Persone

Diego Piacentini

Diego Piacentini è un manager italiano nato a Milano nel 1960. Dal 17 agosto 2016 ricopre la carica biennale di commissario governativo per il digitale e l'innovazione a capo dell'Agenzia per l'Italia digitale. Il manager in aspettativa da Amazon, in questo ruolo lavorerà pro bono, senza compenso.

Dopo la laurea in economia politica all'Università Bocconi di Milano Piacentini si è occupato di gestione finanziaria in Fiatimpresit in Italia. È entrato in Apple Computer nel 1987 ed è stato promosso alla posizione di Vice President e general manager di Apple Europe nel 1997. Nel 2000 è entrato in Amazon con la posizione di Senior Vice President International e membro dell'executive team. E' stato responsabile di tutte le operazioni di distribuzione nei cinque paesi al di fuori del Nord America: Regno Unito, Germania, Francia, Giappone e Cina.

Piacentini fa parte degli advisory board della Foster School of Business della University of Washington e di Endeavor, un'organizzazione non-profit globale che aiuta gli imprenditori nei paesi in via di sviluppo. Diego fa anche parte del board della Maasai Association e ne sostiene le iniziative di formazione e sanità in Kenya.

E' sposato e ha due figli.

Ultimo aggiornamento 07 novembre 2016

Ultime notizie su Diego Piacentini
    • NovaOther

    Big data interoperabile per diventare open

    La materia di cui sono fatti i sogni, per il team per la trasformazione digitale guidato da Diego Piacentini, sono i dati. La digitalizzazione è la strada per rendere i sogni reali e i Big Data sono uno dei veicoli più importanti per arrivare al traguardo che, dice Piacentini, è quello di un Paese «in cui le pubbliche amministrazioni lavorano in modo integrato, aperto, interoperabile, dallo Stato centrale fino al più piccolo dei comuni». Un pezzo importante del puzzle che compone il sistema oper...

    – Antonio Dini

    • News24

    Soro: «Milioni di dati in mano a pochi un rischio per la democrazia»

    Anche la pubblica amministrazione rappresenta un big data, un archivio immenso di dati personali, ma - come ha spiegato Diego Piacentini, il nuovo commissario straordinario per l'attuazione dell'agenda digitale, riferendosi all'esperienza italiana... Ecco perché Piacentini e il suo staff di venti persone stanno lavorando per creare un framework che valorizzi l'asset rappresentato dai milioni di informazioni custodite dagli uffici pubblici, in modo da renderle interoperabili, consentire la...

    – di Antonello Cherchi

    • NovaOther

    Cybersicurezza, la Pa riparte dai punti deboli

    All'opera è la squadra di Diego Piacentini, commissario all'Agenda Digitale a Palazzo Chigi, e per quest'obiettivo ha deciso di partire dal tema responsible disclousure. ... Una mappa di tutti gli asset della PA, fondamentale per capire qual è la superficie attaccabile», spiega Simone Piunno, chief technology officer della squadra di Piacentini. ... Al momento la squadra Piacentini ha coinvolto il Cert del Mise e Cert Pa e sta definendo una policy di responsible disclosure, che intende...

    – Alessandro Longo

    • Econopoly

    Le novità fiscali di fine anno raccontate alle imprese dal Barone di Münchhausen

    E mentre lascio il Barone di Münchhausen alle sue fantasie e ritorno alla realtà, allo sconforto di un apparato burocratico che è capace di scoraggiare chi fa impresa e chi lo assiste, mi capita sottomano così, per caso, un articolo (che vi suggerisco caldamente di leggere) di Diego Piacentini, Commissario Straordinario per l'attuazione dell'Agenda Digitale:

    – Andrea Arrigo Panato

    • Info Data

    Endeavor apre la caccia ai talenti «ad alto impatto»: ecco come funziona

    Insieme a lui, un board presieduto da Pietro Sella e composto dalla vice Monica Mandelli (Kkr), Paolo Ainio (Banzai), Stefano Barrese (Intesa Sanpaolo), Fabio Cannavale (Lastminute.com), Riccardo Donadon(H-Farm), Alessandro Fracassi (Mutuionline) e Diego Piacentini, già in Amazon e poi commissario governativo per l'Agenda digitale.

    – Infodata

    • NovaCento

    Il Manifesto del Lavoro Ben Fatto # The Well Done Work Manifesto # El Manifiesto del Trabajo Bien Hecho #

    English Version by Filomena Capobianco Versión en español de Irene Gonzalez y Reyero Poster in italiano da stampare in formato PDF Poster in English to be printed in PDF format Cartel en español para imprimir en PDF Per sottoscrivere il Manifesto, Sign it, Firmar Il Manifesto formato Blog IL MANIFESTO DEL LAVORO BEN FATTO 1. Qualsiasi lavoro, se lo fai bene, ha senso. 2. Nel lavoro tutto è facile e niente è facile, è questione di applicazione, dove tieni la mano devi tenere la testa, dove tieni ...

    – Vincenzo Moretti

    • News24

    Serve un patto tra pubblico e privato

    Il ritardo accumulato è notevole e si devono ancora vedere gli effetti dell'arrivo di Diego Piacentini, Commissario straordinario per l'attuazione dell'Ad, in cabina di regia.

    – di Enrico Netti

1-10 di 51 risultati