Persone

Emmanuel Macron

Emmanuel Macron è un politico francese nato ad Amiens il 21 dicembre 1977. E’ stato eletto presidente della Repubblica francese il 7 maggio 2017. E’ il più giovane della storia del Paese.

Al ballottaggio ha ottenuto il 66,06% dei voti , mentre la sua avversaria Marine Le Pen il 33,94%.

Dal 26 agosto del 2014 al 30 agosto 2016 ha ricoperto il ruolo di Ministro dell'Economia, dell'Industria e del Digitale nel Governo Valls. Figlio di medici, il padre neurologo e la madre pediatra, ha studiato dai gesuiti, e frequentato le migliori scuole di Parigi: il liceo Henri IV, il Sciences Po (Istituto di studi politici) e l'Ena (Ecole Nationale de l'Administration). Oltre alla laurea ha ottenuto anche un master e un Dea (Diplôme d'études approfondies) in filosofia all'università di Parigi-X Nanterre.

Ha iniziato la carriera presso l'Ispettorato delle Finanze e a 30 anni è entrato nella banca d'affari Rothschild dove dopo soli due anni ha assunto il ruolo di managing partner occupandosi di fusioni e acquisizioni. Nel maggio 2012 è diventato vice segretario generale della presidenza su incarico di François Hollande dopo essere stato suo consigliere. Ha posizioni liberali, vuole riformare e rottamare i vecchi gruppi di interesse ed è stato definito dal quotidiano Le Figaro: "l'emisfero destro dell'Eliseo".

E' membro del partito socialista francese ma nel 2016 ha fondato il suo movimento politico "En marche" che lui definisce né di destra, né di sinistra. A otto mesi dalle elezioni presidenziali del 2017 Macron ha lasciato l'incarico nel dicastero dell'Economia e si è candidato per la conquista dell'Eliseo. Il 7 maggio 2017 è stato eletto presidente. Il 18 giugno il suo partito La République en marche” (Lrem) alle elezioni legislative ha conquistato la maggioranaza al Parlamento.

Macron, suona il pianoforte (lo chiamano il Mozart della finanza), ama la boxe, parla tedesco, ed è sposato dal 2007 con l'insegnante di francese Brigitte Trogneux che ha ventiquattro anni più di lui e tre figli da un precedente matrimonio.

Ultimo aggiornamento 07 maggio 2017

Ultime notizie su Emmanuel Macron
    • News24

    Leadership di Merkel in declino, il suo destino appeso all'Spd

    L'Europa non è di certo in cima alle preoccupazione dei tedeschi, ma anche la perdita di leadership sul futuro della Ue e dell'Eurozona, passata per ora alla Francia di Emmanuel Macron, non piace ai tedeschi che preferiscono avere l'ultima parola su tutte le grandi decisioni europee.

    – di Isabella Bufacchi

    • News24

    Francia, 300 miliardi per la difesa

    La nuova legge di programmazione militare 2019-2025 ha l'ambizione di ricucire i rapporti tra l'Armée francese e il presidente Emmanuel Macron che ora intende anche lanciare un servizio nazionale universale, obbligatorio, della durata di tre-sei... La legge - che sarà esaminata dall'Assemblée Nationale dal 12 marzo e dal Senato a maggio - non dimentica il progetto di difesa europea, che Macron aveva rilanciato a settembre nel suo discorso alla Sorbona. ...della presidenza Macron di...

    – di Riccardo Sorrentino

    • News24

    Tagli ad agricoltura e coesione, effetto Brexit sul bilancio Ue

    BRUXELLES - La Commissione europea ha illustrato oggi a Bruxelles senza pietà le difficilissime scelte che i Ventisette dovranno compiere nei prossimi mesi quando metteranno a punto il bilancio comunitario per il 2021-2027. Non solo dovranno essere decise nuove priorità, ma secondo l'esecutivo

    – dal corrispondente Beda Romano

    • News24

    Rivera con Ciudadanos vuole diventare il Macron di Spagna

    L'ambizione non gli manca. E nemmeno l'opportunismo politico. Albert Rivera vuole diventare il Macron di Spagna e i sondaggi sembrano sostenere il suo progetto. Ciudadanos, il movimento da lui fondato dieci anni fa, è salito rapidamente dalla dimensione locale a quella nazionale. Togliendo voti

    – di Luca Veronese

    • Agora

    Riforma dell'Unione - Tra happenings italiani e impegno franco-tedesco

    Strana campagna elettorale quella italiana. L'Unione europea è criticata da molti, ma senza che venga dibattuta in modo approfondito. Ogni giorno è un happening, rilanciato dai media. A un mese dal voto legislativo, i partiti politici - salvo alcune eccezioni - rispondono impulsivamente alle sollecitazioni della cronaca, senza offrire agli elettori proposte concrete e realistiche. Nel frattempo, al di là delle Alpi, il lavoro prosegue tra Parigi e Berlino nel tentativo di rafforzare l'unione mon...

    – Beda Romano

    • News24

    Dalla Lazio all'Ajax: c'è futuro per le grandi decadute del calcio europeo?

    «Metteteci tutti voi stessi!», incita un grande striscione dietro una porta. Ma in una fredda notte mediterranea invernale, lo stadio Velodrome dell'Olimpique Marsiglia (che ha una capienza di 67mila posti) è a dir tanto mezzo pieno per la partita contro il Troyes. La squadra del Marsiglia, nota a

    – di Simon Kuper

    • News24

    Il buio oltre la siepe elettorale

    Come si fa a non essere preoccupati per l'esito delle prossime elezioni parlamentari? L'Italia è a un bivio. Il 4 marzo deciderà quale direzione prendere. Verso l'occidente rappresentato da un'eurozona in grado di governare la propria integrazione monetaria ed economica (l'Europa di Ventotene)

    – di Sergio Fabbrini

    • News24

    Obiettivi ambiziosi, pochi impegni concreti

    E' il primo capitolo del lungo documento di intesa - "Un nuovo inizio per l'Europa" - ma il rilancio della Ue appare, a dire il vero, più un'ambiziosa dichiarazione di intenti che una concreta roadmap di riforma. A cui potrà senz'altro imprimere un cambio di rotta più significativo la scelta di un

    – di Michele Pignatelli

    • News24

    Una parata militare a Washington? Trump sfida l'ultimo tabù

    New York - Circolano già voci sulla data. Potrebbe cadere nel Memorial Day il 28 maggio. Oppure nel Giorno dell'Indipendenza il 4 luglio. E che dire del Veterans Day, giornata dedicata ai Veterani l'11 novembre? Sarebbe questa forse l'occasione preferita dai vertici del Pentagono - la meno

    – di Marco Valsania

    • News24

    Grosse Koalition, ovvero le sette vite di Angela Merkel

    «Ein neuer Aufbruch für Europa», una nuova partenza per l'Europa. E' questa la prima riga dell'accordo di Grande Coalizione, un documento di 177 pagine che con dettaglio contrattuale lega nuovamente per i prossimi quattro anni Cdu, Csu ed Spd. Un accordo «doloroso» - come aveva preannunciato martedì

    – di Attilio Geroni

1-10 di 786 risultati