Persone

Cesare Battisti

Cesare Battisti è un ex terrorista ed ex militante dei Proletari Armati per il Comunismo negli anni di piombo. Condannato in Italia in contumacia all’ergastolo per 4 omicidi avvenuti tra il 1977 e il 1979, il 9 giugno 2011 è stato rilasciato dopo la decisione del Tribunale supremo federale brasiliano, che ha negato l'estradizione in Italia e votato a favore della liberazione.

In Francia ha beneficiato della dottrina Mitterand ed è diventato scrittore di romanzi noir. Nel 1979 Cesare Battisti è stato chiuso in prigione a Frosinone per concorso in omicidio di Antonio Santoro (maresciallo degli Agenti di Custodia); dell’agente Andrea Campagna e di Lino Sabbadin; oltre ad essere ritenuto il co-ideatore e co-organizzatore dell’assassinio di Pierluigi Torregiani. Dopo due anni è evaso ed è scappato a Parigi. Nel 1991 è stato arrestato su richiesta del governo di Roma, ma è stato dichiarato non estradabile. A seguito di una nuova richiesta italiana, il Consiglio di Stato francese e la Corte di Cassazione hanno autorizzato la consegna di Battisti, che però è diventato latitante. Nel 2007 l’ex terrorista è stato fermato in Brasile e due anni dopo gli è stato concesso lo status di rifugiato politico. La decisione ha suscitato le polemiche dell’Italia e l’intervento del Parlamento europeo.

Il 31 Dicembre 2010 il presidente uscente Luiz Inàcio Lula da Silva aveva annunciato il rifiuto dell'estradizione di Battisti in Italia, decisione confermata anche dalla neopresidente Dilma Rousseff. Il Supremo Tribunal Federal, la Corte Costituzionale Brasiliana, aveva confermato la legittimità della carcerazione di Battisti sino alla definitiva pronuncia avvenuta il 9 giugno 2001 che ha visto la liberazione dell’ex terrorista rilasciato dal carcere di Papuda.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Cesare Battisti
    • News24

    Cannes racconta i «Cuori puri» di periferia e gli anni di piombo

    Due film italiani oggi in rassegna a Cannes, "Cuori puri" di Roberto De Paolis alla Quinzaine des réalizateurs e "Dopo la guerra" di Annarita Zambrano nella sezione Un certain regard. Le tematiche e lo stile della prima pellicola si riagganciano ad altre due selezionate dalla rassegna francese:

    – di Cristina Battocletti

    • Agora

    Culture&tourism: 300 castelli e palazzi Adsi aprono le porte il 21 maggio

    Torna domenica 21 maggio - come si legge in una nota - la Giornata Nazionale dell'Associazione Dimore Storiche Italiane: l'iniziativa annuale promossa da A.D.S.I. (con il contributo di Mapei e Banca del Fucino) apre gratuitamente circa 300 splendide residenze d'epoca (nella foto Palazzo Pfanner a Lucca), castelli, ville, casali, cortili e giardini in tutt'Italia a centinaia di migliaia di visitatori italiani e stranieri. Per celebrare i 40 anni di A.D.S.I. questa edizione del Grand Tour si avval...

    – Vincenzo Chierchia

    • Agora

    Prenotazioni fantasma al ristorante: chef stellati in campo per far pagare penali con l'hi-tech

    Prenotate al ristorante e poi non vi presentate? Magari siete arrabbiati con un partner che ha dato buca all'ultimo momento e ora rischiate pure di pagare un conto salato in proporzione. La tecnologia non dà scampo ai furbetti o ai malcapitati della cenetta. Il fenomeno si chiama "no show" ovvero mancata apparizione si potrebbe tradurre ed è stato al centro di un dibattito a Milano organizzato dal portale di prenotazioni The Fork e Identità golose. Di seguito un sunto degli interventi.  L'incont...

    – Vincenzo Chierchia

    • News24

    Roma, maestra muore di meningite: non è forma contagiosa

    Allarme contagio cessato a Roma, dove una maestra della scuola elementare di Roma "Cesare Battisti", nello storico quartiere della Garbatella, è morta lunedì al Policlinico Gemelli per meningite. A dare la notizia del decesso era stata la Asl RmC che aveva avviato in via precauzionale la profilassi

    • Agora

    Oggi i funerali di Tina Anselmi: la Procura di Reggio Calabria le rende omaggio con le sue indagini (e le altre procure?)

    Insegnante laureata in legge, sindacalista per Cgil e Cisl, politica e parlamentare della Dc dal '68 al '92 ma soprattutto appassionata Servitrice della Repubblica. Come partigiana prima, come ministro poi (fu la prima donna a ricoprire l'incarico il 29 luglio 1976) e nel 1981 come presidente della Commissione d'inchiesta sulla Loggia P2. Il nome di Anselmi - la staffetta "Gabriella" della Brigata Cesare Battisti, morta a Castelfranco Veneto dove era nata il 25 marzo 1927 e della quale oggi si ...

    – Roberto Galullo

    • News24

    Tre paesi distrutti ma la gente vuole restare

    Dal parco dei Monti della Laga e del Gran Sasso, in cui annegava Amatrice, a quello dei Monti Sibillini. Visso è alla fine di 80 chilometri di zigzag attraverso le meraviglie dell'autunno marchigiano: colline leopardiane, foglie di vigne giallo senape che appassiscono al sole, nuvole

    – dal nostro inviato Mariano Maugeri

    • NovaCento

    FUMETTI AL FESTIVAL DELLA POLITICA

    Ci siamo già persi due giorni del Festival della Politica di Mestre; pardon, quantomeno riportiamo di seguito il programma di questii ultimi tre, a cominciare da stamattina. Intanto, ecco come AFNews ha presentato, giorni fa, i rappresentanti del Fumetto al Festival. Venerdì 9 settembre Ore 11.30 Piazzetta Battisti Gad LERNER, Davide ASSAEL con Arcangelo BOLDRIN Messianismo e Terrorismo Ore 16.00 Piazzetta Battisti Presentazione libri: Umberto CURI e Gianfranco BETTIN Sfidare la pau...

    – Luca Boschi

    • News24

    Cesare Battisti, una mostra per interrogare la Storia

    Figura fondamentale nella Prima Guerra mondiale, Cesare Battisti è stato prima esaltato dalla retorica fascista per poi cadere nell'oblio. Al Castello del Buonconsiglio di Trento, in occasione del centenario della morte, la mostra Tempi della Storia, tempi dell'arte. Cesare Battisti tra Vienna e

    – di Grazia Lissi

    • News24

    Mattarella: «Europa continui a essere epicentro di pace e di sviluppo»

    «Cesare Battisti, militante e dirigente socialista, seppe sempre unire la dimensione nazionale con la prospettiva universale di una riduzione delle diseguaglianze sociali. Sfida che l'Europa ha di fronte nella società globalizzata». Lo ha scritto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella,

    – Nicoletta Cottone

1-10 di 164 risultati