Aziende

Dada

Nata a Firenze nel 1995, dall'idea di quattro compagni di università che avviarono una delle prime attività italiane di offerta di servizi di connessione web a pagamento, Dada è una web company che opera nei servizi di community ed entertainment via web e mobile, nella fornitura di servizi di domini e di hosting in rete.

Acronimo di “Design Architettura Digitale Analogico”, Dada è costituita all’inizio come società a responsabilità limitata e si sviluppa man mano nel business del commercio elettronico. Nel 1999 viene ideato SuperEva: inizialmente è strutturato come motore di ricerca sul web, poi diventato portale web e infine community virtuale. Nel giugno 2000 la società è ammessa alla quotazione presso la borsa di Milano nel segmento Star.

Il gruppo con oltre 560 mila aziende clienti e 1,8 milioni di domini in gestione, 1,6 milioni di email accounts e 650.000 piani hosting attivi, si colloca tra le prime realtà in Europa nel settore Domain & Hosting con un posizionamento di rilievo nei mercati in cui opera: oltre all'Italia attraverso il brand storico Register.it, Dada è presente in Regno Unito e Irlanda, Spagna, Francia, Portogallo e Olanda rispettivamente attraverso i marchi Namesco, PoundHost, Register365 Nominalia e Amen.

.

Ultimo aggiornamento 13 gennaio 2017

Ultime notizie su Dada
    • News24

    Versatilità e innovazione trainano la cucina

    Ambiente di condivisione, sperimentazione, ma anche di relax e di divertimento, la cucina continua ad essere uno degli spazi più stimolanti anche sul fronte design. A confermarlo sono i dati: secondo la ricerca "2018 Kitchen Trends - international comparison", realizzata da Houzz, social network

    – di Marta Casadei

    • News24

    Al Salone del Mobile la cucina si compone come un puzzle

    L'evoluzione del focolare domestico continua la sua corsa verso nuovi paradigmi: la cucina si apre al resto della casa, con soluzioni modulari, mobili integrabili, materiali di grande raffinatezza che non sminuiscono una zona caratterizzata da estrema funzionalità e uso, diventata vivibile in tutti

    – di Sara Deganello

    • NovaCento

    "Aule tematiche": un progetto di riorganizzazione didattica per la scuola primaria

    Cristina Menzio insegna nella scuola primaria statale dal 1985, dopo aver frequentato giovanissima la facoltà di Magistero. Nel 2011 consegue la laurea in "Programmazione e gestione delle istituzioni educative, scolastiche e formative", con una tesi sul "Bilancio sociale nella scuola". Nel 2014 si trasferisce a Desenzano del Garda presso la scuola primaria "Luigi Laini", dove lavora da quattro anni con colleghi motivati e orientati all'innovazione, in un ambiente ricco di risorse. In questo cont...

    – ImparaDigitale

    • News24

    Il Ventennio, che bellezza! La grande arte italiana al tempo del fascismo

    Abbiamo il forte sospetto che la mostra Post Zang Tumb Tuuum. Art Life Politics. Italia 1918-1943, che si apre oggi in Fondazione Prada a Milano, rimescolerà pesantemente le carte nella pratica curatoriale che ha dominato l'ultimo ventennio. E che darà una spallata agli «accostamenti emozionali»,

    – di Ada Masoero

    • News24

    Altro colpo al gioco illegale: arrestato il re delle scommesse in Sicilia

    Da Partinico aveva puntato tutte le sue fiche su Palermo ma questo non è bastato a evitargli di perdere il gioco.Benedetto Bacchi, nato proprio a Partinico il 3 settembre 1972, tra i re delle sale giochi e scommesse in Sicilia e non solo, è stato arrestato con le accuse di concorso in associazione

    – di Roberto Galullo

    • News24

    Armani esalta le differenze. Versace celebra l'opulenza

    L'ultima, infelice, uscita di Donald Trump sui "paesi gabinetto" è indicativa del clima divisivo, xenofobo e reazionario che caratterizza questo momento storico non particolarmente brillante, nel quale la civiltà umana sembra compiere giganteschi passi indietro, almeno in alcune parti del mondo. A

    – di Angelo Flaccavento

    • Agora

    I nuovi Balcani in libreria: manuali d'esilio, romanzi, riflessioni platoniche ci riportano all'ex Iugoslavia

    Cristina Battocletti L'ex Iugoslavia ci aveva abituato a una letteratura ironica e inquieta, aggraziata dall'esotismo del primo Oriente europeo attraverso i libri di Ivo Andri? e Danilo Ki?. Ma anche ai roboanti film partigiani in cui figuravano Yul Brynner, Franco Nero e Orson Welles. Poi la scossa e l'orrore delle cronache di un'umanità messa in ginocchio dalla pazzia, che fece implodere la Iugoslavia dal 1991 al 2001, con la prosa di Predrag Matvejevi?, Milienko Jergovic, Abdulah Sidran, Jova...

    – Cristina Battocletti

    • News24

    Giusta distanza mai

    L'ex Iugoslavia ci aveva abituato a una letteratura ironica e inquieta, aggraziata dall'esotismo del primo Oriente europeo attraverso i libri di Ivo Andri? e Danilo Ki?. Ma anche ai roboanti film partigiani in cui figuravano Yul Brynner, Franco Nero e Orson Welles. Poi la scossa e l'orrore delle

    – di Cristina Battocletti

    • News24

    A Fiac collezionisti da tutto il mondo, soddisfatti i galleristi

    Con 193 gallerie tra le più prestigiose al mondo, la Foire internationale d'art contemporain (Fiac) si conferma uno degli appuntamenti più importanti per il mercato dell'arte in Francia. Per la sua 44ª edizione dal 19 al 22 ottobre 2017 Parigi ha ospitato una selezione di importanti gallerie

    – di Maria Adelaide Marchesoni

1-10 di 317 risultati