Persone

Corrado Passera

Corrado Passera è nato il 30 dicembre del 1954 a Como ed è un manager e banchiere italiano, nel Governo Monti è stato Ministro dello Sviluppo Economico e ad interim delle Infrastrutture e Trasporti dal 16 novembre del 2011 al 28 aprile del 2013.

Laureato con Lode alla Bocconi, nel 1980 ha conseguito un Master in Business Administration (MBA) alla prestigiosa Wharton School di Philadelphia (USA).

Negli anni Novanta è stato anche amministratore delegato delle Poste Italiane, del banco Ambrosiano Veneto e del Gruppo Olivetti. Prima ancora è stato Direttore Generale, rispettivamente, del Gruppo Mondadori e del Gruppo l’Espresso, oltre che vicepresidente del Credito Romagnolo. Ha lavorato anche in Cir, il gruppo guidato da Carlo De Benedetti, di cui è stato Direttore Generale fino al 1990. Corrado Passera conclusi gli studi in Bocconi, ha iniziato il suo percorso professionale nel 1980 presso la McKinsey, una società di consulenza manageriale e di strategia aziendale.

Durante la sua carriera, Passera ha permesso alle aziende da lui guidate di raggiungere importanti traguardi: ha fatto sì che il gruppo Olivetti si espandesse nel settore telecomunicazioni (con la creazione di Omnitel ed Infostrada), mentre alle Poste è riuscito in una difficile impresa di rilancio e risanamento, portando il bilancio aziendale nuovamente in attivo.

Nel 2006 è stato tra gli artefici del processo che portò all'integrazione tra Banca Intesa e Sanpaolo IMI, dando vita a Intesa Sanpaolo, divenuta numero uno in Italia per numero di sportelli e con forte presenza internazionale focalizzata nell'Europa centro-orientale e nel bacino del Mediterraneo.

Il 1 giugno 2006, proprio grazie ai suoi successi come dirigente d’azienda, Corrado Passera è stato insignito del titolo di Cavaliere dell’Ordine al merito del Lavoro dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Nel 2008 è stato advisor dell'operazione di salvataggio Alitalia che rafforzò il monopolio nel trasporto aereo su molte tratte nazionali.

Il 16 novembre 2011, immediatamente dopo il giuramento a Ministro del governo Monti, una nota di Intesa Sanpaolo informa che il Consigliere Delegato e CEO Corrado Passera lascia il Gruppo.

Nel Gennaio 2013 ha dichiarato di voler rinunciare alle elezioni politiche perchè deluso dalla composizione della coalizione Monti per l'Italia.

Il 23 febbraio del 2014 ha lanciato il progetto politico "Italia Unica", presentando tra l'altro un piano di rilancio dell'economia italiana di svariati miliardi.

Il 6 giugno del 2015 ha annunciato la sua candidatura a sindaco di Milano, in prossimità delle elezioni comunali del 2016.

Il 9 aprile del 2016 ha ritirato la sua candidatura, dichiarando di voler sostenere il candidato di centro destra a sindaco di Milano, Stefano Parisi.

Corrado Passera è sposato in seconde nozze con Giovanna Sanza dal giugno del 2011 ed è padre di 4 figli, di cui due (Luigi e Sofia) nati dal precedente matrimonio e due nati dall'unione con la signora Sanza.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Corrado Passera
    • News24

    Banco Bpm sotto la lente in attesa di novità su cessione Npl

    Banco Bpm sotto la lente a Piazza Affari, mentre gli investitori si interrogano sul piano di cessione di crediti in sofferenza, che potrebbe in questi giorni registrare un'accelerata. Le azioni dell'istituto guidato da Giuseppe Castagna sono partite in ribasso del 2%, ma poi hanno arginato le

    – di Eleonora Micheli

    • Agora

    BancoBpm aumenta il portafoglio di Npl in vendita: a luglio le offerte

    BancoBpm accelera sull'attività di smaltimento della propria mole di non performing loan e sulla cessione della propria piattaforma. Sulla scia di quanto fatto da IntesaSanpaolo con Intrum Iustitia, la banca guidata da Giuseppe Castagna starebbe finalizzando il percorso di un processo similare. Le informazioni sul processo (denominato Project Ace) sarebbero stata inviate a diversi operatori del settore e investitori: prevederebbe, secondo i rumors, diverse opzioni allo studio. Si partirebbe, ...

    – Carlo Festa

    • News24

    Spac, il «tesoretto» da 2,5 miliardi adesso scotta

    Tanti soldi, forse anche troppi. Visto il momento e viste le promesse. Ma soprattutto, visto un sottostante che potrebbe non essere sufficientemente voluminoso - o culturalmente maturo - per soddisfare tutte le attese. Con i 3,7 miliardi raccolti, ma soprattutto con i 2,5 miliardi ancora in cerca

    – di Marco Ferrando e Laura Galvagni

    • News24

    La «sindrome» di Dini e Monti: il tecnico che si innamora della politica

    Quando lo scorso 7 maggio Sergio Mattarella, di fronte al protrarsi dello stallo politico, avanzò per la prima volta l'ipotesi di un «governo di garanzia» chiarì subito: «Chiederò ai suoi componenti l'impegno a non candidarsi alle elezioni». Tre settimane più tardi, attraverso percorsi che era

    – di Riccardo Ferrazza

    • News24

    «Quarant'anni fa arrivai a Ivrea e divenni subito olivettiano»

    «L'Olivetti è una straordinaria storia di successo nelle sue ripetute metamorfosi». Carlo De Benedetti è nella sua casa in collina, a Dogliani. Cà di Nostri è una vecchia cascina acquistata e rimessa a posto dieci anni fa. Sotto i nostri occhi si trovano i filari di Dolcetto della famiglia Einaudi.

    – di Paolo Bricco

    • News24

    Morti per amianto alla Olivetti di Ivrea: tutti assolti in appello

    Tutti assolti per l'inchiesta sull'amianto alla Olivetti di Ivrea. La Corte d'Appello di Torino ha assolto tutti gli imputati del processo per le morti da amianto alla Olivetti di Ivrea. In primo grado fra i condannati c'erano i fratelli Carlo e Franco De Benedetti, ai quali furono inflitti 5 anni

    – di Filomena Greco

    • News24

    Un algoritmo contro le grandi navi a Venezia

    Un algoritmo deciderà dal 1° luglio quali grandi navi da crociera potranno ormeggiare a Venezia. L'ha deciso la capitaneria di porto. Il modulo d'armamento EN=D^2/3+2hB+0,1A (chiedo scusa al lettore per l'oscurità della formula) è l'algoritmo freddo, imparziale, anaffettivo con il quale si

    – di Jacopo Giliberto

    • News24

    Caccia aperta agli Npl del Crédit Agricole

    Si scalda la gara per l'acquisto dei 6 miliardi di Npl lordi messi in vendita in Italia dal Crédit Agricole. Nei giorni scorsi, sul tavolo dell'advisor Kmpg, sono arrivate le prime offerte preliminari, non vincolanti. Secondo indiscrezioni, ad affacciarsi sul dossier ci sarebbero diversi colossi

    – di Luca Davi

    • Agora

    La Spaxs di Corrado Passera verso l'acquisto di Banca Interprovinciale

    La Spaxs di Corrado Passera è vicina a chiudere l'operazione sulla società target, cioè Banca Interprovinciale. La transazione potrebbe essere annunciata entro fine aprile al termine del completamento della due diligence. Secondo indiscrezioni il banchiere punterebbe a rispettare quanto annunciato al mercato al lancio della sua Spac (acronimo di special purpose acquisition company): il target prescelto sarebbe proprio il piccolo istituto commerciale modenese che possiede 5 filiali nelle provin...

    – Carlo Festa

    • News24

    Il magnate Usa Mario Gabelli punta sulle Pmi italiane e lancia una Spac

    Il gruppo americano Gabelli punta sull'Italia e sulle piccole e medie imprese tricolori. C'è Marc Gabelli, figlio del magnate Mario Gabelli, tra i promotori di una nuova Spac, pronta al lancio e che punta a raccogliere circa 100 milioni di euro tra gli investitori. Tra i promotori italiani ci sono

    – di Carlo Festa

1-10 di 2274 risultati