Persone

Emanuele Fiano

Emanuele Fiano è nato il 13 marzo del 1963 a Milano ed è un politico italiano, attualmente deputato del Partito Democratico e Responsabile nazionale PD con delega alle Riforme.

Figlio di Nedo Fiano deportato ad Auschwitz e noto per le testimonianze rese a proposito dell'orrore di Auschwitz, in cui perse l'ntera famiglia, Emanuele si è laureato in architettura presso il Politecnico di Milano nel 1988.

Dopo la laurea in architettura Fiano ha conseguito il dottorato di ricerca in progettazione architettonica ed urbana ed ha svolto l'attività libero-professionale. Contestualmente allo svolgimento della professione di architetto Fiano si è interessato alle attività della Comunità Ebraica di Milano di cui è stato prima consigliere, poi responsabile dei programmi culturali.

Tra il 1998 ed il 2001 è stato presidente della Comunità Ebraica milanese, dal 2001 al 2006 è stato invece consigliere dell'Unione delle Comunità Ebraiche Italiane.

Nel 1997 è stato eletto consigliere comunale per i DS a Milano. Rieletto in Consiglio Comunale nel 2001, ha assunto la carica di Capogruppo fino al 2006.

Nel 2005 è diventato segretario nazionale dell'associazione politica Sinistra per Israele.

Nel 2006 è risultato eletto con l'Ulivo alla Camera dei Deputati nella circoscrizione III (Lombardia 1).

Alle elezioni politiche del 13 e 14 aprile 2008 è stato rieletto deputato col Partito Democratico, sempre nella circoscrizione III (Lombardia 1).

Il 16 settembre del 2014 è stato nominato Responsabile nazionale del PD con delega alle Riforme nella 2º Segreteria "unitaria" del Segretario Matteo Renzi.

Emanuele Fiano si colloca politicamente nella corrente dell'attuale Ministro per i Beni e le Attività Culturali Dario Franceschini ed è vicino ai renziani.

E' sposato con la psicologa Tamara Rabà ed ha due figli.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Emanuele Fiano
    • News24

    Sul Rosatellum tiene l'intesa, emendamenti della sinistra bocciati

    Prudenza ha comunque consigliato al relatore - il dem Emanuele Fiano - di posticipare il responso su voto disgiunto e su altri temi caldi (dal numero dei collegi a quello delle firme per le liste alle pluricandidature) andando così incontro alla richiesta avanzata da Gianni Cuperlo, uno dei leader della minoranza Pd, che ha chiesto un ulteriore approfondimento tra i dem in occasione dell'assemblea del gruppo che si terrà questa sera.

    – di Barbara Fiammeri

    • News24

    Senato, maggioranza battuta in commissione Difesa con i voti di Mdp

    Questi numeri non possono essere rimessi in discussione, perché non può essere rivisto un voto dell'Aula; per questo il relatore Emanuele Fiano ha fissato in 231 i collegi uninominali maggioritari del nuovo testo, il Rosatellum 2.0.

    – di Nicola Barone

    • News24

    Legge elettorale, arriva il Rosatellum 2.0: depositato il testo base

    Il relatore della legge elettorale, Emanuele Fiano (Pd), ha depositato in commissione Affari costituzionali della Camera il nuovo testo base, il cosiddettoRosatellum 2.0, che prevede il 36% dei deputati (ossia 231) eletti in collegi uninominali e... Il relatore della legge elettorale, Emanuele Fiano (Pd), ha depositato in commissione Affari costituzionali della Camera il nuovo testo base, il cosiddetto

    – di Andrea Gagliardi

    • News24

    Da Berlusconi disco verde al Rosatellum 2.0

    Per questo ieri, al termine di un giro di colloqui, il dem Emanuele Fiano, che oggi presenterà il testo in commissione Affari Costituzionali, ha parlato di «possibile ampia condivisione», sottolineando che gli unici ad essere «radicalmente contrari» sono il M5s e Mdp.

    – Barbara Fiammeri

1-10 di 200 risultati