Aziende

Cassa depositi e prestiti

Cassa depositi e prestiti Spa è un ente pubblico finanziario controllato al 70% dal Ministero dell'Economia e delle Finanze e al 30% da diverse fondazioni, soprattutto bancarie. L'attività della società si articola in: gestione separata e gestione ordinaria. La sua attività è sottoposta al controllo di una Commissione parlamentare di vigilanza. Cassa depositi e prestiti Spa ha lo scopo di finanziare lo sviluppo del Paese, impiegando risorse per investimenti pubblici, opere infrastrutturali dei servizi pubblici e grandi opere nazionali. La sua fonte principale di raccolta è il Risparmio postale: è l'emittente dei Buoni fruttiferi postali e dei Libretti di risparmio, che godono della garanzia diretta dello Stato italiano. Il portafoglio azionario di Cassa depositi e prestiti Spa è composto da società quotate, non quotate e da quote di fondi di private equity. Cdp Spa è proprietaria, tra l’altro, del 10% di Eni, del 17,36% di Enel, del 35% di Poste, del 29,95% di Terna e del 13,77% di STMicroelectronics (attraverso la proprietà del 50% della holding company).

L'istituto è nato a Torino nel 1850. Dopo aver incorporato le altre Casse del Regno, nel 1898 è stata trasformata in Direzione generale del Ministero del Tesoro. Nel 1983 ha preso il via il processo di separazione della Cassa depositi e prestiti dallo Stato, che si è concluso nel 2003 quando è diventata Società per azioni. Dal 2009 Cdp Spa può finanziare interventi d’interesse pubblico, anche con il concorso di soggetti privati.

Ultimo aggiornamento 01 luglio 2016

Ultime notizie su Cassa depositi e prestiti
    • News24

    Sul futuro di Esselunga, fondi e Cdp alla finestra

    Fondi di private equity, gruppi industriali e Cdp in attesa. Il dossier di Esselunga resta sempre sotto osservazione negli ambienti finanziari milanesi, ma la situazione attuale del colosso lombardo della grande distribuzione non sembra essere preludio a possibili cambi di azionariato. C'è infatti,

    – di Carlo Festa

    • Agora

    Offerte da Neuberger, Goldman Sachs e Tikehau per il portafoglio del Fondo Italiano d'Investimenti

    Tre offerte per il portafoglio del Fondo Italiano d'Investimento. Secondo indiscrezioni sarebbe in corso un processo per cedere il pacchetto di partecipate del fondo controllato dalla Cassa Depositi e Prestiti (Cdp). Il processo sarebbe gestito, per conto del fondo, dalla banca d'affari internazionale Credit Suisse. Si tratterebbe di un'esplorazione e nulla sarebbe ancora stato deciso sull'esito finale. In vendita, potenzialmente, ci sarebbe un portafoglio di 24 partecipazioni che oggi fanno cap...

    – Carlo Festa

    • News24

    Firenze: il granaio dei Medici diventa hub digitale per giovani e start up

    Era il granaio della famiglia Medici, il deposito in riva all'Arno fatto costruire alla fine del Seicento dal granduca Cosimo III per conservare i cereali in tempo di carestia. Ora quell'elegante edificio a pianta quadrata simile a un fortino, poi diventato la Caserma Cavalli in cui generazioni di

    – di Silvia Pieraccini

    • News24

    L'export spinge Sace a risultati record

    Boom di risorse targate Sace a sostegno dell'export e dell'internazionalizzazione. La controllata di Cassa depositi e prestiti, guidata da Alessandro Decio, ha chiuso infatti il 2016 con 22 miliardi di euro a supporto delle imprese italiane che si muovono oltreconfine, in crescita del 30% rispetto

    – di Celestina Dominelli

    • News24

    Leonardo, dopo le nomine terzo ribasso consecutivo

    Terzo ribasso consecutivo per le azioni di Leonardo, che hanno chiuso in calo dell'1,68% a 12,89 euro. Prosegue dunque la flessione in Borsa per l'ex Finmeccanica dopo la decisione del governo di cambiare il vertice del gruppo dell'aerospazio e difesa, con un nuovo amministratore delegato, il

    • News24

    Poste in controtendenza: più lontano il collocamento del 30% del Tesoro

    Giornata in controtendenza a Piazza Affari per Poste Italiane poiché sembra più lontano il progetto di collocamento del 30% rimasto in capo al ministero delle Finanze. Mentre il FTSE MIBha ceduto lo 0,25%, i titoli Poste Italiane hanno registrato un incremento dello 0,39% dopo aver sfiorato anche

    – di Eleonora Micheli

    • News24

    Le «green bank» finanziano l'efficienza energetica nell'immobiliare

    Negli Stati Uniti si fanno strada le "green bank" pubbliche per sostenere progetti immobiliari ispirati all'efficienza energetica, sia che si tratti di nuove costruzioni, sia di ristrutturazioni. Pochi giorni fa, anche la municipalità di Washington D.C. ha presentato il suo progetto, che diverrà

    – di Adriano Lovera

    • News24

    Alitalia, nuove ipotesi di garanzia pubblica

    Finora escluso, almeno nelle dichiarazioni ufficiali, l'intervento pubblico nel salvataggio di Alitalia potrebbe rientrare sotto altra forma. Secondo ipotesi in discussione, ufficialmente smentite, ci potrebbe essere una garanzia pubblica attraverso l'intervento di una società dello Stato, la Cassa

    – di G.D.

    • News24

    Alitalia, nuove ipotesi di garanzia pubblica

    Finora escluso, almeno nelle dichiarazioni ufficiali, l'intervento pubblico nel salvataggio di Alitalia potrebbe rientrare sotto altra forma. Secondo ipotesi in discussione, ufficialmente smentite, ci potrebbe essere una garanzia pubblica attraverso l'intervento di una società dello Stato, la Cassa

    – Gianni Dragoni

    • News24

    Poste, con la nomina di Del Fante tramonta la seconda tranche in Borsa

    Le designazione di Matteo Del Fante al vertice di Poste Italiane, decisa sabato scorso dal governo, non sancisce soltanto la volontà dell'azionista di portare un cambiamento nella strategia della società quotata nel 2015. Fornisce, al tempo stesso, anche un'importante indicazione sull'indirizzo

    – di Laura Serafini

1-10 di 2996 risultati