Persone

Carlo Rienzi

Carlo Rienzi è nato l'8 ottobre del 1946 a Salerno ed è un avvocato italiano, fondatore e presidente del Codacons.

Rienzi ha conseguito la maturità classica presso il Liceo "Torquato Tasso" di Salerno e nel 1968 si è laureato in Giurisprudenza presso l'Università "La Sapienza" di Roma.

Dopo aver guidato il Collettivo Politico Giuridico, nel 1986 fonda, insieme ad altri giuristi il Codacoms (un'associazione per la difesa dei consumatori e dell'ambiente).

Carlo Rienzi è stato autore di diverse denunce, quali quella al ministero delle Comunicazioni (ai tempi di Totò Cardinale) per lo scandalo dei numeri erotici, quella alla Sisal per gioco d'azzardo e quella ai vigili urbani che non multano i ragazzi senza casco, per omissioni di atti d'ufficio.

Nel 2004 fonda la "Lista Consumatori", un partito politico per la tutela dei diritti dei consumatori, con il quale si è già canditdato sia alle elezioni europee del 2004, che a quelle politiche del 2006, senza però riuscire ad essere eletto.

Ultimo aggiornamento 05 gennaio 2017

Ultime notizie su Carlo Rienzi
    • News24

    Vendite al dettaglio, a marzo i consumi rimangono deboli

    Consumi ancora al palo. Secondo Istat, le vendite al dettaglio del mese di marzo 2017 rispetto a marzo 2016 diminuiscono dello 0,4% a valore e dell'1,4% a volume. A livello congiunturale prevale invece la stabilità. Il confronto più omogeneo (e di lungo periodo) sarebbe quello tendenziale, se non

    – di Emanuele Scarci

    • Agora

    Viaggi in auto a Pasqua con il caro-carburante: bolletta da 156 milioni, allarme dei consumatori

    Pasqua tempo di viaggi, soprattutto in macchina, per italiani e stranieri. E il Codacons lancia l'allarme rincari: gli automobilisti che in queste ore si metteranno in viaggio su strade e autostrade per trascorrere fuori casa le feste di Pasqua e Pasquetta, dovranno mettere in conto una "stangata" da complessivi 156 milioni di euro sui rifornimenti di carburante. "Oggi ai distributori di carburanti si registrano rincari record dei listini, con il gasolio che costa in media il 15,3% in più rispet...

    – Vincenzo Chierchia

    • Agora

    Roma, 49enne in moto muore scontrando un cinghiale: per il Pd "città abbandonata"

    AGGIORNAMENTO DELLE 18.00 IN CODA - CODACONS: SI APRA UN'INDAGINE +++ POST ORIGINALE DELLE 7.35 Un uomo di 49 anni in moto è morto a Roma per uno scontro con un cinghiale. E' accaduto venerdì sera alle 23 circa in via dell'Inviolatella Borghese, zona Cassia. Secondo quanto riferito da un testimone che ha assistito all'incidente, un cinghiale sarebbe comparso all'improvviso dalla macchia di verde e avrebbe disarcionato l'uomo facendolo cadere a terra. Sul corpo è stata disposta comunque l'auto...

    – Guido Minciotti

    • News24

    La contesa del caffè: fa discutere l'aumento da 10 a 20 centesimi

    «Per prendere un caffè e tradire la moglie c'è sempre tempo», diceva il mitico Totò. La tazzina, quella di caffè, è considerata la bevanda nazionale degli italiani: è quasi un rito. Macchiato, espresso, lungo o alla romana, con o senza zucchero, si sorseggia da soli o in compagnia. Fortemente

    • News24

    Stadio Roma: la conferenza dei servizi nega la proroga di 30 giorni

    La conferenza dei servizi sullo stadio della Roma non ha concesso la proroga di un mese richiesta dai proponenti, cioè dalla società sportiva e dal costruttore Luca Parnasi, «superare le criticità» emerse nelle ultime settimane. «La presidente - ha detto al termine della conferenza Bruno

    • News24

    Scioperi, oggi stop a treni, scuola e mezzi pubblici

    E' un "black friday" non solo per gli acquisti, ma anche per gli scioperi che per tutta la giornata di oggi metteranno a rischio i servizi scolastici, sanitari, mezzi pubblici e trasporti ferroviari. Incrociano le braccia anche i dipendenti del ministero della Giustizia iscritti a Flp-Giustizia e

    • News24

    Sempre più italiani scelgono il Bel Paese per vacanze. Cresce la spesa

    Un'estate positiva per il turismo nazionale. Il timore di attentati e la crisi spingono sempre più italiani a restare nel nostro Paese per le vacanze estive. «Più di 20 milioni di italiani, complice la congiuntura internazionale che ha favorito le destinazioni di casa nostra, sono rimasti in patria

    – di Laura Di Pillo

1-10 di 169 risultati