Ultime notizie:

Corte di Giustizia Ue

    • News24

    Più diritti ai media di qualità

    Ma forse qualcosa sta cambiando: lo afferma a chiare lettere la Corte di giustizia del Lussemburgo che in una recente sentenza (Corte di Giustizia Ue, Seconda Sezione, 14 giugno 2017, causa C-610/15) ha riconosciuto che gli intermediari, come le piattaforme online, non sono affatto dei semplici snodi tecnici neutri, indifferenti ai contenuti che vengono comunicati al pubblico grazie ai loro siti.

    – di Stefano Mannoni e Guido Stazi

    • News24

    Perché deve decidere la Corte Ue sui «codici specchio» dei rifiuti pericolosi

    Stante l'incidenza della questione sul profilo del fumus commissi delicti, il rinvio pregiudiziale alla Corte di Giustizia Ue si è reso necessario da parte del Giudice di ultima istanza, ai sensi dell'articolo 267 TFUE. I quesiti posti alla Corte di Giustizia Ue con il rinvio pregiudiziale sono i seguenti:

    – di Paola Ficco

    • News24

    Sull'attribuzione delle frequenze la Corte Ue bacchetta l'Italia

    Sul criterio di conversione da analogico a digitale La Corte di Giustizia dà ragione a Persidera in linea di principio ma ne ammette la legittimità «se costituisce l'unico modo possibile per perseguire obiettivi legittimi di interesse generale», questione che spetta ai giudici italiani valutare.

    – Saverio Fossati

    • News24

    Lecita la Via a lavori ultimati

    La Corte di Giustizia Ue (sentenza di oggi nelle cause riunite C-196/16 e C-197/16) ha stabilito che la Via deve essere effettuata prima della realizzazione dell'opera anche se una valutazione "ex post", a impianti già ultimati, non è da escludersi a priori.

    – dalla Redazione

    • Agora

    Rivoluzione a colazione: in cinque anni -15% di latte fresco

    Produttori di latte vicini a una crisi di nervi. Il carrello della spesa degli italiani continua a modificarsi, fino a trasformare tradizioni radicate come la colazione mattutina e il conseguente consumo di latte. Negli ultimi cinque anni, infatti, nel carrello della spesa delle famiglie italiane è entrato il 7% in meno di latte alimentare. Il calo ha riguardato in misura preponderante il latte fresco (-15% in quantità tra il 2016 e il 2012), mentre il latte a lunga conservazione è riuscito a li...

    – Emanuele Scarci

    • News24

    Vaccino e malattie: per la Cassazione senza nesso niente risarcimenti

    Niente indennizzo dallo Stato per il vaccino se la perizia esclude il nesso tra questo e una malattia insorta. La Cassazione ha bocciato oggi (sentenza n. 18358) la richiesta di indennizzo avanzata da un padre che asseriva che il figlio avesse contratto l'autismo a seguito del vaccino antipolio

    – di Saverio Fossati

    • News24

    Per l'avvocato generale Ue la prescrizione si interrompe a ogni atto del processo

    Se può rientrare nell'alveo del principio di legalità prevedere, a partire dal giorno del commesso reato, un termine oltre il quale il procedimento penale non può più essere iniziato, per contro è assolutamente indispensabile che il procedimento penale, una volta avviato, possa compiersi sino in

    – dalla Redazione

    • News24

    Multe latte: Italia verso la condanna Ue

    E' in arrivo infatti la sentenza relativa alla causa C-433/15, ma le conclusioni dell'avvocato generale della Ue Eleanor Sharpston, pur non essendo vincolanti per la Corte di Giustizia Ue, sembrano non lasciare alcun margine di soluzione positiva per il nostro Paese.

    – di Annamaria Capparelli

    • News24

    Sanzioni Iva, trattamenti più favorevoli non violano il diritto Ue

    Il mancato o tardivo pagamento dell'Iva, di per se stesso, non rientra nella nozione di frode ai sensi della convenzione relativa alla tutela degli interessi finanziari dell'Unione europea (Pif) e in quest'ottica l'innalzamento delle soglie di punibilità è non contraria al diritto comunitario: ciò

    – di Mauro Pizzin

1-10 di 511 risultati