Persone

Diego Piacentini

Diego Piacentini è un manager italiano nato a Milano nel 1960. Dal 17 agosto 2016 ricopre la carica biennale di commissario governativo per il digitale e l'innovazione a capo dell'Agenzia per l'Italia digitale.

Il manager in aspettativa da Amazon, in questo ruolo lavorerà pro bono, senza compenso.

Dopo la laurea in economia politica all'Università Bocconi di Milano Piacentini si è occupato di gestione finanziaria in Fiatimpresit in Italia. È entrato in Apple Computer nel 1987 ed è stato promosso alla posizione di Vice President e general manager di Apple Europe nel 1997. Nel 2000 è entrato in Amazon con la posizione di Senior Vice President International e membro dell'executive team. E' stato responsabile di tutte le operazioni di distribuzione nei cinque paesi al di fuori del Nord America: Regno Unito, Germania, Francia, Giappone e Cina.

Piacentini fa parte degli advisory board della Foster School of Business della University of Washington e di Endeavor, un'organizzazione non-profit globale che aiuta gli imprenditori nei paesi in via di sviluppo. Diego fa anche parte del board della Maasai Association e ne sostiene le iniziative di formazione e sanità in Kenya.

E' sposato e ha due figli.

Ultimo aggiornamento 07 novembre 2016

Ultime notizie su Diego Piacentini
    • News24

    Scatta la "rivoluzione" per la Pa digitale: governance da riscrivere

    Il Commissario straordinario per l'attuazione dell'Agenda Digitale, Diego Piacentini, ed il suo team attendono indicazioni in attesa della fine del mandato, fissata il 16 settembre. ... Il piano per la digitalizzazione della Pubblica amministrazione è arrivato al giro di boa del nuovo esecutivo tra tante difficoltà, alcuni ritardi operativi, una difficile convivenza tra i vertici dell'Agid e il commissario Diego Piacentini, ataviche ritrosie delle amministrazioni locali al cambiamento, risultati...

    – di Carmine Fotina

    • NovaCento

    Politica, comunicazione, innovazione, e istituzioni da reinventare

    I cambiamenti sociali, economici, politici, culturali avvenuti negli ultimi 10 anni hanno fatto emergere la comunicazione e l'innovazione tra i fattori vincenti per il futuro. In Italia, peraltro, già dagli anni Novanta è emersa l'importanza della comunicazione per ottenere il consenso politico. Mentre l'innovazione non è ancora entrata pienamente del dibattito politico. Nel frattempo, corre l'anno 2018: i social networks e i sistemi di comunicazione digitali sono diventati di uso quotidiano p...

    – Gabriele Caramellino

    • NovaCento

    Open Innovation senza controllo. La logica dell'influenza.

    Di seguito il contenuto della conversazione con Henry Chesbrough, a pochi giorni dalla World Open Innovation Conference di San Francisco.  ADM: Caro Henry, Mi piacerebbe innanzi tutto partire dai tuoi lavori più recenti. Ho letto insieme ai miei studenti alcuni tra gli articoli che hai pubblicato negli ultimi anni, ecco alcune domande per te. Nel tuo recente articolo con Tobias Weiblen sostieni che, per avere successo, le grandi imprese debbano innovare insieme alle startup. In più, aggiungi ch...

    – Alberto Di Minin

    • News24

    Pa, via libera a correttivo codice dell'amministrazione digitale

    Il consiglio dei ministri ha recepito le modifiche alla mappa dei collegielettorali proposte dalle commissioni parlamentari. Sono state accoltele modifiche condivise di Camera e Senato e non quelle sui cui c'erano pareri difformi. Non solo. Il Cdm ha approvato anche il decreto correttivo al Codice

    – di Redazione Online

    • NovaOther

    I commercialisti scelgono PagoPA

    Niente più errori nel pagare tasse e tributi locali, i quali causano problemi ai contribuenti e agli stessi Comuni. E' l'obiettivo di un tavolo di lavoro nato tra il Team per la Trasformazione Digitale (guidato da Diego Piacentini) e l'Ordine dei commercialisti di Milano, scelto come apripista per una innovazione che riguarderà poi tutta l'Italia. La novità a cui si lavora ha il sapore tipico dell'Agenda digitale. Ossia dei piani che, grazie al digitale, semplificano la vita dei cittadini, migli...

    – Alessandro Longo

    • News24

    Innovazione spinta e aperta a Pmi, la sfida del G7 industria a Torino

    Tre obiettivi che si potrebbero definire di "filosofia" industriale, tre temi su cui concentrare e coordinare le politiche attive. Il G7 Ict-Industria che si apre oggi, 25 settembre, a Torino si propone di rendere «inclusiva, aperta e sicura» quella che gli sherpa, in vista della possibile

    – di Carmine Fotina

    • News24

    Agenda digitale, l'Anagrafe passa al Team digital ma i risultati solo dopo il 2018

    na piccola firma per l'uomo - Diego Piacentini; un grande passo avanti per l'Agenda digitale. Viene la voglia di descrivere così, tra il serio e il faceto, la firma con cui ad agosto, senza darne notizia, il ministero dell'Interno ha dato a Piacentini la responsabilità tecnica dell'Anpr, l'Anagrafe

    – di Alessandro Longo

1-10 di 71 risultati