Aziende

Coca Cola

The Coca Cola Company è una delle più grandi aziende produttrici, distributrici e venditrici di concentrati di bevande analcoliche e sciroppi del mondo. La sede della Coca-Cola è ad Atlanta (Georgia), negli Stati Uniti d'America. Complessivamente il gruppo impiega uno staff di 92.800 persone, distribuite in 200 Paesi in tutto il mondo, nei quali Coca Cola commercializza 3.300 tipi di bevande diversi. The Coca Cola Company è una delle più grandi aziende degli Stati Uniti ed quotata alla Borsa di New York. In generale, produce concentrati di sciroppo che vengono poi venduti a varie società imbottigliatrici nel mondo, legate alla casa madre da contratti di franchising.

La bevanda da cui trae il nome, Coca-Cola, è stata inventata dal farmacista John Stith Pemberton nel 1886. L'anno seguente, quando Atlanta e la Contea di Fulton (in Georgia) hanno imposto la legge del proibizionismo, Pemberton ha sviluppato una versione analcolica del French Wine Coca. Nel 1887 Pemberton ha venduto i diritti a tre società e tre versioni di Coca-Cola sono state contemporaneamente sul mercato. Nel 1982, The Coca-Cola Company ha acquistato le 2 società Columbia Pictures e Columbia Pictures Television, cedute nel 1989 alla Sony Corporation. Nel 2006 The Coca Cola Company ha comprato l'azienda di acque minerali Fonti del Vulture, che ha lanciato i suoi prodotti in particolar modo l'Acqua Lilia.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Coca Cola
    • News24

    F1, ecco la nuova Red Bull RB14

    Arriva con una livrea speciale la nuova Red Bull RB14, ma speciale, per Max Verstappen e Daniel Ricciardo, dovrà esserlo in pista. Comincia ufficialmente il 2018 per la Red Bull, che a cinque anni dall'ultimo titolo si affida alla neonata monoposto per tornare a fare la voce grossa nel mondiale.  

    – a cura di Datasport

    • Agora

    La nuova strategia del caffè: big globali distribuendo anche soft drink

    Se le banche finanziano ci sarà pure una logica. Comunque la corsa al gigantismo nel caffè non basta più: ora per essere globali bisogna associare il caffè ai soft drink. Almeno questa è la strategia della famiglia tedesca Reimann che controlla Keurig (quarto distributore di caffè e macchine negli Stati Uniti):  quest'ultima ha rilevato l'americana Dr Pepper Snapple (terzo gruppo di soft drink) per 19 miliardi di dollari in contanti. Shopping miliardario Peraltro il fondo Jab dei Reinman due ann...

    – Emanuele Scarci

    • News24

    Essere gentili sul posto di lavoro? Ecco perché potrebbe essere crudele

    Insieme alle caratteristiche particolareggiate prevedibili per un posto di lavoro offerto al Financial Times - capacità di risolvere i problemi, tenacia, e così via - ce n'è una che non avevo mai visto prima. Il candidato ideale deve "trasudare gentilezza". Di regola, direi che se si trasuda

    – di Andrew Hill

    • News24

    Maam, crowdfunding fino a 600mila euro

    Life Based Value, la startup a cui fa capo Maam - il programma digitale che trasforma la genitorialità in un master - ha lanciato oggi un aumento di capitale attraverso la piattaforma italiana di crowdfunding Mamacrowd. La raccolta punta ad aprire il capitale della società a circa 100 soci

    – di Silvia Pasqualotto

    • News24

    Keurig rileva Dr Pepper per 19 miliardi di $ in contanti

    New York - Brindisi multimiliardario tra caffè e bibite, americane e globali. La Keurig Green Mountain ha rilevato Dr Pepper Snapple per 19 miliardi di dollari in contanti, mettendo a segno una delle più grandi fusioni nella recente storia del settore. Il nuovo colosso delle bevande - calde e

    – di Marco Valsania

    • News24

    «Essere italiani a volte ha un costo»

    Ingegneri. Italiani. Non una contraddizione in termini. E neppure una scheggia della memoria novecentesca, da maneggiare con nostalgica cautela. Piuttosto, la nuova forma dell'immaterialità della manifattura. La sua eredità non archiviata dalla Storia, ma rinnovata nella componente più tecnologica.

    – di Paolo Bricco

    • News24

    Cento supermanager alla corte di Macron per investire in Francia

    «Scegliete la Francia». O meglio, con una scelta linguistica inconsueta a Parigi, «Choose France!». Domani, nella reggia di Versailles, il governo francese prima, e poi il presidente Emmanuel Macron incontreranno più di cento manager delle grandi multinazionali globali. Un incontro organizzato

    – di Riccardo Sorrentino

    • Agora

    Bottoni nucleari parte seconda

    Ancor più che negli anni passati, sarà interessante vedere quanto siamo vicini alla "mezzanotte nucleare" secondo il Bulletin of the Atomic Scientists dell'Università di Chicago. Il loro "Doomsday Clock", l'orologio del giorno del giudizio, è ormai un appuntamento tradizionale per le nostre paure. Da qualche anno le cose vanno comprensibilmente peggiorando. Nel 2010 le lancette erano a sei minuti dalla mezzanotte, nel 2016 a tre e l'anno scorso a due minuti e mezzo. Lo stato dell'arte nel 2018 ...

    – Ugo Tramballi

    • News24

    Manfredi Ricca: «Nel 2018 Cina cliente top per il lusso»

    Parla di «rivoluzione copernicana» Manfredi Ricca, Chief strategy officer di Interbrand per Emea e America Latina, per spiegare i principali cambiamenti ai quali il mondo del lusso va incontro nel 2018. O meglio, di rivoluzioni, al plurale. Stati Uniti ed Europa a gireranno intorno alla Cina, non

    – di Giulia Crivelli

    • Agora

    Alleanza tra Coca-Cola Hbc e Amaro Lucano per la distribuzione nel fuori casa

    Alleanza nella distribuzione tra l'imbottigliatore Coca-Cola Hbc Italia e Amaro Lucano. Dal prossimo febbraio Coca-Cola Hbc diventa distributore esclusivo per l'Italia nel canale degli esercizi commerciali (bar, ristoranti e punti vendita) dei prodotti del Gruppo Lucano: oltre allo storico Amaro Lucano, Limoncetta di Sorrento Igp, Sambuca e caffè, Mirto, Nocino e Liquirizia, distillati Grappa Barocca e Grappa Passione Bianca. Coca-Cola Hbc Italia è il distributore di prodotti della The Coca-Co...

    – Emanuele Scarci

1-10 di 965 risultati