Aziende

De Cecco

F.lli De Cecco di Filippo Spa è un'azienda alimentare italiana specializzata nella produzione di pasta, farina, olio d'oliva e salse. Con sede centrale e 2 stabilimenti nel Chiavarese (a Fara San Martino e a Caldari di Ortona), F.lli De Cecco di Filippo Spa è guidata dal Presidente Giuseppe Adolfo De Cecco. L’azienda è stata fondata nel 1886 a Fara San Martino dai fratelli De Cecco.

Nicola De Cecco ha iniziato prima a produrre farina e poi soprattutto la pasta e nel 1950 ha costruito un'industria a Pescara. Nel 1980 è stata inaugurata a Fara San Martino una nuova unità produttiva, mentre nel 1985 l'azienda ha costituito una propria rete di vendita. L’anno successivo è stata realizzata la Società Olearia, primo passo verso la differenziazione nella gamma dei prodotti, che si è ampliata nel 1993. Negli anni ‘90 sono stati realizzati investimenti, come il molino di Fara San Martino e nel 1997 lo stabilimento di Ortona.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su De Cecco
    • Agora

    De Cecco: il progetto di quotazione non è stato mai abbandonato. Aspettiamo una finestra

    De Cecco ignora la crisi della pasta italiana e pensa alla quotazione in Borsa. ... «Nel 2016 i ricavi del gruppo sono cresciuti di circa il 6% - sottolinea il presidente Filippo Antonio De Cecco (nella foto) - un ritmo che rientra nella tradizione aziendale: avanti, sempre avanti ma senza exploit. ... A fronte di un calo dei consumi di pasta di semola secca in Italia dello 0,8% a volume e dell'1,4% a valore, De Cecco ha aumentato le vendite del 7,2% a valore, complessivamente a 299 milioni.

    – Emanuele Scarci

    • News24

    Premio Carli, riconoscimenti a 15 eccellenze italiane

    Sono quindici le eccellenze italiane insignite del "Premio Guido Carli" giunto quest'anno alla sua ottava edizione. Il prestigioso riconoscimento, una medaglia in bronzo coniata per l'occasione dal Poligrafico e Zecca dello Stato, è stato consegnato nel corso di una cerimonia nella sala della

    • Agora

    Voglia di pasta giù: cresce solo kamut, farro e integrale

    Pasta integrale, al farro, di kamut, biologica, senza glutine, insaporita e arricchita, di grani antichi: sono gli unici tipi di pasta in controtendenza, che crescono anche con i consumi generali in calo da anni. Il trend salutista degli italiani è virtuoso nonostante qualche incongruenza: per esempio, a volte consuma pasta senza glutine anche chi non è celiaco, nella convinzione che abbia comunque effetti benefici o che non faccia prendere peso. La ricerca del consumatore prevale su ogni consid...

    – Emanuele Scarci

    • Agora

    De Cecco punta alla quotazione in Borsa

    Falso allarme. De Cecco non ha deciso di puntare alla Borsa.  E' uno dei punti all'ordine del giorno dell'assemblea dei soci del del prossimo 27 aprile. Ma nulla è deciso. Almeno così assicurano dall'azienda. La decisione non è scontata, anche perché si tratta di mettere d'accordo decine di azionisti che fanno capo a tre rami familiari. Per il pastificio di Fara San Martino, che ha una esperienza di oltre 130 anni nel mercato della pasta, quello della quotazione sarebbe un ritorno visto che già...

    – Emanuele Scarci

    • Econopoly

    Tra liberismo e protezionismo, meglio uno "standard sociale" sugli scambi internazionali

    Pubblichiamo un post di Emiliano Brancaccio, professore di Politica economica ed Economia internazionale presso l'Università del Sannio. Promotore sul Financial Times del "monito degli economisti" contro le politiche europee di austerity - Trump infiamma il dibattito mondiale tra liberisti e protezionisti annunciando l'introduzione di barriere commerciali USA contro l'importazione di merci dall'Europa e dall'Asia. Come alcuni avevano previsto, la grande crisi iniziata nel 2008, in larga misura ...

    – Econopoly

    • News24

    Le Soste: lotta al no-show e collaborazione con Fico

    Con i cinque nuovi ingressi, Le Soste toccano quota ottantacinque. Un bel numero di ristoranti a rappresentare la cucina italiana in patria e nel mondo. Come vuole la tradizione, le new entry vengono nominate nel congresso annuale - il 35° in questo caso, a Milano - e si dilettano nel preparare la

    – di Maurizio Bertera

    • Econopoly

    La piccola impresa deve fare di tutto per diventare media. Il caso Spontini

    Dal "piccolo è bello" degli anni Settanta/Ottanta si è passati con fatica al mantra "piccolo è brutto". Mentre il mondo correva, miliardi di persone entravano sul mercato - del lavoro e dei consumi - l'evoluzione tecnologica impazzava, solo pochi illuminati imprenditori hanno capito che era tempo di cambiare. Come ha scritto Pierluigi Ciocca - una carriera in Banca d'Italia fino al direttorio -, citando Marcello De Cecco, "i capitalisti italiani non 'sposano' indissolubilmente l'impresa, spesso...

    – Beniamino Piccone

    • News24

    Volley, Champions: sorriso Civitanova, Perugia cade

    Serata agrodolce per le italiane in Champions. Sorride la Lube che, vincendo 3-1 a Liberec con i parziali di 22-25, 30-28, 25-23, 25-14, resta in piena corsa per chiudere al primo posto il Girone B. Trasferta amara invece per Perugia: i Block Devils si arrendono al Roeselare che fanno festa al

    – a cura di Datasport

    • News24

    Un'onda che può portare a nuovi «terremoti» sociali

    Fino a una decina di anni fa, ovvero fino allo scoppio della lunga crisi in cui ancor oggi siamo impigliati, la società italiana poteva, con qualche approssimazione, essere descritta mediante lo schema delle "due società", una felice espressione dovuta ad Alberto Asor Rosa (che la coniò nel lontano

    – di Luca Ricolfi

1-10 di 128 risultati