Persone

Dante Ferretti

Dante Ferretti è nato il 26 febbraio del 1943 a Macerata ed è uno scenografo italiano, vincitore di diversi riconoscimenti e di ben tre premi Oscar, che lo collocato tra i più bravi sceneggiatori del mondo viventi.

Dopo aver frequentato l'istituto d'arte si avvicna ben presto al mondo della scenografia cinematografica.

Diplomatosi a Roma presso l'Accademia delle Belle Arti segue in qualità di assistente scenografo, Luigi Scaccianoce e partecipa alla lavorazione di alcuni film di Pier Paolo Pasolini, quali "Il Vangelo secondo Matteo" (1964), "Uccellacci e uccellini" (1966) e "Edipo re" (1967).

Più tardi ha modo di lavorare con registi come Marco Bellocchio, Elio Petri, Sergio Citti, Liliana Cavani, Marco Ferreri, Luigi Comencini, Ettore Scola e Franco Zeffirelli.

Col maestro Federico Fellini avrà la fortuna di collaborare per ben 5 film tra i quali "Prova d'orchestra" (1979) e "La voce della luna" (1990).

Il suo successo valica i confini nazionali quando negli anni '80 cura le atmosfere affascinanti e suggestive de "Il nome della rosa", versione cinematografica dell'opera omonima di Umerto Eco.

Il 1990 cura la scenografia de "Amleto" di Franco Zeffirelli che gli vale la candidatura all'Oscar.

Per il cinema di Hollywood cura la scenografia tra gli altri film de "Intervista col vampiro" (1994), "Gangs of New York" (2002), "The Aviator" (2004) e più di recente "Hugo Cabret" (2011) che gli consente di ottenere un Oscar alla carriera.

In ambito teatrale Ferretti ha curato le scenografie di alcuni dei più importanti teatri del mondo quali il Teatro alla Scala di Milano, il Teatro Regio di Torino, il Metropolitan Opera di New York, l'Opéra di Parigi, la Royal Opera House di Londra ed il Teatro Colón di Buenos Aires.

A partire dal 2009 il Bari International Film Festival (Bif&st ) assegna un premio intitolato a Dante Ferretti, per la migliore scenografia tra i film partecipanti al festival.

Tributato con numerosi riconoscimenti, Academy Awards, BAFTA Awards, David di Donatello, Nastri d'Argento ecc.è stato insignito delle onorificienze di Commendatore Ordine al Merito della Repubblica Italiana (Roma, 2005), Medaglia d'oro ai benemeriti della cultura e dell'arte (Roma, 2005) e Grande Ufficiale Ordine al Merito della Repubblica Italiana (Roma, 2012).

E' sposato con Francesca Lo Schiavo, anche lei scenografa e compagna non soltanto nella vita ma anche sul set scenografico, dove ha contribuito in maniera significativa al successo del marito.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Dante Ferretti
    • News24

    «Condividere», piatto al centro nel ristorante della Nuvola Lavazza a Torino

    Dante Ferretti ci ha messo del suo, creando un ambiente da viaggiatori, a metà strada tra la street art e le atmosfere coloniali. Ferran Adrià ci ha messo l'ispirazione che guida lo chef modenese Federico Zanasi. «Condividere» è il ristorante aperto nella Nuvola di Lavazza, appena oltre la Dora, a

    – di Filomena Greco

    • News24

    Idee per un weekend a Torino, patria del salone del libro e salotto del gusto

    Torino è: bella, moderna, gustosa, innovativa, creativa. E lo è sempre di più. Solo non trova le parole giuste per divulgare lo stato dell'arte. Dal 2006, anno delle Olimpiadi invernali che hanno dato il via a un grande rinnovamento, non si è mai fermata e oggi è una città produttiva, come sempre,

    – di Sara Magro

    • News24

    Lavazza inaugura «Nuvola», la nuova sede nel cuore multietnico di Torino

    Anche una Nuvola si può inaugurare, con taglio del nastro e autorità. Ha i profumi della cucina sofisticata di Ferran Adrià, il tocco esotico del premio Oscar Dante Ferretti che ha disegnato gli spazi del ristorante Condividere, la ricerca made in Slow Food per la filiera corta del bistrot, la

    – di Filomena Greco

    • Agora

    Per i Capanni di Bolgheri serve un progetto Unesco, Dante Ferretti dia le sue idee

    Si muova l'Unesco per i Capanni di Bolgheri. Un futuro di arte e bellezza nella terra della poesia di Carducci, e dei grandi vini delle grandi famiglie: Antinori, Frescobaldi, Gaja, Gherardesca, Incisa della Rocchetta, Moretti e tanti altri. terra delle grandi cantine di design, dove ha lasciato il segno il Premio Oscar Dante Ferretti con il suo Museo per Malenotti nel Casone Ugolino. Sarebbe interessante sapere le idee di Ferretti sui Capanni. Un recupero da Oscar, questo serve a castagneto Car...

    – Vincenzo Chierchia

    • News24

    «Sbaglio apposta, perché così è la vita»

    «Non lo so, che arte faccio? Non saprei. Quello che ripeto sempre è che nei miei film faccio sempre molti sbagli. Cioè commetto molti errori apposta, perché se in una ricostruzione è tutto perfetto, sembra un set cinematografico, non è la vita. Mentre se ci guardiamo intorno, se andiamo in giro, i

    – di Serena Uccello

    • News24

    Il premio Oscar Dante Ferretti: «Così ho fatto rinascere il Fulgor di Fellini»

    Sullo schermo i muscoli a petto nudo - fotografia patinata, perfetta, di Bartolomeo Pagano - muovono i sorrisetti delle signore. Mentre gli uomini chissà. In sala c'è anche Urbano Fellini, è lì con suo figlio. Per il piccolo Federico è la prima volta. La prima volta al cinema, la prima volta che

    – di Serena Uccello

    • News24

    E l'Italia va. Il Belpaese tra le destinazioni top del 2018

    A inizio anno si rincorrono in rete le classifiche su mete inesplorate o poco conosciute che valgono un viaggio. Se New Orleans la fa da padrone, perché festeggia i 300 anni dalla sua fondazione con un ricco calendario di eventi che vanno aldilà del carnevale, l'Italia è ben rappresentata.

    – di Luisanna Benfatto

    • News24

    Don Giovanni rinchiuso in un museo

    IlDon Giovanni si gioca tutto sul triangolo amore-morte-velocità. Ed è quest'ultima, la velocità, la componente che lo distanzia dall'opera romantica, coi suoi languori slentati. La velocità, le corse, il fuggire sempre, salvano dalla morte (e forse anche dall'amore, statico, che il libertino

    – di Carla Moreni

1-10 di 140 risultati