Le nostre Firme

Carlo Ossola

Carlo Maria Ossola è un filologo e critico letterario. Già docente nelle Università di Ginevra, Padova e Torino, dal 2000 insegna “Littératures modernes de l'Europe néolatine” al Collége de France.

Ultimo aggiornamento 22 maggio 2017

Ultime notizie su Carlo Ossola
    • News24

    Cultura e giornali, binomio che si rafforza

    Un fenomeno non nuovo, ma che negli anni sta cambiando sotto la spinta del mutare dei linguaggi, della velocità di comunicazione e dei modi di comunicare tanto condizionati dall'universo social. Gli inserti culturali dei quotidiani sembrano comunque vivere una fase rinnovato vigore in cui il

    – di Andrea Biondi

    • News24

    Casa Erasmo, col bus 49 verso il cuore della nostra identità

    Che cosa può dire di sé oggi l'Europa, che valga a riconoscersi, a farla riconoscere? Essa non ha voluto darsi una carta di identità, e sta smarrendo persino il fatto di essere da millenni unita per il lento sovrapporsi e stratificarsi della sua più profonda natura: essere sempre il "qui

    – di Carlo Ossola

    • News24

    Al via il Viaggio nell'anima dell'Europa

    Che cosa può dire di sé oggi l'Europa, che valga a riconoscersi e a farla riconoscere? Dove è nata l'Europa che viviamo oggi e quali personaggi e quali avvenimenti hanno contribuito a renderla come la viviamo? Un'Unione che non ha voluto darsi una carta di identità, ma che sta smarrendo persino il

    • News24

    Ancora Baffi, TPS, e l'asticella da tenere sempre alta

    Carlo Maria Fenu mi ha inviato il discorso che Tommaso Padoa-Schioppa tenne a Broni in ricordo di Paolo Baffi, nell'agosto del 2009, a vent'anni dalla morte. Ho deciso di riprodurre la parte finale che riguarda la persona e il legame speciale tra un padre d'adozione (il Governatore Baffi) ed un

    – di Roberto Napoletano

    • News24

    Calvino semplice nei suoi segreti

    Con tono sommesso, in equilibrio tra conversazione e solitudine, al pari degli antichi moralisti, Carlo Ossola in questo saggio rileva come ultimamente il discorso critico su Calvino si atteggi a un probabilismo o addirittura «lassismo ermeneutico» che riduce l'obiettiva forza dello scrittore a

    – Giorgio Ficara

    • Econopoly

    Quel 24 marzo di 37 anni fa. L'attacco politico-affaristico-giudiziario alla Banca d'Italia

    A 37 anni dagli eventi possiamo ancora sostenere che il 24 marzo 1979 sia un giorno nero per la storia italiana. Paolo Baffi, governatore della Banca d'Italia e Mario Sarcinelli, vicedirettore generale con delega alla vigilanza, in modo pretestuoso e grottesco vengono accusati dalla Procura di Roma di interesse privato in atti d'ufficio e favoreggiamento personale per non aver trasmesso all'autorità giudiziaria le notizie contenute in un rapporto ispettivo sul Credito Industriale Sardo, istituto...

    – Beniamino Piccone

    • News24

    Leopardi, Manzoni, Eugenio e la sua professoressa «in cammino»

    Gent.mo Dott. Napoletano,insegno Lettere in un Liceo Scientifico di provincia (San Benedetto del Tronto, AP) da 23 anni. Quando ho iniziato, non avevo assolutamente idea di cosa volesse dire "insegnare" e sono stata sottoposta a durissima prova dagli studenti che, con la loro genuinità, mi hanno

    – Roberto Napoletano

    • News24

    Il dovere della trasparenza, il coraggio del banchiere

    Cercasi banchiere coraggioso che trovi la forza di fare questo annuncio: mi impegno a dare tutte le informazioni su ogni singolo investimento offerto alla clientela in un paio di paginette e, soprattutto, mi impegno a indicare in modo chiaro e sintetico il grado di rischiosità di ogni singolo

    – Roberto Napoletano

1-10 di 55 risultati