Persone

Emanuele Filiberto di Savoia

Emanuele Filiberto di Savoia è un discendente di Casa Savoia e un personaggio televisivo, attualmente molto popolare. Nato nel 1972 a Ginevra, ha vissuto in Svizzera, a causa dell’esilio previsto dalla Costituzione Italiana per i discendenti dell’ex casa reale, ed è per la prima volta entrato in Italia nel 2002, dopo la modifica della legge. Unico figlio di Vittorio Emanuele e di Marina Ricolfi Doria, oltre che nipote dell’ultimo re d’Italia, Umberto II, Emanuele Filiberto di Savoia si è diplomato al liceo in Svizzera presso l’Istituto Gamma e si è sposato nel 2003 con l’attrice francese Clotilde Courau, dalla quale ha avuto due figlie. Molto attivo nel mondo dello spettacolo come ospite televisivo in numerose trasmissioni, a partire da “Quelli che il calcio”, quindi nel varietà di Rai Uno “Ballando con le stelle”, nel 2010 è conduttore del talent show “I Raccomandati” insieme al cantante e showman Pupo, con il quale partecipa al Festival di Sanremo, arrivando al secondo posto. Nel 2009 candidatosi alle elezioni europee con l’Udc, non è stato eletto.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Emanuele Filiberto di Savoia
    • Agora

    Da dove arriva il mito del Principe azzurro?

    La settimana della festa della donna è dedicata a temi impegnati, lo so. Ma permettetemi di uscire dal ginepraio di statistiche, premi e iniziative varie con uno sfizio. Questo principe azzurro che aspettano tutte la bambine italiane da dove viene? Perché in fondo in Francia lo chiamano Prince Charmant, in Gran Bretagna Prince Charming, in Germania Märchenprinzen (Principe della fiaba, molto semplicemente) e in Brasile Principe Incantador . Noi l'azzurro dove l'abbiamo tirato fuori?   Non ci...

    – Monica D'Ascenzo

    • News24

    Nella primavera del 1624 Anton van Dyck andó al porto di Genova e si imbarcò su una nave che lo portó lungo la costa tirrenica fino a Palermo. Il

    – di Nicol Degli Innocenti

    • News24

    Langhe, qui il cioccolato è una scienza

    Fu l'esercito del duca Emanuele Filiberto di Savoia, allora al servizio di Carlo V, a portare in Piemonte il cacao da poco scoperto in Messico dai conquistadores spagnoli. Allora si consumava come bevanda, ma furono proprio i torinesi a dargli forma solida e cioccolatosa. Poi, a inizio Novecento,

    • News24

    Weekend a Torino per il Salone del Libro

    Aristocratica, formale, forse misteriosa, solo apparentemente immobile, Torino (Augusta Taurinorum dei Romani) è capitale: del Regno Sabaudo, dell'automobile, del Risorgimento, d'Italia (lo è stata dal 1861 al 1865). E della raffinata arte del cioccolato. Una città dalle varie sfaccettature, che si

    • News24

    Unità d'Italia a Torino, alla scoperta delle residenze dei Savoia

    PALAZZINA DI CACCIA DI STUPINIGI La sua costruzione si deve alla passione venatoria di Vittorio Amedeo II. Progettata da Filippo Juvarra, fu realizzata a partire dal 1729 con grande lusso e raffinatezza: stucchi, affreschi, boiserie, tappezzerie dipinte a mano. Imponente è il salone a pianta ovale:

    • Cinema

    Onore a Rosi

    "J'aime la France", confessa il regista, insignito della medaglia di Villa Medici e la croce di Ufficiale della Legione

    – Federico Pontiggia

    • Cinema

    Onore a Rosi

    "J'aime la France", confessa il regista, insignito della medaglia di Villa Medici e la croce di Ufficiale della Legione

    – Federico Pontiggia

1-10 di 17 risultati