Persone

Edouard Philippe

Edouard Philippe, nato a Rouen nel 1970, dal 15 maggio 2017 è il primo ministro francese.

Il neo premier ha iniziato la carriera politica nel Partito socialista come collaboratore di Michel Rocard, primo ministro di Francois Mitterand. Quando Rocard è stato allontano dalla guida del Ps, Philippe ha lasciato il partito e si è avvicinato a posizioni più di destra. Ha lavorato al fianco di Alain Juppé negli anni della nascita dell'Ump, il partito neogollista fondato nel 2002, poi trasformato nel 2015 in Lr (Les Republicains). Dal 2010 Philippe è sindaco di Le Havre (è al secondo mandato), oltre a essere deputato.

Avvocato specializzato in diritto pubblico, ha studiato a SciencesPo prima di frequentare l'Ena, la scuola dell'amministrazione pubblica dalla quale escono tutti i potenti del Paese. Ha inframezzato la propria carriera politica con delle esperienze professionali nel settore privato: prima in uno studio legale americano, poi ad Areva, l'ex gioiello del nucleare francese.

Philippe, sposato tre figli, parla bene il tedesco essendosi diplomato al liceo francese di Bonn, dove il padre era direttore dell’istituto.

Ultimo aggiornamento 09 giugno 2017

Ultime notizie su Edouard Philippe
    • News24

    Macron firma accordi per 3,5 miliardi

    Gli incontri a Versailles sono iniziati alle 13 con un pranzo dei manager con il primo ministro Edouard Philippe, che ha annunciato l'istituzione a marzo di un tribunale internazionale per giudicare tutte le questioni di diritto anglosassone, e mille nuovi posti in scuole multilingue da settembre.

    – Riccardo Sorrentino

    • News24

    Gallimard cede alle polemiche: «Stop agli scritti anti-semiti di Céline»

    Con i muri che tornano ad alzarsi, i movimenti sovranisti che spuntano da un capo all'altro del pianeta e «marce» più o meno improvvisate che attraversano i centri cittadini, non è tempo di intraprendere un Viaggio al termine della notte. O meglio: non è ancora tempo.L'editore francese Gallimard

    • News24

    I dipendenti pubblici contro Macron

    Centinaia di voli cancellati, qualche treno fermo e qualche stazione della metro di Parigi chiusa. Diverse scuole inattive, molti disagi nelle mense e nei nidi, e alcuni licei occupati dagli studendi che hanno acceso falò usando contenitori dei rifiuti. Cortei in circa 130 città francesi oltre a

    – Riccardo Sorrentino

    • News24

    Marsiglia, invoca Allah e accoltella a morte due ragazze. Ucciso dalla polizia

    Un uomo è stato ucciso nella stazione Saint-Charles a Marsiglia dopo aver attaccato alcuni passanti con un coltello. Lo riferisce France Info che cita la procura antiterrorismo. Secondo Le Figaro, due persone sono rimaste ferite gravemente in un primo momento ma subito dopo dichiarate morte. Le due

    – di Enrico Bronzo

    • News24

    I cinque decreti delegati, secondo quanto annunciato dal primo ministro Edouard Philippe, entreranno in vigore già a fine settembre. Nei mesi scorsi i contenuti della riforma sono stati già oggetto di negoziato e consultazione tra le parti sociali. Dei sindacati francesi, la Cfdt, il più

    • News24

    La Francia di Macron passa alla contrattazione aziendale

    Contrattazione aziendale e fine della «discriminazione sindacale». E' questo lo schema che sorregge la riforma francese del codice del lavoro, che il primo ministro Edouard Philippe considera equilibrato. «E' la fine del contratto di lavoro», è stato invece il commento di Philippe Martinez,

    – di Riccardo Sorrentino

    • News24

    La riforma fiscale di Macron: tagli a «Imu» e all'imposta patrimoniale sui ricchi

    I primi effetti in Francia della riforma della tassa sulla casa e dell'imposta patrimoniale si vedranno dal 2018. Lo indicano fonti vicine al ministro dell'Economia, Bruno Le Maire, a conferma di indiscrezioni di stampa. La riforma dell'Imu e della patrimoniale sono state tra i cavalli di battaglia

    – di Giuliana Licini

1-10 di 30 risultati