spera ancora in un accordo che possa essere sancito nel vertice europeo di giugno per dare nuovo impeto all'unione monetaria. In ballo ci sono il completamento dell'unione bancaria, la nascita di un bilancio della zona euro, l'uso del Meccanismo europeo di Stabilità (ESM) come paracadute del Fondo europeo di risoluzione bancaria, possibilmente la trasformazione dello stesso ESM in F...

    – Beda Romano

    • News24

    Una astrofisica e un chirurgo italiani tra le 100 persone più influenti al mondo

    L'astrofisica Marica Branchesi e il chirurgo Giuliano Testa sono i due italiani inseriti dal Time nella classifica delle cento personalità più influenti al mondo. Branchesi compare nella categoria Pioneers, Testa in quella Titan. I due italiani sono in bella compagnia: tra i 100 personaggi più

    – di C.A.F.

    • News24

    La paura dell'estrema destra paralizza l'europeismo di Merkel

    E'uscita ieri da Berlino, attraverso un'indiscrezione Handelsblatt, quella che potrebbe apparire una vicenda di ordinaria amministrazione, un ordine di servizio interno del ministero delle Finanze: il capo economista, Ludger Schucknecht, e il resto della prima linea dirigenziale dell'era di Wolfgang

    – di Alessandro Merli

1-10 di 877 risultati