Le parole chiave

Consiglio transitorio

Il Consiglio nazionale transitorio (Cnt) è il Governo provvisorio creato dai ribelli libici in seguito alla rivolta popolare contro Gheddafi, guida politica della Coalizione della rivoluzione del 17 febbraio. Composto da 31 membri, ne fanno parte varie forze anti-Gheddafi e alcuni ex membri del Comitato generale popolare di Libia e dell'Esercito passati con l'opposizione. Il Cnt governa le regioni liberate dalla rivoluzione, si è riunito la prima volta a Bayda il 24 febbraio 2011, mentre dal 27 febbraio si riunisce temporaneamente a Bengasi, roccaforte e "capitale" dei ribelli. Autoproclamatosi il 5 marzo 2011 unico legittimo rappresentante della repubblica libica, ha come segretario generale l'ex ministro della Giustizia di Gheddafi, Mustafa Abdul Jelil. Compiti principali del Cnt sono liberare l'intera Libia, organizzare libere elezioni e redigere una nuova costituzione.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016