Persone

David Cameron

David Cameron è nato il 9 ottobre del 1966 a Londra ed è stato Primo Ministro britannico dall'11 maggio 2010 al 13 luglio 2016, giorno delle sue dimissioni. Al suo posto Theresa May (leader del partito conservatore).

Le dimissioni da premier sono maturate in seguito all'esito del refendum britannico del 23 giugno del 2016 sulla "brexit". La vittoria dei si ha rappresentato un chiaro segno di sfiducia popolare al suo governo, tanto che Cameron, europeista e favorevole al no, ha volontariamente abbandonato l'incarico. Il 12 settembre 2016 dopo 15 anni l'ex premier ha deciso di abbandonare anche il suo ruolo da deputato e ha presentato le dimissioni con effetto immediato.

Diplomatosi a Eaton e laureatosi ad Oxford; dopo una brillante carriera nel partito conservatore David Cameron divenne parlamentare nel 2001 come rappresentante del collegio di Witney.

Nel 2005, con le dimissioni di Michael Howard da leader del partito conservatore, si aprì la successione e David Cameron fu eletto a capo dell'opposizione parlamentare britannica.

David Cameron è considerato un conservatore moderato, capace di attrarre consensi anche al di fuori dal bacino elettorale tradizionale del suo partito. Dopo le dimissioni di Tony Blair da Primo Ministro nel 2007 e con la progressiva erosione del consenso del partito laburista, ha conquistato il ruolo di favorito per le elezioni generali del 2010. In quelle elezioni il suo partito ha ottenuto la maggioranza realtiva dei voti ma non quella assoluta dei seggi nella Camera dei Comuni; egli è tuttavia divenuto ugualmente primo ministro grazie all'alleanza con i Liberal Democratici di Nick Clegg.

Nel 2015 è stato riconfermato in carica nelle nuove elezioni generali. La piattaforma elettorale dei Tories prevedeva di indire un referendum per chiedere ai cittadini britannici se volessero o meno che il Regno Unito rimanesse paese membro dell'Unione Europea. L'esito del referendum sulla "Brexit" del 23 giugno 2016 ha indotto Cameron alle dimissioni per via dello scollamento tra la propria visione europeista e le idee del popolo.

E' sposato con Samantha Sheffield, con cui ha avuto tre figli; putroppo il primogenito, Ivan, affetto da una grave malattia dalla nascita, è deceduto nel 2009.

Ultimo aggiornamento 13 settembre 2016

Ultime notizie su David Cameron
    • News24

    Dalla dichiarazione Schuman alla Brexit, successi e delusioni del progetto europeo

    I cittadini della Gran Bretagna, nel referendum popolare indetto dal Primo ministro conservatore David Cameron, esprimono la loro volontà di uscire dall'Unione europea: l'affluenza alle urne è di poco superiore al 72% degli aventi diritto e per la... Dopo le dimissioni di Cameron in seguito al risultato del referendum sulla permanenza della Gran Bretagna nella Ue, Theresa May - scelta due giorni prima quale leader del Partito conservatore - diventa Premier (seconda donna a ricoprire questa...

    – a cura di Piero Fornara

    • News24

    Europa, la parabola degli Stati-nazione

    In realtà, la responsabilità va ascritta a quei ceti politici che si spacciano per colti e intelligenti, e soprattutto al Governo in carica dal 2010 al 2015, e più ancora al primo ministro David Cameron, che per risolvere un problema interno al suo partito ha condotto il Paese e forse l'Europa verso un precipizio.

    – di Donald Sassoon

    • News24

    Dall'alta finanza alla stampa: Osborne va a dirigere l'Evening Standard

    L'incarico di colui che fu il braccio destro di David Cameron sta suscitando infinite polemiche perché si assomma a quello di deputato per la constituency di Tatton, advisor di Blackrock con una fee da 650mila dollari l'anno per quattro giorni di lavoro al mese.

    – dal corrispondente Leonardo Maisano

    • News24

    Battaglia Bruxelles-Varsavia su Tusk

    Jean-Claude Juncker fu eletto presidente della Commissione europea malgrado l'opposizione dell'allora premier britannico David Cameron.

    – Beda Romano

    • News24

    La sconcertante Brexit strategy della May

    L'ultimo mattone di questo infinito crack economico prima e politico poi, è rimasto in volo per qualche anno, ma d'improvviso è ricaduto sul tavolo di un premier, David Cameron, che con la leggerezza di uno scommettitore e la follia di un... Londra è diventata quello che è grazie alle politiche economiche inaugurate da Thatcher, ribadite da John Major, temperate appena da Tony Blair e Gordon Brown, riproposte da Cameron.

    – di Leonardo Maisano

    • News24

    Le minacce della signora May su tasse e commercio

    Più volgarmente esigenze di partito, quelle esigenze di consenso interno, per restare al potere, che hanno illuminato la strada di David Cameron e ora quella di Theresa May, conducendo la nazione nel tunnel in cui si ritrova.

    – di Leonardo Maisano

    • News24

    Londra, un destino ancora in bilico

    Dall'espressione della volontà popolare, alla realizzazione pratica del referendum, destinata a consegnare David Cameron all'epitaffio vergato dagli storici sulla sua lapide politica: fu il premier che portò il Regno Unito fuori dall'Unione europea.

    – di Leonardo Maisano

1-10 di 2308 risultati