Ultime notizie:

Charles Bukowski

    • News24

    Perché le fiabe si assomigliano

    C'è chi sostiene che la fiaba, di origine popolare, sia una forma di intrattenimento; la favola, invece, presentando alla fine una sua morale, nasce con altri intenti, soprattutto desidera educare. Stith Thompson, che è stato professore all'Indiana University di Bloomington e che tra il 1955 e il

    – di Armando Torno

    • News24

    #Bere

    erché bevo? Perché non riesco ad affrontare la vita quando sono sobrio.

    – Gianfranco Ravasi

    • News24

    Nei molteplici territori di Charles Bukowski

    "Se non ti esplode dentroa dispetto di tutto,non farlo.A meno che non ti venga dritto dalcuore e dalla mente e dalla bocca e dalle viscere..." (Charles Bukowski, "E così vorresti fare lo scrittore", Guanda, 2007)...

    • News24

    Quel Bukowski poeta della malinconia

    "Sono un ubriaco che cerca di stare alla larga dalla bottiglia per una sera; la tv mi ha assuefatto con facce ammuffite che non dicono nulla. Sono nudo e solo sul letto; tra le lenzuola attorcigliate leggo una rivista scandalistica da supermercato e sono stufo della noia vigliacca delle vite

    – di Orazio Labbate

    • News24

    Negli hotel della paura

    Costituiscono la rivoluzione moderna degli spaventevoli e vetusti castelli, sono i teatri underground dove si dice accadano eventi ultraterreni. ...

    • Agora

    Libro inedito di Bukowski sui gatti: negli Usa esce "On cats"

    AGGIORNAMENTO DEL 19 NOVEMBRE 2015 Esce negli Stati Uniti "On Cats", l'antologia di poesie e brevi prose di Charles Bukowski dedicato ai gatti. Annunciato nel marzo scorso, il libro onora gli animali amati dallo scrittore e che "ne hanno toccato il cuore". Secondo la casa editrice Bukowski "è stato in grado di catturare lo spirito dei suoi gatti e di descriverli come combattenti, cacciatori e superstiti". Il libro, curato da Abel Debritto per la casa editrice Canongate, include immagini dello...

    – Guido Minciotti

    • NovaCento

    November mashup

    La gente è il più grande spettacolo del mondo. E non si paga il biglietto, diceva Charles Bukowski, scrittore tedesco naturalizzato americano (1920 - 1994). Va anche detto che lo spettacolo a volte è bello e a volte no: fa tutto parte della varietà della vita. Dopo l'ampio e sorprendente gradimento riscontrato dal post precedente (Comunicare tra corpo umano, web e social media) su questo blog, propongo dunque un altro mix di notizie, ricordando che questo genere di post è in via di esaurimento,...

    – Gabriele Caramellino

    • News24

    Con CircleMe le città sono un più social

    CircleMe vuole un po' essere la quadratura del cerchio: un po' Pinterest (il social più di moda del momento), un po' Foursquare (il papà della

    – di Luca Tremolada

1-10 di 25 risultati