Aziende

Cnh Industrial

CNH Industrial N.V. è un gruppo industriale italo-statunitense, di tipo globale che progetta, produce e commercializza macchine per l'agricoltura e le costruzioni, veicoli industriali e commerciali, autobus e mezzi speciali, oltre ai relativi motori e trasmissioni ed a propulsori per applicazioni marine.
È una società di tipo multinazionale, con sede legale ad Amsterdam ed è quotata sia al NYSE che nell'indice FTSE MIB della Borsa di Milano.

Costituita nel novembre del 2012, si è configurata nell'attuale assetto societario ed è diventata operativa, alla fine di settembre del 2013, in seguito alla fusione per incorporazione delle preesistenti società CNH Global e Fiat Industrial.

Ha registrato (dati 2015) un fatturato di 26,4 miliardi di dollari ed un utile di 234 milioni di dollari.

Presidente di CNH Industrial è Sergio Marchionne, mentre amministratore delegato è Richard J. Tobin.

Ultimo aggiornamento 11 gennaio 2017

Ultime notizie su Cnh Industrial
    • News24

    Fca sfida il listino e sale con tutta la galassia Agnelli

    Fiat Chrysler Automobiles sugli scudi insieme a tutta la galassia Agnelli. I titoli della casa auto corrono, mettendo a segno una delle performance migliori del Ftse Mib e riprendendo tono dopo la debolezza della scorsa settimana provocata dagli scossoni registrati da Piazza Affari per l'incertezza

    – di Eleonora Micheli

    • News24

    Fitch e toto governo pesano su Piazza Affari: -1,5% con stacco cedole. Spread sfiora 187 punti

    Cnh Industrial ancora la migliore A Piazza Affari spicca ancora Cnh Industrial (+1% sfruttando ancora i conti e le indicazioni della concorrente americana Deere), bene Fiat Chrysler (+0,6%) dopo le indiscrezioni sul progetto di concentrare sui marchi premium la produzione in Italia trasferendo all'estero la capacità produttiva dei modelli "di massa".

    – di A. Fontana e F.Carletti

    • News24

    Ftse Mib (+1,1%) al top del 2009 con super Ferrari, Tim e calo euro

    Il calo dell'euro/dollaro a 1,19 (1,1932 in chiusura) dopo i dati sul mercato del lavoro Usa ha spinto le Borse europee che hanno chiuso tutte positive con Milano e Francoforte in rialzo di oltre un punto percentuale. Il Ftse Mib, trainato dal balzo di Ferrari (+7,7% dopo la trimestrale sopra le

    – di S. Arcudi e A.Fontana

    • News24

    Borse, Milano controcorrente in Europa (-0,47%). Brilla Cnh

    Le Borse europee, dopo una prima parte di seduta contrastata, hanno virato in positivo, con l'eccezione di Milano, unica a chiudere in negativo, schiacciata dai realizzi dopo avere toccato ieri il massimo da luglio 2015. Alla chiusura, Milano ha segnato un -0,47%, sopra i minimi di seduta, ma con

    – di E. Micheli e S.Arcudi

    • News24

    Piazza Affari (+0,64%) più forte dell'effetto cedole. Telecom giù

    Chiusura in positivo per Piazza Affari nonostante l'effetto cedole (-0,36% complessivo) che ha pesato sulle performance di sette big del paniere delle blue chips. Il listino milanese è riuscito a tenere il passo delle altre principali piazze borsistiche europee che hanno tutte beneficiato

    – di A. Fontana e C.Poggi

    • News24

    Milano aggiorna i massimi da 3 mesi, + 2,2% in una settimana. Tim regina di seduta

    Nonostante il freno del settore petrolifero, le Borse europee consolidano, con una performance di contenuto incremento, i rialzi settimanali e guardano agli appuntamenti dei prossimi giorni con le riunioni della Banca centrale europea e della Bank of Japan e ai dati sul Pil di Usa per il primo

    – di S. Arcudi e A. Fontana

    • News24

    Cina e Fmi danno slancio all'Europa, Milano chiude a +1,37 con le banche

    Chiusura in deciso rialzo per i principali mercati europei con sorpasso sul finale della borsa di Francoforte che ha strappato a Piazza Affari la maglia rosa per la prestazione di giornata. Milano ha chiuso infatti a +1,37% mentre il Dax è salito dell'1,57%. Bene anche Londra (+0,50%) e Parigi

    – di C. Condina e C.Poggi

    • News24

    Wall Street in rosso sgonfia le Borse sul finale. A Milano giù Tim e Azimut

    Le Borse europee frenano sul finale e, complice il calo di Wall Street, passano all'incasso dopo una settimana in cui Piazza Affari è risalita dell'1,5% e lo Stoxx600 dell'1% circa. Il rallentamento degli acquisti sul settore auto e le vendite su tecnologici e farmaceutici hanno riportato gli

    – di C. Di Cristofaro e A. Fontana

1-10 di 326 risultati