Persone

Denis Verdini

Denis Verdini (l'8 maggio 1951 a Fivizzano Massa-Carrara) è un commercialista e politico italiano.

Laureato in scienze politiche ha esercitato per lungo tempo la professione di commercialista . È stato anche assistente docente di Storia delle dottrine economiche all'università Luiss di Roma nell'anno accademico 1996-97. Per 20 anni (fino al 2010) è stato presidente del Credito cooperativo fiorentino. Coinvolto nel crac dell’istituo di credito a marzo del 2017 è stato condannato in primo grado a 9 anni di reclusione e interdizione perpetua i pubblici uffici per bancarotta e truffa ai danni dello Stato e per presunte truffe allo Stato nei contributi dell'editoria.

Carriera politica: prima repubblicano e poi coordinatore nazionale di Forza Italia è stato eletto alla Camera nel 2001, 2006, 2008 . E’ senatore eletto nel 2013 con il Pdl e nel 2015 ha fondato il gruppo parlamentare Ala (Alleanza liberalpopolare – Autonomie). Verdini è stato anche artefice e sostenitore del cosiddetto “Patto del Nazareno” l’accordo politico siglato tra Silvio Berlusconi e Matteo Renzi.

E’ stato socio fino al 2015 del quotidiano il Foglio con una partecipazione del 21%.

Vive a Firenze, si è sposato due volte e ha tre figli: Tommaso, Francesca e Diletta.

Ultimo aggiornamento 19 gennaio 2018

Ultime notizie su Denis Verdini
    • News24

    Assenteisti ma ricandidati: i casi Angelucci e Ghedini

    Antonio Angelucci è in assoluto il deputato che ha frequentato meno la Camera nel corso della legislatura appena conclusa: assente nel 99,59% delle votazioni (dati Openpolis); Cinzia Fontana dal 2013 non ha mai mancato una seduta di Montecitorio. Il primo è stato ricandidato dal suo partito, Forza

    – di Riccardo Ferrazza

    • News24

    Elezioni, liste dimezzate dalla necessità delle firme: corrono in 42

    Quarantadue liste in corsa: 35 in Italia e 7 all'estero. E' questa la fotografia che si ricava consultando la sezione "elezioni trasparenti" del sito del Viminale, dove a partire dal 31 gennaio sono pubblicati statuto, programma e capo politico. Una drastica riduzione rispetto agli 84 contrassegni

    – di Andrea Gagliardi

    • News24

    Lega e Fratelli d'Italia sul podio per «produttività» legislativa. M5s in coda

    La XVII legislatura chiude i battenti ed è tempo di pagelle. Se per attribuire un voto di produttività a senatori e deputati si sceglie l'indicatore dei disegni di legge e degli emendamenti presentati come primi firmatari, sul podio ci sono Lega e Fratelli d'Italia. E' quanto emerge

    – di A. Gagliardi, A. Marini e M. Paris

    • News24

    Sicilia, la galassia ex Dc è il secondo partito in Regione

    E' un puro calcolo aritmetico il cui risultato, però, colpisce. Se si sommano i voti ottenuti alle regionali in Sicilia di domenica dalle quattro liste di centro - benché schierate con candidati diversi - si arriva al 24,1 per cento. Poco meno di mezzo milione di voti che si traducono in dodici

    – di Riccardo Ferrazza

    • News24

    Mattarella firma e promulga la legge elettorale

    Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella ha promulgato la nuova legge elettorale. Il provvedimento "modifica il sistema di elezione della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica" con delega al Governo per la determinazione dei collegi elettorali uninominali e plurinominali. Dopo

    – di Andrea Gagliardi

    • News24

    Ok al Rosatellum, ipotesi urne il 4 marzo

    Adesso è certo: andremo a votare con il Rosatellum. La nuova legge elettorale ha ieri ottenuto il via libera definitivo del Senato con i 214 voti favorevoli di Pd, Fi, Lega, Ap, Ala e altri gruppi minori mentre 61 sono stati i contrari (M5S,Mdp e Si) più 2 astenuti. Deputati e senatori saranno

    – di Barbara Fiammeri

    • News24

    Legge elettorale, via libera definitivo al Rosatellum 2.0. Passa al Senato con 214 sì

    Il "Rosatellum 2.0" passa al Senato con 214 si, 61 contrari, un astenuto. Dopo il via libera di ieri ai 5 voti di fiducia chiesti dal governo sui vari articoli del testo, il provvedimento, già approvato alla Camera diventa definitivo. Con la sua pubblicazione in Gazzetta ufficiale diventerà legge.

    – di Redazione online

    • News24

    Legge elettorale, via libera alle cinque fiducie in Senato

    Via libera dell'Aula del Senato alle cinque fiducie chieste sul "Rosatellum". Il via libera alla fiducia all'articolo 1 (che riguarda il sistema elettorale della Camera) è arrivato con 150 sì. L'ok sull'articolo 2 (con le norme sull'analogo sistema di voto per il Senato) ha registrato 151 sì.

    – di Andrea Gagliardi

    • News24

    Candidature all'estero ("Salva-Verdini")

    Chi risiede in Italia potrà candidarsi anche nella circoscrizione estero. Per M5s e Mdp la norma serve a far candidare Denis Verdini fuori dall'Italia, il Pd e i verdiniani negano.

    • News24

    Legge elettorale, tensioni per il voto finale a scrutinio segreto

    La Camera ha approvato in tarda serata il Rosatellum 2.0 con 375 sì 215 no. La legge elettorale va ora in Senato. Ieri il via libera ai primi due articoli con voto di fiducia. Oggi l'ok al terzo articolo, sempre con la fiducia, e agli ultimi due articoli senza fiducia. In serata il voto finale

    – di A. Carli e A. Gagliardi

1-10 di 605 risultati