Aziende

De Cecco

F.lli De Cecco di Filippo Spa è un'azienda alimentare italiana specializzata nella produzione di pasta, farina, olio d'oliva e salse. Con sede centrale e 2 stabilimenti nel Chiavarese (a Fara San Martino e a Caldari di Ortona), F.lli De Cecco di Filippo Spa è guidata dal Presidente Giuseppe Adolfo De Cecco. L’azienda è stata fondata nel 1886 a Fara San Martino dai fratelli De Cecco.

Nicola De Cecco ha iniziato prima a produrre farina e poi soprattutto la pasta e nel 1950 ha costruito un'industria a Pescara. Nel 1980 è stata inaugurata a Fara San Martino una nuova unità produttiva, mentre nel 1985 l'azienda ha costituito una propria rete di vendita. L’anno successivo è stata realizzata la Società Olearia, primo passo verso la differenziazione nella gamma dei prodotti, che si è ampliata nel 1993. Negli anni ‘90 sono stati realizzati investimenti, come il molino di Fara San Martino e nel 1997 lo stabilimento di Ortona.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su De Cecco
    • News24

    Volley: Coppa Italia a Perugia, Civitanova battuta 3-1

    Secondo titolo stagionale per Perugia. La Sir Safety Conad, infatti, dopo la Supercoppa Italiana di Volley si aggiudica anche l'edizione 2017/2018 della Coppa Italia, battendo al PalaFlorio di Bari i campioni d'Italia in carica della Lube Civitanova per 3-1 (16-25, 25-22, 25-20, 27-25) e

    – a cura di Datasport

    • News24

    La ripresa va in Borsa, record di Ipo

    Il 2018 sarà l'anno dei mega deal a livello globale. Le previsioni per le quotazioni del prossimo anno parlano chiaro: chiuso un 2017 a livelli record negli ultimi dieci anni, le stime per i prossimi 12 mesi indicano addirittura un rafforzamento del trend. Con un mercato dominato ancora dall'area

    – Monica D'Ascenzo

    • Agora

    Sette anni dopo, le imprese italiane con crediti mai riscossi in Libia sono un po' meno sole

    "Diplomazia economica vuole dire sostegno alle esportazioni, all'attrazione di investimenti, alla promozione del brand Italia, ma anche tutelare le nostre imprese che investono all'estero, assumendo talvolta pesanti rischi. L'internazionalizzazione è oggi una necessità per le imprese, ma è un cammino complesso su cui pesano scenari geopolitici ed economici non facilmente prevedibili. Possiamo continuare ad avere successo solo se Governo e imprese agiscono insieme, tramite una azione di sistema"....

    – Barbara Ganz

    • Agora

    De Cecco alla ricerca di capitali freschi: quotazione o strumenti di debito

    De Cecco ha dato mandato agli advisor  Unicredit e Credit Suisse per prepararsi allo sbarco sul mercato dei capitali. Tra le opzioni ci sono la quotazione, ma anche l'emissione di altri strumenti di debito o equity, come accaduto all'inizio dell'anno. La multinazionale abruzzese ha bisogno di finanziare l'apertura di uno stabilimento negli Stati Uniti (troppo costoso esportare) e forse ridurre anche il debito. L'azienda non ha confermato, ma l'obiettivo è realizzare l'operazione il prossimo ann...

    – Emanuele Scarci

    • Agora

    Il pastificio De Cecco sceglie Credit Suisse e Unicredit per lo sbarco a Piazza Affari

    Il pastificio De Cecco muove verso la quotazione a Piazza Affari. Sono giorni importanti per la famiglia di Fara San Martino (Chieti), proprietaria dell'omonimo marchio della pasta. In seno alla famiglia, dopo che nell'assemblea di aprile era stato dato il via libera al piano di approdo in Borsa, è in corso una riflessione. In vista dell'Ipo, probabilmente nel 2018, verrà studiata e lanciata una riorganizzazione del gruppo: con l'ingresso di manager esterni e di un amministratore delegato. At...

    – Carlo Festa

    • News24

    La pasta De Cecco verso l'Ipo. Scelte le banche: Borsa nel 2018

    Il pastificio De Cecco muove verso la quotazione a Piazza Affari. Sono giorni importanti per la famiglia di Fara San Martino (Chieti), proprietaria dell'omonimo marchio della pasta. In seno alla famiglia, dopo che nell'assemblea di aprile era stato dato il via libera al piano di approdo in Borsa, è

    – di Carlo Festa

    • Agora

    Dopo Acetum, Italia terra di conquista ma anche noi siamo predatori

    L'Italia perde un altro pezzo delle sue eccellenze? No. Trattasi di capitali esteri (benedetti) che arrivano nel nostro Paese: Associated British Foods ha acquisito Acetum, big italiano dell'aceto Balsamico di Modena Igp. Le Denominazioni, come Acetum, hanno la particolarità di essere legate al territorio. Cioè gli stabilimenti non si possono esportare.  Associated British Foods è quotata alla Borsa di Londra e produce il noto marchio di the Twinings. Ha rilevato l'80% dal fondo Clessidra e il r...

    – Emanuele Scarci

    • Agora

    Il geometra che ha portato la cucina friulana a Singapore (per cucinare anche la crisi)

    "A Singapore si trovano praticamente tutti i prodotti made in Italy, a eccezione della carne italiana: causa, mi dicono, di problemi burocratici. Pensi che ad esempio la mozzarella di bufala e la burrata vengono importate continuamente via aereo, come pure molti vegetali (insalata, pomodori ecc.), pasta e farine, prosciutto crudo. Cosa manca? Una bella Fiorentina frollata e il mio Frico friulano, ma stiamo vedendo come importarlo". Parla Marco De Cecco, classe 1982, nato a Udine, geometra: "Mi ...

    – Barbara Ganz

    • Agora

    Barilla, meno crescita dei ricavi ma più redditività: nel 2016 +17% del Mol e cassa netta per 66 milioni

    Incertezza politica nelle economie avanzate e fragilità di quelle emergenti non hanno impedito, nel 2016, a Barilla di aumentare volumi e fatturato, grazie ai prodotti salutistici e al comparto pasta e sughi, ma soprattutto di dare slancio alla redditività fino a registrare liquidità netta in cassa. Nella mappa mondiale, trainanti i mercati della vecchia Europa e della Russia, consolidamento della leadership negli Usa e crescita dei mercati emergenti. L'anno scorso il gruppo Barilla (opera in 10...

    – Emanuele Scarci

1-10 di 139 risultati