Aziende

Deutsche Bank

Deutsche Bank è una banca leader in Germania e in Europa, presente anche in Nord America, Asia e nei mercati emergenti, che conta circa 80.000 dipendenti, in 2790 filiali distribuiti in 70 Paesi e 20 milioni di clienti. Deutsche Bank è organizzata in 3 divisioni di business: corporate and investment bank, private clients and asset management e corporate investments. In Italia secondo mercato dopo la Germania conta 620 punti vendita e più di 2 milioni di clienti. La banca è quotata a Piazza Affari.

Il maggiore azionista del gruppo è il conglomerato cinese Hna che ha quasi 10%, insieme a due fondi dell'emiro del Qatar, seguito da BlackRock con il 5,9 percento (dati maggio 2017).

Il gruppo ha annunciato nel 2015 di voler tagliare 9000 posti di lavoro entro il 2018 e ha registrato diverse perdite per 5 miliardi causa di svalutazioni, multe e accontonamenti per rischi giuridici (è coinvolta in migliaia di procedimenti giudiziari). A settembre del 2016 il dipartimento di giustizia americano ha inflitto una multa di 14 miliardi di euro a Deutsche Bank per lo scandalo dei mutui subprime che la vede coinvolta. Dopo una perdita netta di 1,4 miliardi di euro nel 2016, che si aggiunge ai 6,8 miliardi del 2015, ad aprile 2017 ha varato un aumento di capitale di 8 miliardi.

La storia
Fondata nel 1870 a Berlino, Deutsche Bank è nata con l’obiettivo di promuovere il commercio tra la Germania, i paesi europei e i mercati d'oltremare. Questa vocazione internazionale dell’istituto tedesco, si sviluppa fin da subito e solo tre anni dopo la sua fondazione, sono state aperte filiali a Londra, Yokohama e Shanghai. A fine Ottocento Deutsche Bank si è alleata con le principali banche regionali tedesche per sostenere gli sforzi dell'industria nazionale all'estero.

Dopo le guerre mondiali e con la costituzione della Repubblica Federale Tedesca, la frammentazione che aveva smembrato l’istituto viene a cadere e nel 1957 torna in vita la Deutsche Bank. Negli anni Cinquanta, quando la Germania è diventata il motore dell'economia europea, Deutsche Bank è ritornata a puntare sulla sua internazionalizzazione e a partire dal 1973, anno in cui ha aperto un ufficio a Mosca, ha sviluppato la sua presenza a Londra, Tokyo, Bruxelles, Anversa, New York, Parigi, Madrid, Hong-Kong, Nuova Delhi, Budapest, Varsavia, Praga, Hanoi, Kiev e in molte altre città. Dal 1977 è presente in Italia, anche attraverso le acquisizioni della Banca d’America e d’Italia, della Banca Popolare di Lecco e del network di promozione finanziaria Finanza & Futuro Banca.



Ultimo aggiornamento 04 maggio 2017

Ultime notizie su Deutsche Bank
    • News24

    Le banche europee tagliano il rischio

    Sempre inferiore alla media la quota degli istituti italiani - con Intesa al 9,2% e UniCredit al 6,4% - mentre i valori più alti sono quelli di Credit Suisse (36,3%) e Deutsche Bank (35,9%).

    – Antonella Olivieri

    • Agora

    Gerardo Solaro del Borgo alla guida di Castelfalfi (Gruppo Tui)

    Tui, gruppo turistico tedesco in posizioni leader nel mondo, ha nominato l'italiano Gerardo Solaro del Borgo come Ceo di Toscana Resort Castelfalfi, tenuta di oltre 1.100 ettari tra Firenze e Volterra. Come si legge in una nota Solaro del Borgo assume la responsabilità dell'attività gestionale, dello sviluppo del business e della strategia di Toscana Resort Castelfalfi, che include anche il segmento real estate e la tenuta agricola. Solaro del Borgo vanta una lunga esperienza nel settore della f...

    – Vincenzo Chierchia

    • Agora

    Per il portafoglio da 2 miliardi di Npl di BancoBpm in pole position Hoist

    Sono arrivate le offerte per il portafoglio da 1,8 miliardi di non performing loan «unsecured», cioè non garantiti, di BancoBpm. Per lo stock di crediti problematici del cosiddetto dossier Sun sarebbero arrivate proposte vincolanti da Banca Ifis, Kruk, Deutsche Bank, Anacap, Varde Partners e Hoist. Le proposte vincolanti sono arrivate sul tavolo degli advisor nominati da BancoBpm, cioè E&Y, Banca Akros e i legali di Freshfields. Ora sarebbe in corso una fase di valutazione per arrivare ad indic...

    – Carlo Festa

    • News24

    Unibail-Rodamco compra Westfield: nasce il re dei centri commerciali

    Nasce un nuovo gigante dell'immobiliare commerciale mondiale e sarà a trazione europea. Unibail-Rodamco, il gruppo franco-olandese numero uno del settore nel Vecchio Continente, rileverà l'omologo australiano Westfield, con una delle maggiori operazioni di M&A dell'area degli ultimi anni. L'offerta

    • Agora

    Oggi le offerte per i 2 miliardi di Npl di BancoBpm: in corsa Ifis, Kruk, Anacap, Db

    Sette in corsa per il portafoglio da circa 1,8 miliardi nominali di non performing loan unsecured, cioè non garantiti, di BancoBpm. Alla scadenza di oggi saranno, infatti, secondo i rumors in sette a contendersi lo stock di crediti problematici del cosiddetto dossier Sun. A ricevere le proposte vincolanti saranno gli advisor nominati da BancoBpm, cioè E&Y, Banca Akros e i legali di Freshfields. Tra i nomi sicuri dei partecipanti ci saranno Banca Ifis, ormai specializzata su questo genere di part...

    – Carlo Festa

    • News24

    Basilea 4 mette il turbo alle Borse. Ora la partita si gioca sui tassi Usa

    L'accordo finale sulla cosiddetta Basilea4, il pacchetto di nuove regole per gli istituti bancari che sarà meno severo del previsto e scatterà a partire dal 2022, mette il turbo alle banche quotate, per lo scampato pericolo di paletti più stringenti, e determina un finale di settimana brillante per

    – di P.Paronetto e A.Fontana

    • News24

    Carige, ok Bce a Malacalza: può salire

    Carige chiude l'aumento di capitale e vola in Borsa con ripetute sospensioni al rialzo. Si è chiuso l'aumento di capitale da 560 milioni di euro di Banca Carige. Il bilancio è positivo: è stato sottoscritto circa il 66% dell'offerta in opzione per un ammontare di circa 331 milioni di euro e circa

    – Carlo Festa

    • News24

    Banche, Visco in commissione d'inchiesta il 19, Ghizzoni il 20 dicembre

    L'ex ad di Unicredit, Federico Ghizzoni, sarà in audizione davanti alla commissione d'inchiesta sulle banche il prossimo 20 dicembre. Lo riferisce la stessa commissione, che stamane ha anche dato l'ok allo svolgimento in forma pubblica (con possibilità di secretare i lavori su richiesta) delle

    – di Redazione online

1-10 di 3332 risultati