Le parole chiave

Default selettivo

Ci si trova di fronte a un default selettivo, una delle possibilità nel caso greco, quando il debitore in difficoltà non riesce a onorare un aspetto particolare degli impegni presi o alcune classi specifiche di obbligazioni. Per le agenzie di rating – che equiparano la ristrutturazione del debito sovrano a un default – anche il rinnovo dei titoli in scadenza da parte degli investitori, è da considerarsi un default se prevede condizioni peggiorative.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

Ultime notizie su Default selettivo
    • Econopoly

    Perché il default selettivo non significa Grexit

    Pubblichiamo un post di Diego Valiante, responsabile istituzioni e mercati finanziari del Ceps (Centre for European Policy Studies) - PERCHÉ IL DEFAULT SELETTIVO NON SIGNIFICA GREXIT di Diego Valiante In queste ore la confusione regna sovrana nell'area euro. La decisione del governo greco di rimandare ai cittadini l'approvazione delle condizioni per ottenere i fondi del programma di salvataggio europeo, necessari a ripagare il Fondo Monetario Internazionale (FMI) e gli altri creditori, ha spia...

    – Alberto Annicchiarico

    • News24

    Grin o Grexit / Atene non paga i creditori europei (Grin)

    Ipotesi meno grave della precedente perché non implicherebbe l'uscita automatica dall'euro. Un default selettivo e pilotato relativo solo ai creditori europei potrebbe essere concordato con un haircut del debito che oggi viaggia al 177,1% del Pil. E' la posizione che il ministro greco delle Finanze

    • News24

    Anche se in default, l'Argentina vede calare il proprio "rischio paese"

    Mi Buenos Aires querido - mia cara Buenos Aires, dice un tango di Carlos Gardel - torna a sorprendere. Sì perché mai era successo che un Paese in default (il 31 luglio 2014 l'Argentina è scivolata in un default selettivo) interessasse i mercati finanziari per ragioni non puramente speculative.

    – Roberto Da Rin

    • News24

    Tangobond, un altro "no" del giudice Griesa congela il pagamento delle cedole

    Ancora attesa e incertezza per i possessori di Tangobond. L'Argentina, caduta in un anomalo default selettivo lo scorso luglio, resta appesa alle decisioni del giudice americano Thomas Griesa. Il giudice ha rinviato la decisione definitiva sulla possibilità di concedere a Citibank Argentina il

    – Roberto Da Rin

    • Info Data Blog

    Argentina: inflazione alta, dazi e burocrazia sono gli ostacoli per le aziende

    Il default selettivo, come viene chiamato quello argentino, a detta degli analisti e degli operatori non è assolutamente paragonabile a quello del 2001. La frenata del Paese è imputabile a molti fattori, compresa la congiuntura internazionale. Ma come ha impattato questa crisi sulle aziende che lavorano con l'Argentina? Va subito detto che il Paese, finora, non è stato considerato molto appetibile dalle nostre aziende, malgrado i legami culturali e la presenza di alcuni grandi gruppi italiani....

    – Infodata

1-10 di 70 risultati