Aziende

Credit Agricole

Credit Agricole Sa è un istituto di credito francese, attivo in tutti i settori della banca e della finanza. Presente in oltre 70 Paesi, con un organico di 160.000 dipendenti, conta all’attivo 58 milioni di clienti e una rete composta da 11.850 agenzie. Credit Agricole Sa è il primo gruppo in Europa per i ricavi nel settore del retail banking.

Credit Agricole Sa è nato nel 2001 e quattro anni più tardi è stata fondata Caam Sgr (Credit Agricole Asset Management Sgr), attraverso una joint-venture con Banca Intesa. Nel 2007, a seguito della fusione tra Sanpaolo Imi e Banca Intesa, per motivi antitrust Intesa Sanpaolo ha ceduto il controllo delle banche al dettaglio Cariparma e Banca Popolare FriulAdria (654 sportelli in tutto) che sono state cedute al Crédit Agricole, già azionista di Intesa Sanpaolo fin dal 1990 (Banco Ambrosiano Veneto). Sempre a seguito della fusione tra Sanpaolo e Intesa, quest’ultima ha sciolto la joint-venture con Crédit Agricole Caam Sgr riacquistando il 65% di Nextra Investment Management.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Credit Agricole
    • News24

    Creval fissa il prezzo a 0,10 euro

    Il Cda del Creval ha dato il via libera all'aumento di capitale da 700 milioni, che scatterà così lunedì prossimo per chiudersi l'8 marzo. Definito il prezzo delle azioni di nuova emissione, che sarà pari a 10 cent con uno sconto sul Terp che si attesterebbe così attorno al 16% (si veda Il Sole

    – Luca Davi

    • News24

    L'Europa chiude di slancio, Milano maglia rosa con Bper e Recordati

    Seduta positiva per le Borse europee, con Milano capofila, in scia anche alle indicazioni sul Pil del quarto trimestre diffuse in mattinata. I listini continentali, di pari passo con il recupero di Wall Street, partita in rosso e poi girata in positivo, hanno trovato slancio nel finale, recuperando

    – di A. Fontana e P.Paronetto

    • News24

    Corsa delle banche ai covered bond

    Primo covered bond di Banco Bpm dall'avvio della nuova entità. L'obbligazione, che è stata sottoscritta quasi per la metà da banche centrali e istituzioni, è stata collocata per un ammontare di 750 milioni di euro raccogliendo richieste per un miliardo. Il titolo che è stato quotato con uno spread

    • News24

    I cantieri del risparmio gestito

    Il 2017 è stato l'anno del big bang per il risparmio gestito italiano. Ci sono state operazioni che hanno visto nascere il campione nazionale Anima con Aletti-Gestielle, mentre Pioneer è stata assorbita dai francesi di Amundi. Poi le piccole come Albertini che ha divorziato da Syz per finire in

    – di Vitaliano D'Angerio e Lucilla Incorvati

    • News24

    «UniCredit pronta a più dividendi»

    «Il complesso della nuova regulation impatterà anche su UniCredit, naturalmente, ma le azioni di rilancio e di de-risking avviate nell'ultimo anno ci permettono di mantenere intatti anche per il futuro i target di solidità patrimoniale e gli obiettivi reddituali annunciati al mercato. La novità per

    – di Alessandro Graziani

    • News24

    Per Agricole Italia un bond da 750 milioni

    Crédit Agricole Italia Cariparma ha lanciato ieri una nuova emissione di Obbligazioni bancarie garantite da 750 milioni di euro. Lo comunica l'istituto in una nota, indicando che il risultato dell'operazione, che ha conseguito lo spread più contenuto tra le Obg italiane dai tempi della crisi del

    • Agora

    Anche Ubs si inserisce nella sfida con Bnp, Credit Agricole e Unicredit per la tedesca Commerzbank

    Nuovo nome nella lista dei possibili compratori della tedesca Commerzbank. Ora sarebbe il colosso elvetico Ubs, secondo quanto indicato da NZZ am Sonntag, ad essere interessato a parti della banca tedesca controllata dallo Stato. A finire nel mirino sarebbe in particolare il business di Commerzbank nel private banking, l'asset più redditizio della banca tedesca. Ubs gestisce infatti 40 miliardi di asset in Germania, mentre per Commerzbank le attività gestite valgono molto di più: 85 miliardi. Ub...

    – Carlo Festa

    • Agora

    Il fondo Cvc Capital spunta nel riassetto del debito di Tirreno Power

    Il fondo internazionale Cvc Capital Partners ancora protagonista nei movimenti in corso tra i grandi creditori di Tirreno Power, la ex Genco finita in tensione finanziaria due anni fa e poi ristrutturata. La divisione del fondo Cvc Capital, attiva nel settore del credito, avrebbe (secondo quanto indicato dal servizio Reorg) rilevato da altri creditori posizioni debitorie per un centinaio di milioni. Il fondo Cvc, fra le altre, avrebbe acquistato le posizioni della banca iberica Bbva e sarebbe qu...

    – Carlo Festa

1-10 di 664 risultati