Aziende

Cassa depositi e prestiti

Cassa depositi e prestiti Spa è un ente pubblico finanziario controllato al 70% dal Ministero dell'Economia e delle Finanze e al 30% da diverse fondazioni, soprattutto bancarie. L'attività della società si articola in: gestione separata e gestione ordinaria. La sua attività è sottoposta al controllo di una Commissione parlamentare di vigilanza. Cassa depositi e prestiti Spa ha lo scopo di finanziare lo sviluppo del Paese, impiegando risorse per investimenti pubblici, opere infrastrutturali dei servizi pubblici e grandi opere nazionali. La sua fonte principale di raccolta è il Risparmio postale: è l'emittente dei Buoni fruttiferi postali e dei Libretti di risparmio, che godono della garanzia diretta dello Stato italiano. Il portafoglio azionario di Cassa depositi e prestiti Spa è composto da società quotate, non quotate e da quote di fondi di private equity. Cdp Spa è proprietaria, tra l’altro, del 10% di Eni, del 17,36% di Enel, del 35% di Poste, del 29,95% di Terna e del 13,77% di STMicroelectronics (attraverso la proprietà del 50% della holding company).

L'istituto è nato a Torino nel 1850. Dopo aver incorporato le altre Casse del Regno, nel 1898 è stata trasformata in Direzione generale del Ministero del Tesoro. Nel 1983 ha preso il via il processo di separazione della Cassa depositi e prestiti dallo Stato, che si è concluso nel 2003 quando è diventata Società per azioni. Dal 2009 Cdp Spa può finanziare interventi d’interesse pubblico, anche con il concorso di soggetti privati.

Ultimo aggiornamento 01 luglio 2016

Ultime notizie su Cassa depositi e prestiti
    • News24

    «Sanità digitale? Mercato immaturo»

    Una delle ultime operazioni concluse nell'ambito della sanità digitale, datata metà agosto, porta la firma di Google. Il colosso di Mountain View ha scommesso su Senosis Health, startup di Seattle la cui app trasforma lo smartphone in un "tracker" medicale per individuare i segni di possibili gravi

    – di G.Rus.

    • News24

    Tim, si studia la cessione della rete

    Una volta raggiunta la determinazione politica, conseguente probabilmente anche a un accordo tra governi, e individuato un punto di equilibrio con Vivendi sulle condizioni economiche, la quota di controllo di Tim Rete sarebbe rilevata dalla Cassa depositi e prestiti, che ha già le risorse per gestire l'operazione (derivate anche dalla revisione con il Mef delle condizioni del conto tesoreria).

    – Laura Serafini

    • News24

    Stx, Leonardo cerca un posto al tavolo

    In queste ore si decide chi dovrà sedere al tavolo del negoziato: si tratta sostanzialmente di scegliere se lasciare il pallino ai vertici delle tre società operative oppure coinvolgere soltanto gli azionisti, ovvero la Cassa depositi e prestiti e l'Agenzia francese di partecipazioni statali (Ape), alla quale fa capo anche la quota transalpina di Stx France.

    – Celestina Dominelli

    • News24

    «Pacchetto industria» da 2 miliardi

    Il Fondo, che sarebbe gestito da Cassa depositi e prestiti o da Invitalia, avrebbe dunque a regime una dotazione totale di almeno 200 milioni.

    – di Carmine Fotina

    • NovaCento

    Parte la gara di Venture Factory. 60 milioni per il trasferimento tecnologico

    Nicola Redi è da decenni membro della Società Canottieri Firenze. Anni e anni di vogate sulle acque dell'Arno lo hanno abituato ad un approccio al lavoro di squadra particolarmente utile in questo nostro "ecosistema innovazione". Ci siamo sentiti telefonicamente e abbiamo commentato le importanti notizie rese pubbliche oggi dall'European Investment Fund che hanno caratterizzato la sua estate densa di lavoro e di grandi risultati. Riportiamo qui la nostra chiacchierata con pochi filtri e molti sp...

    – Alberto Di Minin

    • News24

    La proposta Cdp: da acqua e banda larga un rilancio degli investimenti

    Il Rapporto sulla finanza locale 2017 del centro studi di Cassa depositi e prestiti, che sarà pubblicato nei prossimi giorni e Il Sole 24 Ore è in grado di anticipare, torna a porre l'accento, con dati nuovi, anche sul crollo di mutui e prestiti contratti dagli enti locali.

    – di Giorgio Santilli

    • News24

    I Comuni non spendono: ancora fermi i 60 milioni per le demolizioni

    La beffa non sta nella quantità dei fondi disponibili - pari a 60 milioni di euro, 50 gestiti da Cassa depositi e prestiti e 10 milioni stanziati dal ministero Ambiente - ma nel fatto che dopo molti anni i soldi sono ancora quasi tutti lì, anche se vengono richiesti, ottenuti e assegnati.

    – di Massimo Frontera

    • News24

    Standard Life Aberdeen ai nastri di partenza

    A questo proposito, è recente la notizia dell'aggregazione nel nostro Paese tra Anima Sgr e Aletti Gestielle Sgr (del Gruppo Banco Bpm), che con la partecipazione di Poste italiane e Cassa depositi e prestiti dovrebbe dare vita al cosiddetto terzo polo» del risparmio gestito in Italia.

    – di Marzia Redaelli

    • News24

    Solo l'assetto migliore può far bene al sistema

    E' quanto mai puntuale, quindi, il piano imbastito dalla Cassa depositi e prestiti insieme a Poste che punta a costruire un doppio polo incentrato proprio sul risparmio gestito e sui pagamenti elettronici: è razionale dal punto di vista finanziario... Dove, al contrario, un presidio come quello della Cassa depositi e prestiti può essere più sensato, vista la valenza in qualche modo politica del tema: è illusorio e superato ragionare per barricate, ma un attore italiano, per di più pubblico,...

    – di Marco Ferrando

1-10 di 3092 risultati