Persone

Clemente Mastella

Clemente Mastella è un politico italiano. Ex parlamentare fondatore e segretario nazionale dei Popolari-Udeur, attualmente riveste la carica di Eurodeputato del Pdl. È stato ministro del Lavoro nel governo Berlusconi I e Ministro della Giustizia nel Prodi II. È stato sindaco di Ceppaloni (in provincia di Benevento).

Clemente Mastella ha iniziato l’attività politica iscrivendosi alla Democrazia Cristiana e diventando dirigente nazionale dell'Azione Cattolica. Alle politiche del 1976 è stato eletto deputato, entrando alla Commissione Interni di Montecitorio. Ha ricoperto diversi incarichi nella Dc, tra cui responsabile del dipartimento informazione ed editoria e dal 1982 è stato capo ufficio stampa. Nel VI e VII governo Andreotti è stato eletto Sottosegretario alla Difesa.

Membro della Commissione Affari Costituzionali, della Presidenza del Consiglio e Interni nella VIII e IX Legislatura, con la X Legislatura Clemente Mastella è passato alla Commissione Cultura ed Istruzione e successivamente alla Commissione Difesa. Nel 1994 ha fondato il Centro Cristiano Democratico ed è diventato Ministro del Lavoro. Nella XIII Legislatura ha fatto parte della Commissione Difesa ed è stato eletto Vicepresidente della Camera, incarico che ha mantenuto fino al 1998, quando è diventato Segretario Nazionale prima dell'Udr e poi dell'Udeur. Nel 1999 e nel 2004, è stato eletto al Parlamento Europeo. Alle politiche del 2001 Mastella è stato confermato alla Camera e ne è diventato Vicepresidente. Con le elezioni del 2006, è entrato al Senato ed è diventato Ministro della Giustizia durante il II governo Prodi. Nel 2009, con il rinnovo del Parlamento Europeo, Mastella è diventato Europarlamentare.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Clemente Mastella
    • News24

    Da Leone a Iotti, sette mandati esplorativi

    Il governo Prodi era da poco caduto a causa dei voti contrari dell'estrema sinistra e dell'Udeur del ministro della Giustizia Clemente Mastella e Napolitano voleva verificare se fosse possibile trovare una nuova maggioranza con cui riformare la legge elettorale prima di tornare al voto.

    – di Mariolina Sesto

    • News24

    Da Carelli (M5S) a Cerno (Pd), i giornalisti promossi parlamentari

    Erano molti i giornalisti candidati alle elezioni di domenica e parecchi hanno centrato l'elezione, anche se in alcuni casi entreranno in Parlamento solo grazie al ripescaggio nei collegi plurinominali dopo aver perso la sfida diretta all'uninomanale. Non è il caso di Emilio Carelli, ex conduttore

    – di Riccardo Ferrazza

    • News24

    Accadde cinquant'anni fa: gli anniversari che ci aspettano nel 2018

    Il Sessantotto è l'unico anno del XX secolo a essere divenuto un nome proprio. Ma gli eventi di cinquant'anni fa, che troviamo oggi sui libri di storia, non riguardano solo il "Maggio francese" e le rivolte studentesche in America e in Europa. Negli Stati Uniti vengono assassinati a distanza di

    – di Piero Fornara

    • News24

    Traffico in centro, la zona politica che non conosce semplificazione

    Per una volta sembrava possibile raccapezzarsi nell'arcipelago delle sigle di centro. La nascita, ieri, di "Noi con l'Italia", il partito-contenitore del le sigle di questa area che alle elezioni saranno schierate con Forza Italia, Lega e Fratelli d'Italia, ha portato un po' di ordine in una realtà

    – di Riccardo Ferrazza

    • News24

    Elezioni, nei collegi paracadute proporzionale per i «big»

    La campagna elettorale ufficialmente non è ancora cominciata ma la corsa per aggiudicarsi gli scranni del Parlamento della XVIII legislatura è già cominciata. E prima dei nomi c'è un dato che emerge: quasi tutti i big correranno nei listini proporzionali. Vale per Renzi ma anche per Di Maio, per

    – di Barbara Fiammeri e Manuela Perrone

    • News24

    Un'alleanza ipotetica di 14 sigle: così torna l'incubo Unione

    Utopia o incubo? E' ancora presto per dire quali risultati porterà la ritrovata voglia di unità di Matteo Renzi. Certo è che se l'obiettivo di una coalizione «la più vasta possibile» dovesse andare in porto ci sarebbe quasi da preoccuparsi: l'elenco di movimenti e partiti che Piero Fassino e Lorenzo

    – di Riccardo Ferrazza

    • News24

    Casini il pragmatico, nato con Forlani e ascoltato da Renzi

    Quanto ad esperienza politico-parlamentare il neopresidente della commissione d'inchiesta sulle banche ha pochi rivali. Pier Ferdinando Casini intraprende la strada che lo porta da Bologna a Roma quando Giulio Andreotti e Bettino Craxi ancora dettavano legge nella politica italiana. Il giovane

    – di Barbara Fiammeri

    • News24

    Mastella assolto a 9 anni dalla caduta del governo Prodi

    «La sentenza mi restituisce la dignità politica, quella personale no in quanto la gente ha sempre avuto fiducia in me e nella mia famiglia». Clemente Mastella, assolto nel processo per presunti illeciti nelle nomine alle Asl e in altri settori pubblici, parla il giorno dopo. La pronuncia è stata

    – di Nicola Barone

    • News24

    Nestlé punta su Buitoni a Benevento per l'hub internazionale della pizza

    Le prime pizze escono dallo stabilimento Buitoni di Benevento e vengono distribuite in Italia e nel mondo: primo traguardo di un investimento del gruppo Nestlé che punta a creare in Campania un hub internazionale della pizza surgelata. L'annuncio dell'investimento risale alla fine dell'anno scorso

    – di Vera Viola

1-10 di 382 risultati