Persone

Carlo Jean

Carlo Jean è nato il 12 ottobre del 1936 a Modovì (CN) ed è un generale (in pensione) e scrittore italiano.

E' uno dei massimi esperti italiani ed internazionali di strategia militare e geopolitica ed ha al suo attivo numerose ed autorevoli pubblicazioni su Geopolitica e Geoeconomia .

E' docente universitario di studi strategici presso la Facoltà di Scienze politiche dell'Università Luiss ed il Link Campus di Roma, membro del Consiglio Scientifico della Treccani e dei Comitati Scientifici di Confindustria e della Fondazione Italia USA, collabora con le riviste "Limes" e "Geopolitica".

La sua formazione militare è avvenuta presso l'Accademia Militare di Modena (dal 1953 al 1955), la Scuola di Applicazione di Torino (dal 1955 al 1957) la Scuola Superiore di Guerra italiana e francese e la XXXIV Sessione del Centro Alti Studi per la Difesa.

Ha rivestito ruoli di prestigio, è stato comandante del gruppo tattico "Susa", nell'ambito della Forza Mobile NATO, ha comandato la Brigata Alpina "Cadore" ed è stato Capo Ufficio Pianificazione Finanziaria e Bilancio dello Stato Maggiore Esercito e Capo del IV Reparto dello Stato Maggiore della Difesa.

Direttore del Centro militare di studi strategici (1988-1990) è stato Consigliere Militare del Presidente della Repubblica Francesco Cossiga e Presidente del Centro Alti Studi per la Difesa.

Laureatosi in Scienze Politiche nel 1960 a Torino, è docente di Studi Strategici alla LUISS.

Consigliere per le Attività Internazionali del Ministro dell'Economia e delle Finanze è stato Presidente della SO.G.I.N.- Società Gestione degli Impianti Nucleari (2002-2006).

E' editorialista di prestigiosi quotidiani nazionali quali, "Il Messaggero", "Il Tempo" e "l'Occidentale".

E' stato insignito delle seguenti onorificienze:

— Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana (Roma, 1990);

— Commendatore dell'Ordine al merito della Repubblica italiana (Roma, 1987);

— Croce d'argento al merito dell'Esercito (Roma 1998).

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Carlo Jean
    • News24

    L'Italia riconsegna i due marò

    New Delhi esclude la pena di morte e offre nuove garanzie sul trattamento - LE REAZIONI - Soddisfatto il ministro degli Esteri indiano Khurshid secondo il quale la decisione «è un bene nell'interesse di entrambi i Paesi»

    – Gerardo Pelosi

    • News24

    Da Fermi a Cernobyl la storia italiana si ripete

    L'Italia dei dietrofront, dei tentennamenti, dei cambi di rotta, dei mediocri e degli ossequiosi vince sul genio italico. Anche nell'energia atomica. L'Italia

    – di Jacopo Giliberto

    • Agora

    Wikileaks de noantri

    Rivelazioni, imbarazzi e tanta fuffa. Ma ecco i corposi wikileaks, magari involontari, di casa nostra. Nel cervello del soldato del futuro? Un chip "per comunicare meglio". E una microprovetta piena di droga "per soffrire di meno se si viene feriti". O magari per combattere fino all'ultimo respiro. Ecco gli studi segreti della Darpa, l'agenzia americana di ricerca per la Difesa, svelati già qualche mese fa dal nostro generale Carlo Jean in una riunione a porte chiuse dell'Aspen Institute. Sul si...

    – Federico Rendina

    • News24

    Ecco come sarà la nuova Agenzia nucleare

    A metà novembre lo statuto. Nei giorni successivi la nomina del presidente, designato dal premier Silvio Berlusconi al termine delle solite macchinosissime

    – di Federico Rendina

    • NovaCento

    La storia infinita delle scorie nucleari

    Scanzano ha vinto la sua battaglia contro le scorie nucleari: non finiranno sepolte nelle miniere lucane di salgemma le migliaia di barre radioattive ancora stipate a Caorso, nel Piacentino, e nei depositi piemontesi di Saluggia. Dopo quasi vent'anni di "sonno", la decisione di trasferire in Francia e in Gran Bretagna per il riprocessamento tutto il materiale fissile che ci è rimasto in eredità dall'esperienza nucleare, al modico prezzo di 300 milioni di euro, rappresenta una vittoria clamorosa ...

    – Elena Comelli

1-10 di 13 risultati