Aziende

Centrale del Latte d'Italia


Dalla fusione per incorporazione di Centrale del Latte di Firenze, Pistoia e Livorno S.p.A. in Centrale del Latte di Torino & C. S.p.A. nasce Centrale del Latte d'Italia S.p.A., il 3° polo italiano del latte.
Un gruppo forte con un ampio portafoglio prodotti che copre le regioni di Piemonte, Veneto, Liguria e Toscana, con un fatturato stimato in circa 200 milioni di euro, 5 stabilimenti produttivi e circa 430 dipendenti.

Nel 2000 la Centrale del Latte di Torino, successivamente all’integrazione azionaria con il Centro Latte Rapallo, arriva alla quotazione in Borsa, mentre l’anno successivo il suo titolo viene ammesso al segmento Star della Borsa di Milano. Il 3 ottobre 2016 la Centrale del Latte d'Italia ha sostituito la Centrale di Torino nel segmento STAR e ha come socio di maggioranza la Finanziaria Centrale Latte Torino (36,99%), seguita da Comune di Firenze (12,25%), Fidi Toscana (6,83%), Comune di Pistoia (5,26%), Lavia (3,94%), famiglia Luzzati (2,56%), Camera di commercio di Firenze (2,31%).

Ultimo aggiornamento 16 gennaio 2017

Ultime notizie su Centrale del Latte d'Italia
    • News24

    Centrale del latte d'Italia continua a correre

    Continuano gli acquisti su Centrale del latte d'Italia. I titoli del gruppo di poco meno di cinque punti percentuali a 3,828 euro per azione, dopo aver toccato un massimo di giornata a 3,898 euro, mettendo a segno una delle migliori performance del listino, quando il Ftse Mib e il Ftse All Share

    – di Flavia Carletti

    • News24

    Nuovi record a Wall Street ma Milano non si accoda (-0,12%). Brilla Atlantia

    Seduta contrastata per le Borse europee con Milano che chiude a -0,15% nonostante i nuovi record di Wall Street, con il Dow Jones sopra quota 22.600 punti. In linea anche Madrid, dopo il passaggio a vuoto di ieri, che archivia la giornata a ridosso della paritą. A Piazza Affari brilla Atlantia

    – di Cheo Condina

    • News24

    In Toscana 57 partecipate da tagliare

    Molto č stato fatto negli ultimi anni, ma parecchio resta da fare in Toscana per razionalizzare le aziende partecipate dai Comuni capoluogo, impegnati nel varo dei Piani destinati a sfoltire la galassia societaria. Se e quando le azioni previste andranno a buon fine, si passerą da 202 societą

    – di Silvia Pieraccini

    • News24

    Nasce la Centrale del Latte d'Italia, il terzo polo lattiero-caseario del Paese

    Nasce ufficialmente la Centrale del Latte d'Italia, terzo polo lattiero-caseario del Belpaese (dopo Parmalat e Granarolo, che restano a grande distanza) con un fatturato di circa 200 milioni di euro, cinque stabilimenti produttivi e 430 dipendenti. Il nuovo soggetto č il risultato della fusione per

    – di Silvia Pieraccini

    • News24

    Granarolo prepara -sos-l'Opas su Parmalat

    Granarolo esce allo scoperto e dichiara di voler conquistare Parmalat; la «centrale del latte d'Italia», come si definisce la societą nata a Bologna nel 1959 e

    – di Alberto Annicchiarico