Le nostre Firme

Davide Tabarelli

    • News24

    Petrolio italiano verso il record ma la sorpresa è il gas lucano

    Queste le stime del presidente di Nomisma Energia, Davide Tabarelli, che proietta l'andamento della produzione nazionale e i suoi effetti economici al 2020, in concomitanza con una netta ripresa dei prezzi del greggio, saliti intorno ai 75 dollari... «La produzione di Tempa Rossa - sottolinea Davide Tabarelli - sta tardando, quella della Val d'Agri potrebbe essere superiore di un 50% e poi ci sono altri giacimenti già scoperti da tempo che non si possono sviluppare.

    – di Luigia Ierace

    • Agora

    gli scenari dell'energia nelle pagine di "elementi", la rivista del gse.

    "sappiamo che gli impegni assunti finora dai paesi membri dell'accordo di parigi non saranno sufficienti per raggiungere l'obiettivo comune". così mauro petriccione, direttore generale della dg azione per il clima della commissione europea nel suo intervento nell'ultimo numero di elementi, house organ del gruppo gestore dei servizi energetici, visibile sul sito www.gse.it. petriccione ha proseguito dicendo che: "dobbiamo continuare a innalzare il livello della nostra ambizione collettiva e accel...

    – Jacopo Giliberto

    • News24

    Debutta in Cina il «petro-yuan», lancia la sfida a Londra e New York

    Il giorno tanto atteso è arrivato e il sogno coltivato dalla Cina per un quarto di secolo si è avverato: ha debuttato oggi a Shanghai il future sul petrolio in yuan, una sorta di «petro-yuan». Obiettivo della Cina, ormai primo importatore di oro nero, è scuotere il duopolio mondiale degli attuali

    – di Alessandra Capozzi

    • News24

    Il petrolio made in Italy vede rosa: previsioni di boom al 2019

    Torna a salire la produzione di petrolio in Basilicata e traina quella nazionale. Nel 2017 in Italia sono stati estratti 4,1 milioni di tonnellate di greggio, 2,9 dei quali arrivano dalla Basilicata. E' ormai alle spalle il 2016, l'anno nero per la produzione di idrocarburi italiana, mai così bassa

    – di Luigia Ierace

    • News24

    Sfida climatica per l'energia globale

    Tutta la struttura dei prezzi dell'energia muoverà al rialzo nel 2018, grazie alla ripresa dei consumi, spinti dalla positiva congiuntura economica, con qualche difficoltà sui singoli mercati e con un rinnovato interesse da parte della finanza. Il leader petrolio, prima fonte dei consumi globali,

    – di Davide Tabarelli

    • News24

    Attesi maxi-rincari sulle bollette di gas ed elettricità

    Oggi sarà reso noto il dato definitivo, ma si possono già avere anticipazioni sulle bollette di luce e gas: a Capodanno la corrente potrebbe rincarare del 2,5% ma, attenzione, il metano potrebbe crescere addirittura del 5%. Sono stime, sono previsioni di uno dei più accreditati economisti

    – di J.G.

    • News24

    I sauditi «spingono» ma se il prezzo sale ci guadagnano tutti

    Esattamente un anno dopo averlo siglato, l'Opec ha deciso ieri di estendere l'accordo sul controllo della produzione a tutto il 2018, contro una scadenza prevista inizialmente di fine marzo 2018. Prevede che la produzione rimanga sotto di 1,2 milioni barili al giorno rispetto al picco dell'ottobre

    – di Davide Tabarelli

    • News24

    Crollo delle royalty da petrolio e gas: l'anno nero per i bilanci pubblici

    E' andata peggio di ogni previsione. Le royalty versate dalle compagnie petrolifere nel 2017 sono più che dimezzate rispetto al 2016. Un crollo del 56,4%, complici il calo della produzione nazionale di idrocarburi (-12% di gas e -31% di petrolio), lo stop dei 5 mesi nel giacimento lucano della Val

    – di Luigia Ierace

    • News24

    Così Big Oil ridisegna le frontiere dell'energia

    Per quale ragione il gruppo petrolifero francese Total ha firmato nuovi contratti in Iran ed in Qatar? E perché i russi stanno puntando su acquisizioni e progetti in Cina e in India?

    – di Roberto Bongiorni

    • News24

    Germania-Ue, sfida sul gasdotto Nord Stream2

    La rete creata dai tedeschi nei posti chiave delle istituzioni europee si è attivata per bloccare l'intervento della Commissione nelle trattative con Mosca sul raddoppio del gasdotto Nord Stream e ha prodotto i primi risultati. Il Consiglio, infatti, non è ancora riuscito a pronunciarsi sulla

    – di Giuseppe Chiellino

1-10 di 173 risultati