Ultime notizie:

Corte Ue

    • News24

    Il beneficiario effettivo tra abuso e libertà fondamentali

    Il 10 ottobre si è tenuta l'udienza della "Grande Chambre" della Corte di Giustizia relativamente alle sei cause danesi in tema di beneficiario effettivo (si veda il Sole 24 Ore del 5 ottobre scorso). All'udienza hanno partecipato, oltre al governo danese, alle parti private ed all'Avvocato

    – di Claudio Valz e Dario Sencar

    • News24

    Niente Iva sul trasporto di importazioni se di valore trascurabile

    E la Cassazione, accettando la richiesta della FedEx di proporre questione pregiudiziale, ha chiesto alla Corte Ue se la direttiva Iva del 2006 possa essere interpretata nel senso che unica condizione per la non imponibilità ai fini Iva delle prestazioni di trasporto interno "inbound" sia che il loro valore sia compreso nella base imponibile, a prescindere dall'assoggettamento o meno all'imposta in dogana nel momento dell'importazione.

    – di Saverio Fossati

    • News24

    Per superare l'indetraibilità va esteso il «Gruppo Iva»

    Tale norma rappresentava il recepimento in Italia dell'articolo 132, paragrafo 1, lettera f) della direttiva Iva e le sentenze della Corte Ue pubblicate ieri rimettono in discussione la scelta di estendere l'applicazione dell'esenzione ai settori... Per quanto riguarda il passato, è la stessa Corte Ue che rassicura i soggetti passivi rammentando agli Stati membri che una direttiva non può di per sé creare obblighi a carico di un privato e, quindi, non può essere fatta valere nei suoi confronti.

    – di Andrea Parolini

    • News24

    Ryanair: danni per 25 milioni

    La settimana nera di Ryanair è cominciata giovedì scorso dopo la sentenza della Corte di Giustizia dell'Ue in Lussemburgo, il massimo organo giudiziario per le cause di lavoro, che ha dato ragione ai dipendenti di Ryanair di base all'aeroporto di Charleroi, in Belgio.I lavoratori, secondo la Corte Ue, potranno rivolgersi ai tribunali nazionali per risolvere controversie di lavoro anche se i contratti sono disciplinati dal diritto irlandese.

    – Riccardo Barlaam

    • News24

    La settimana nera di Ryanair tra voli cancellati, incidenti e Corte Ue

    In ogni caso, dopo tutto questo Ryanair, alla fine di una settimana nera, dopo la sentenza della Corte Ue, con un meno 5% in Borsa in due giorni, un incidente sfiorato e fortunatamente evitato, ha deciso di cancellare 2.100 i voli in sei settimane.

    – di Riccardo Barlaam

    • Info Data

    Corte Ue: no ai divieti Ogm per ragioni sanitarie. La mappa

    Il divieto a coltivare piante geneticamente modificate (Ogm) è giustificato solo in presenza di prove scientifiche sulla loro nocività per la salute umana. Con questa sentenza, la Corte europea di Giustizia sancisce un principio a favore del ricorso presentato anni fa da un coltivatore friulano, Giorgio Fidenato, perseguito dalla giustizia italiana per aver coltivato, nel 2014, mais Ogm nonostante il divieto istituito nel 2013. Un principio che rinfocola la polemica tra sostenitori o meno dell...

    – Infodata

    • News24

    Corte Ue: no agli Ogm solo se è dimostrato che fanno male

    Se non ci sono motivazioni scientificate comprovate, è possibile la coltivazione di piante geneticamente modificate (Ogm). Questo il senso della sentenza della Corte di Giustizia Ue che ha accolto il ricorso di un agricoltore italiano, condannatto nel 2014 per aver coltivato mais Ogm. Tuttavia il

    – di Roberto Iotti

    • News24

    Ogm, Corte Ue: stop solo se accertati rischi salute

    Secondo il diritto Ue, qualora non sia accertato che un prodotto geneticamente modificato possa comportare un grave rischio per la salute umana, degli animali o per l'ambiente, né la Commissione né gli Stati membri hanno la facoltà di adottare misure di emergenza quali il divieto della

    – di Enrico Bronzo

1-10 di 585 risultati