Aziende

De Agostini

De Agostini Spa è un gruppo editoriale italiano. La società è controllata dalle famiglie Drago e Boroli tramite la finanziaria B&D Holding di Marco Drago e C. Sapa, che detiene anche il 2,3% di Generali. De Agostini Spa basa il suo core business nell’editoria (attraverso Utet, De Agostini Edizioni Scolastiche, Editions Atlas, Pianeti De Agostini, Editorial Planeta De Agostini); Media e communication (De Agostini Communication, l’80% di Zodiak Entertainment e il 66,7% di Antena 3); Giochi e servizi (Lottomatica al 59,8%); e Finanza (Dea Capital al 58,3). Il gruppo è attivo sia all’Italia che all’estero.

La società è nata a Roma nel 1901 come Istituto Geografico De Agostini. Nel 1919 è stata rilevata da Marco Adolfo Boroli e Cesare Angelo Rossi, che hanno potenziato l’attività cartografica. Diventata di proprietà esclusivamente della famiglia Borioli, nel 1971 De Agostini ha diversificato l’attività grafica da quella editoriale, dando vita al gruppo internazionale. Nel 1997 la presidenza è passata a Marco Drago, che ha contribuito alla privatizzazione di Seat. Nel 2003 l’azienda ha rilevato Toro Assicurazioni Spa (ceduta poi nel 2006) e una quota della spagnola Antena 3 Television. L’anno successivo è nata la sub-holding De Agostini Editore Spa e nel 2006 DeA Capital Spa. Nel 2007 De Agostini ha acquisito il controllo di Magnolia Spa e il capitale della francese Marathon Group. Successivamente è nato Zodiak Entertainment, che ha comprato Rdf Media Group.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Fusioni e Acquisizioni | Marco Drago | Toro Assicurazioni | Borioli | Cesare Angelo Rossi | Television | Italia | De Agostini Editore Spa | B&D Holding | C. Sapa | Rdf Media Group | Lottomatica | SEAT | Marco Adolfo Boroli | Magnolia Spa | Marathon Group | Zodiak Entertainment | Antena |

Ultime notizie su De Agostini

    DeAPlaneta lancia un premio per un inedito: al vincitore 150mila euro di anticipo

    DeaPlaneta, la casa editrice italiana nata a inizio 2017 dai gruppi De Agostini e Planeta, ha appena lanciato un premio «riservato a opere di narrativa inedite, scritte in lingua italiana, che abbiano la forma del romanzo» ed è pronto a riservare... Per questa prima edizione saranno membri della giuria: Massimo Carlotto (scrittore), Marco Drago (Presidente Gruppo De Agostini), Claudio Giunta (docente e scrittore), Rosaria Renna (conduttrice radiofonica e televisiva), e Manuela Stefanelli...

    – di Serena Uccello

    Artigiani all'opera (lirica): tre giornate dietro le quinte per imparare tecnica e organizzazione dello spettacolo

    Ad accompagnare i corsisti nelle varie fasi del workshop saranno lo stesso Andrea Castello, il direttore musicale Francesco Erle, il regista Cesare Scarton, l'addetta stampa Alessandra Agosti, il segretario del Festival e responsabile della comunicazione social Guido Faggion, il costumista Giampaolo Tirelli, i responsabili del trucco Riccardo De Agostini e del parrucco Alessio Aldini, il light designer Andrea Grussu e il fotografo ufficiale Francesco Dalla Pozza.

    – Barbara Ganz

    De Agostini azzera il debito con Igt Per manager e azionisti arriva il bonus

    L'ultima mossa risale a qualche settimana fa quando con un'operazione finanziaria strutturata, in gergo un variable forward, il gruppo De Agostini si è assicurato a un prezzo più o meno certo (attorno a 28,25 dollari) la vendita di un 9% di Igt. Un pacchetto rotondo, del valore di mezzo miliardo e

    – di Laura Galvagni e Marigia Mangano

    "Operazione Rinascimento" e nuovo stadio della Roma: ecco perchè le due vicende andrebbero tenute separate

    La vicenda dello stadio della Roma è paradigmatica di come il sistema Italia sia sempre meno recettivo rispetto a investimenti di largo respiro. Gli inquirenti Ielo e Zuin hanno portato a galla la rete di improprie relazioni che Luca Parnasi, dominus di Euronova e Luca Lanzalone, l'avvocato genovese consulente dell'amministrazione Raggi, avevano messo in atto per velocizzare il dossier "Tor di Valle" e avviare lucrosi affari anche in altre città all'ombra del neonato governo giallo-verde. L'in...

    – Marco Bellinazzo

    Vini Zonin, 70 milioni di aumento per fondo Usa: ma c'è l'ombra Popolare di Vicenza

    Settanta milioni di euro. E' più o meno la cifra necessaria per l'aumento di capitale che la famiglia Zonin, aiutata dall'advisor Mediobanca, avrebbe in mente per la controllata Casa Vinicola Zonin 1821, una delle maggiori aziende del settore, con una importante propensione all'export (circa il 90% dei ricavi viene generato fuori dall'Italia). Il nuovo socio, secondo le attese, dovrebbe essere preferibilmente straniero. L'obiettivo sarebbe infatti quello della crescita internazionale del gruppo,...

    – Carlo Festa

    Generali alla conta in assemblea. Con Mediobanca i grandi soci italiani al 25%

    L'assemblea delle Generali in programma domani a Trieste è, dati i contenuti in agenda, un'assise che si preannuncia sulla carta del tutto ordinaria. Eppure, i recenti movimenti in Borsa del titolo con l'ascesa nel capitale di azionisti di peso, la prossima chiusura della fase di turnaround

    – di Laura Galvagni

    Fra Disney e Netflix un «duello rusticano». E Sky balla nel mezzo

    La prova regina arriva a metà marzo. E' allora che Disney comunica di aver ufficialmente creato una nuova business unit da cui lancerà una piattaforma di video-streaming, come parte di una riorganizzazione strategica della compagnia. Questo servizio di streaming vedrà la luce verso la fine del 2019

    – di Andrea Biondi

    Caltagirone compra ancora e sale al 4% nel capitale delle Generali

    Con un investimento da 13,3 milioni di euro, che vale lo 0,05% del capitale delle Generali, Francesco Gaetano Caltagirone raggiunge il 4% del Leone di Trieste. L'imprenditore, secondo quanto è emerso dai documenti di internal dealing, ha effettuato nuovi acquisti sul titolo, in data 3 e 4 aprile,

    – di L.G.

1-10 di 453 risultati