House Ad
House Ad

Conciliazione

È la procedura che la riforma Fornero introduce con carattere di obbligatorietà e che deve precedere il licenziamento per giustificato motivo oggettivo. La norma, che ha come obiettivo la riduzione del contenzioso giuslavoristico, ha però dato vita a una meccanismo molto articolato che si sviluppa in tre fasi: la comunicazione con la quale il datore di lavoro avvisa la Dtl (direzione territoriale del lavoro) circa l'intenzione di procedere al recesso; quella del confronto tra le parti al fine di trovare un accordo per evitare il recesso; l'esito che - se sarà negativo - consentirà al datore di lavoro di inviare la lettera di licenziamento.

(Aggiornato il 17 luglio 2012 )

Ultime notizie su Conciliazione

News24

Bollette del gas, l'Eni dovrà risarcire 25 euro a 100mila clienti per disservizi

22/10/2014 12:24

L'Authority informa che Eni si è inoltre impegnata a garantire la dilazione automatica e la rateizzazione senza interessi delle somme fatturate, ad aderire per due anni al "Servizio conciliazione clienti energia" dell'Autorità e a promuovere iniziative per incentivare l'autolettura del contatore.

News24

Rinnovato il contratto degli agricoli: l'aumento è di 50 euro al mese

22/10/2014 10:36

Sotto il profilo normativo, miglioramenti anche in tema di conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, con la concessione di un ulteriore giorno retribuito per i padri in caso di nascita di un figlio.

News24

Lettere

22/10/2014 06:40

Da pochi anni i lavoratori che hanno una vertenza con i propri datori di lavoro non devono più ricorrere al tentativo obbligatorio di conciliazione.

News24

Giustizia tributaria, la carta della delega

11/10/2014 08:12

Ci sono alcuni aspetti, dalla sospensiva estesa a tutti i gradi di giudizio all'esecutività delle sentenze fino all'estensione della conciliazione anche in secondo grado, che vanno nel giusta direzione».

News24

Jobs act / Tutele

09/10/2014 10:08

Maternità estesa e possibilità di cedere le ferieA tutela della maternità e della conciliazione dei tempi di vita e lavoro, un Dlgs, oltre a disporre la ... A tutela della maternità e della conciliazione dei tempi di vita e lavoro, un Dlgs, oltre a disporre la ricognizione delle categorie di lavoratrici beneficiarie dell'indennità di maternità - nella prospettiva di estenderne l'applicazione - dovrà: garantire la stessa indennità anche quando non c'è versamento di contributi; introdurre un tax...

News24

Incentivi mirati per le future assunzioni

09/10/2014 06:37

Le altre forme di incentivazione indicate nella delega impattano invece sugli accordi collettivi mirati a favorire la flessibilità di orario, i premi di produttività e le forme di conciliazione lavoro-famiglia (genitorialità e assistenza a parenti non autosufficienti) anche utilizzando maggiormente lo strumento del telelavoro.

News24

Lavoro, il governo incassa la fiducia al Senato:?165 sì contro 111 no

08/10/2014 09:30

Con il maxiemendamento su cui l'Esecutivo ha posto la questione di fiducia - sostituendo tutto il Ddl con le deleghe in materia di ammortizzatori, politiche attive del lavoro, contratti e conciliazione tempi di vita e lavoro - l'impianto del disegno di legge non subirà grandi cambiamenti.

News24

Addio allo scrittore Siegfried Lenz

07/10/2014 04:27

Insieme a Günter Grass, suo grande amico, Lenz si iscrisse all'inizio degli anni Settanta al partito socialdemocratico tedesco (Spd) sostenendo la politica di conciliazione con la Repubblica Democratica Tedesca di allora, la cosiddetta Ostpolitik di Willy Brandt.

News24

Vacanze corte, ma vere, per i giudici

07/10/2014 08:46

Più difficile trovare i fondi per gli sgravi fiscali a incentivo di arbitrati e conciliazione. ... A volere tacere poi dell'opportunità di parificazione con quanto oggi previsto a favore della conciliazione.

News24

Ue: passi avanti, ora l'Italia non freni

23/09/2014 06:37

«Alcune conseguenze positive dalla riforma della conciliazione, reintrodotta in via obbligatoria nel dicembre 2013 in alcuni ambiti del diritto civile, sono già osservabili», nota lo stesso esecutivo comunitario.

  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  6. 6
  7. 7
  8. 8
  9. 9