Ultime notizie:

Carlo Milani

    • Econopoly

    Immigrazione, i dati web dicono che in Italia l'allarme è fortemente esagerato

    Nel recente dibattito politico il tema dell'immigrazione irregolare raccoglie da diverse settimane la massima attenzione sui media nazionali. La controversa scelta del Governo Conte di chiudere i porti italiani alle ONG straniere ha evidentemente dato un fortissimo impulso alla discussione, spesso molta accesa data la delicatezza del tema. La questione dell'immigrazione irregolare non è evidentemente un argomento nuovo nel dibattito politico. Per certi versi le ultime elezioni del 4 marzo sono ...

    – Carlo Milani

    • Econopoly

    Governo e scelte future, bonaccia su web e mercati. Quanto può durare?

    Fino alla prima settimana di maggio le difficoltà nella formazione del Governo non hanno causato un aumento delle preoccupazioni né da parte dei mercati né da parte degli utenti online, italiani e non. Sostanzialmente non si sono registrati timori in merito a eventuali conseguenze negative su crescita e sostenibilità del debito: è quanto emerge dall'Analisi Flash di BEM Research intitolata "L'incertezza politica letta attraverso il web ed effetti sui mercati". L'esito elettorale del 4 marzo sco...

    – Carlo Milani

    • Econopoly

    Banche europee, lo Z-score rivela quanto Bruxelles sottovaluta il rischio di mercato

    Ad ottobre 2017 la Commissione Europea ha comunicato la volontà di portare a conclusione la Banking Union entro il 2018. Diversi sono i piani di azione individuati come prioritari: i) l'assicurazione sui depositi, ii) il financial backstop per garantire adeguate coperture finanziarie al fondo unico di risoluzione bancaria qualora ve ne sia l'esigenza, iii) il Sovereign Bond-Backed Securities (SBBS), ovvero la proposta di introduzione di un titolo sintetico che sia rappresentativo di un portaf...

    – Carlo Milani

    • Econopoly

    E-banking, l'Italia perde terreno invece di rimontare. Altra occasione mancata?

    L'utilizzo dell'e-banking stenta ancora a decollare in Italia. Nel corso del 2017 l'utilizzo dei servizi bancari a distanza ha riguardato appena un terzo della popolazione, contro la metà dell'Area euro. Il divario rispetto all'eurozona, pari a oltre 20 punti percentuali, è andato ulteriormente crescendo rispetto a 10 anni fa, quando era pari a 13 punti percentuali. Invece di recuperare terreno, il Bel Paese ha perso contatto con il resto d'Europa. E' abissale il distacco con i paesi in testa al...

    – Carlo Milani

    • News24

    Eurozona, la fiducia ritrovata dopo la grande crisi ora cerca conferme

    Le brutte notizie sono più dirompenti, quelle belle arrivano piano piano e hanno bisogno di continue conferme. Succede nella vita, ma anche nell'economia. Così dopo anni di profondo rosso gli indici di fiducia che misurano l'umore di consumatori e imprese nei big dell'Eurozona nel 2017 hanno

    – di Chiara Bussi

    • News24

    Una Grecia ferita vede dopo 8 anni la fine del tunnel

    Si avvicina l'ultimo atto del programma di salvataggio della Grecia. Il prossimo a entrare nuovamente in scena sarà il Fondo salva-Stati. Nella seconda metà di febbraio, salvo sorprese, l'Esm dovrà staccare un assegno da 5,7 miliardi alla Grecia, parte della quarta tranche del piano di aiuti. Un

    – di Chiara Bussi

    • News24

    Grecia più vicina al traguardo

    Si avvicina l'ultimo atto del programma di salvataggio della Grecia. Il prossimo a entrare nuovamente in scena sarà il Fondo salva-Stati. Nella seconda metà di febbraio, salvo sorprese, l'Esm dovrà staccare un assegno da 5,7 miliardi alla Grecia, parte della quarta tranche del piano di aiuti. Un

    – Chiara Bussi

    • Econopoly

    I dieci migliori post di Econopoly nel 2017!

    I più letti non sempre corrispondono ai migliori o ai più rappresentativi. Ecco perché ho voluto stilare un elenco (non è una classifica) dei 10 top post secondo me, quelli che in qualche maniera interpretano meglio lo spirito di Econopoly. Riflessioni che sono anche anticipatorie di quel che verrà. Numeri, idee, progetti per il futuro: questo blog, che i lettori hanno promosso allo status di piattaforma aperta ai contributi di menti libere, vive soprattutto del sostegno dei suoi contributor sen...

    – Alberto Annicchiarico

    • News24

    «Bazooka» a raggio ridotto

    A partire da gennaio si ridurrà il ritmo del Quantitative easing, ovvero l'acquisto di titoli da parte della Banca centrale europea. Non più 60 miliardi,ma 30 miliardi al mese. La misura, che è stata ribattezzata «bazooka» , è stata introdotta nel marzo 2015 per dare impulso all'economia reale e

    • News24

    Europa 2018: tre dossier ad alto impatto

    La riduzione della potenza di fuoco del «bazooka», il programma di acquisto di titoli da parte della Bce. Il prossimo bilancio pluriennale della Ue a Ventisette dopo la Brexit, con le ricadute sulla politica di coesione. Ma anche la gestione dei migranti alla ricerca di una maggiore condivisione

    – Chiara Bussi

1-10 di 56 risultati