Persone

Emma Bonino

Emma Bonino è nata il 9 marzo del 1948 a Bra (CN) ed è una politica italiana.

Dal 28 aprile del 2013 al 22 febbraio del 2014 è stata ministro degli Esteri della Repubblica italiana nel governo Letta.

Esponente del Partito dei Radicali è stata anche deputato di Lista Emma Bonino e di Rosa nel pugno, ha avuto ruoli ministeriali nel governo Prodi II e incarichi europei.

È stata membro della 13esima Commissione permanente (territorio, ambiente, beni ambientali) e Presidente della Commissione per la parità e le pari opportunità nel Senato.

Emma Bonino si è laureata nel 1972 in Lingue e letterature moderne alla Bocconi di Milano.

Nel 1975 ha fondato il Centro informazione sulla sterilizzazione e l’aborto. L’anno successivo è entrata alla Camera nelle fila del Partito Radicale, del quale è stata presidente del gruppo al Parlamento e membro dell’Ufficio di Presidenza.

Nel 1979 è stata eletta al Parlamento Europeo, dove è rimasta fino al 2006.

Dal 1989 al 1993 è diventata presidente del Partito Radicale Transnazionale e due anni più tardi, grazie all'appoggio di Berlusconi, è stata nominata Commissario Europeo.

Nel 2004 è rientrata al Parlamento Europeo per la Lista Bonino.

Alle elezioni del 2006 si è presentata con la lista Rosa nel pugno, si è dimessa dal Parlamento Europeo ed è diventata ministro delle Politiche Europee e del Commercio internazionale con competenze in Politiche Europee del governo Prodi II.

Alle elezioni del 2008 è stata eletta al Senato come capolista del Pd in Piemonte ed è diventata vicepresidente del Senato.

Nel 2010, Emma Bonino ha lanciato la sua candidatura alla presidenza del Lazio, elezione vinta da Renata Polverini.

Nel 2013 si candida alla elezioni politiche nella lista "Amnistia e Libertà", ma non viene rieletta.

Il 14 Aprile del 2013 il Partito Socialista propone ufficialmente Emma Bonino come suo candidato alla Presidenza della Repubblica, la Bonino ottiene il sostegno tra gli altri di personalità illustri del mondo dello spettacolo e della cultura quali Sergio Castellitto, Margherita Hack, Renzo Arbore, Marco Bellocchio, Luca Argentero, Geppi Cucciar e Luca Barbareschi.

Il 12 gennaio del 2015 annuncia dai microfoni di Radio Radicale di essere affetta da una neoplasia polmonare che la costringerà ad un lungo ciclo chemioterapico.

Il 21 maggio dello stesso anno comunica, sempre dalla stessa emittente, il buon andamento della terapia e la remissione della malattia, precisando che non si possa tuttavia ancora parlare di guarigione definitiva.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Emma Bonino
    • News24

    Il biotestamento è legge, possibile il no alle cure

    Con il via libera del Senato nello stesso testo uscito dalla Camera (180 sì, 71 no e 6 astenuti), il biotestamento è legge. La norma che consente al malato terminale di rifiutare le cure passa grazie all'insolito asse tra Pd, M5S e sinistra e spacca il mondo cattolico. Divisa al suo interno persino

    – di Mariolina Sesto e Lucilla Vazza

    • News24

    Centrosinistra, decolla la coalizione con quattro simboli

    L'ultimo tassello è stato messo a posto ieri con l'intesa sancita fra Matteo Renzi e i Verdi. A questo punto il leader Pd potrà contare anche sull'appoggio della quarta "gamba" della coalizione di centrosinistra. Che affiancherà i centristi provenienti da Ap, la lista di Emma Bonino "Più Europa" e

    – di Mariolina Sesto

    • News24

    Elezioni, nei collegi paracadute proporzionale per i «big»

    La campagna elettorale ufficialmente non è ancora cominciata ma la corsa per aggiudicarsi gli scranni del Parlamento della XVIII legislatura è già cominciata. E prima dei nomi c'è un dato che emerge: quasi tutti i big correranno nei listini proporzionali. Vale per Renzi ma anche per Di Maio, per

    – di Barbara Fiammeri e Manuela Perrone

    • News24

    Passo indietro di Pisapia: impossibile confronto con Pd. Ex Sel con Grasso

    Giuliano Pisapia si ritira, prendendo atto che non ci sono i margini per un'alleanza con il Partito democratico. Il movimento animato dall'ex sindaco di Milano sarebbe così giunto al capolinea e, a quanto si spiega, la componente ex Sel dovrebbe avviare un percorso di avvicinamento a Piero Grasso e

    – di Redazione Online

    • News24

    Legge Severino, pensioni, articolo 18: la voglia di passato nelle urne 2018

    Una voglia irresistibile di passato. Di spostare le lancette indietro, fino al 2011, fino a prima della crisi dello spread che portò a quella stagione di larghe intese poi proseguita anche in questa legislatura. Basta scorrere i bersagli della propaganda di questi giorni per realizzare come nel

    – di Lina Palmerini

    • News24

    Un'alleanza ipotetica di 14 sigle: così torna l'incubo Unione

    Utopia o incubo? E' ancora presto per dire quali risultati porterà la ritrovata voglia di unità di Matteo Renzi. Certo è che se l'obiettivo di una coalizione «la più vasta possibile» dovesse andare in porto ci sarebbe quasi da preoccuparsi: l'elenco di movimenti e partiti che Piero Fassino e Lorenzo

    – di Riccardo Ferrazza

    • News24

    Centrosinistra largo, Fassino al lavoro: «Domani i primi incontri»

    La strada per la ritrovata unità del centrosinistra sembra per ora parecchio impervia. Dopo l'appello di Matteo Renzi lanciato nella direzione di ieri - né «abiure» né «vieti» nei confronti di Mdp, Possibile e Sinistra italiana in una ampia coalizione che dovrebbe includere anche l'area centrista

    – di Riccardo Ferrazza

1-10 di 910 risultati