Persone

Claudio Descalzi

Claudio Descalzi è nato il 1955 a Milano ed è un dirigente d'azienda italiano, attualmente amministratore delegato di Eni, vice presidente di Confindustria Energia e consigliere di amministrazione della Fondazione Teatro alla Scala.

Laureatosi in Fisica presso l'Università degli Studi di Milano, nel 1981 entra, con la qualifica d'ingegnere di giacimento, in ENI dove diventa successivamente project manager per lo sviluppo delle attività nel Mare del Nord, Libia, Nigeria e Congo.

Responsabile delle attività operative e di giacimento in Italia, nel 1994 diventa managing director della consociata Eni in Congo. Per assumere dal 2000 al 2001 la carica di direttore dell'area geografica Africa, Medio Oriente e Cina e dal 2002 al 2005 quella di direttore dell'area geografica Italia, Africa e Medio Oriente.

Nel 2006 diventa vice direttore generale di Eni, nella divisione Exploration & Production e nel 2008 è direttore operativo della divisione di Eni Exploration & Production.

Viene nominato, su indicazione del Governo Renzi, amministratore delegato di Eni, il 14 aprile del 2014.

E' sposato con una donna di origini congolesi ed ha quattro figli.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Claudio Descalzi
    • News24

    Padoan difende le nomine del governo

    Claudio Descalzi all'Eni e Francesco Starace all'Enel sono stati confermati per «valorizzare la continuità dei lavori del cda».

    – Gianni Dragoni

    • News24

    Leonardo, dopo le nomine terzo ribasso consecutivo

    Calme le azioni di Eni (+0,47% a 14,92 euro) ed Enel (+0,72% a 4,22), nelle quali sono stati confermati in blocco gli amministratori delegati (Claudio Descalzi e Francesco Starace) e le presidenti, Emma Marcegaglia e Patrizia Grieco.

    • News24

    Leonardo, arriva Profumo, Del Fante passa a Poste. Conferme per Eni e Enel

    Alla guida di Eni ed Enel, le società dell'energia che sono ai prime due posti della Borsa per capitalizzazione, sono confermati gli a.d. uscenti, nominati tre anni fa dall'ex premier Matteo?Renzi, Claudio Descalzi e Francesco Starace. Il governo ha confermato fiducia a Descalzi, sul quale pende una richiesta di rinvio a giudizio della Procura di Milano per corruzione internazionale, per l'acquisto di pozzi di petrolio in Nigeria.

    – di Gianni Dragoni

    • News24

    Eni / La scommessa della crescita con il mini-barile

    Tre anni fa, quando Claudio Descalzi assumeva la guida dell'Eni, nessuno aveva profetizzato la tempesta che, di lì a poco, si sarebbe abbattuta sulle major oil ponendole davanti a un bivio: tagliare investimenti e attività, zavorrando però la... Descalzi ha imboccato questa seconda via non senza sollevare critiche verso una svolta intrapresa peraltro in netto anticipo rispetto alla discesa che, nel giro di qualche mese, avrebbe portato il barile dai 116,7 dollari di giugno ai 58 di...

    • News24

    Borse europee tirano il fiato. Milano tiene quota 20mila, frena Leonardo

    I mercati azionari europei e Piazza Affari tirano il fiato al termine di una settimana positiva (+2% FTSE MIB complessivo e +0,7% l'Eurostoxx50) e caratterizzata dal rialzo dei tassi di interesse Usa e dalle elezioni olandesi. Mentre gli operatori guardano al vertice Trump-Merkel e al G20 di

    – di Chiara Di Cristofaro e Andrea Fontana

    • News24

    Profumo verso la guida di Leonardo al posto di Moretti

    Primi nomi per il ricambio al vertice di alcuni colossi industriali italiani, tra cui Eni, Enel, Terna, Poste e Leonardo, in scadenza a primavera. Alessandro Profumo - secondo quanto si apprende da fonti vicine al "dossier nomine" sul tavolo del premier Paolo Gentiloni a palazzo Chigi - sarebbe in

    • Agora

    Bacino del Mediterraneo: l'energia fattore chiave di rilancio, Summit Omc a Ravenna

    La XIII edizione di OMC 2017, presentata a Roma al Ministero dello Sviluppo Economico, sarà inaugurata il 29 marzo, alle ore 10.30, con la Sessione plenaria sul tema "Transizione verso un mix energetico sostenibile: il contributo dell'industria dell'Oil&gas" dal Ministro Carlo Calenda, con i Ministri delle Risorse Energetiche di Egitto, Iraq, Cipro, Libano e Grecia, e i Ceo di Eni, Claudio Descalzi, e Edison, Marc Benayoum.

    – Vincenzo Chierchia

1-10 di 244 risultati