Persone

Carlo Calenda

Carlo Calenda è nato il 9 aprile del 1973 a Roma ed è un dirigente d'azienda e politico italiano, Ministro dello Sviluppo economico dal 10 maggio del 2016 prima nel Governo Renzi poi in quello Gentiloni.

E' stato Vice ministro dello Sviluppo Economico nei governi Letta e Renzi e Rappresentante permanente dell'Italia presso l'Unione europea.

L'8 maggio il 2016 il premier in carica Matteo Renzi, annuncia la sua nomina a ministro dello Sviluppo Economico, in sostituzione del ministro dimissionario Federica Guidi

Figlio dell'economista Fabio Calenda e nipote del famoso regista italiano Luigi Comencini, è noto per aver interpretato "Enrico Bottini", il protagonista del fotunato sceneggiato televisivo "Cuore" - liberamente tratto dall'omonimo romanzo di Edmondo De Amicis del 1886 - e diretto nel 1984 per la RAI, dal nonno Luigi.

Laureatosi in Giurisprudenza ha prestato la sua attività lavorativa prima nella Ferrari, col ruolo di responsabile relazione clienti, poi in Sky, quale responsabile marketing.

Durante la direzione di Cordero di Montezemolo (2004-2008) è stato nominato prima assistente del presidente e poi direttore dell'area strategica ed affari internazionali.

Coordinatore politico dell'associazione Italia Futura, nel 2013 si è candidato alla Camera nella lista di Scelta Civica senza riuscire ad essere eletto.

Il 2 maggio del 2013 è stato nominato Vice ministro dello Sviluppo Economico con delega al commercio estero, nel Governo Letta, per essere poi riconfermato in tale incarico, col Governo Renzi.

Nel febbraio del 2015, insieme ad altri esponenti di Scelta Civica, dichiara concluso il progetto del suo partito e dedice di aderire al Partito Democratico.

Il 20 gennaio del 2016 viene nominato Rappresentante permanente dell'Italia presso l'Unione europea.

Il 10 maggio del 2016 riceve l'incarico di Ministro dello Sviluppo economico nel Governo Renzi, incarico mantenuto nell'attuale Governo Gentiloni.

E' sposato ed ha quattro figli.

Ultimo aggiornamento 13 dicembre 2016

Ultime notizie su Carlo Calenda
    • News24

    Referendum Alitalia, vince il «no»

    Prima che iniziasse il conteggio dei voti, il premier, Paolo Gentiloni, ha convocato una riunione a Palazzo Chigi con i ministri Graziano Delrio (Infrastrutture), Carlo Calenda (Sviluppo economico) e Giuliano Poletti (Lavoro) per fare il punto sul... Questo perché, come ha spiegato il ministro Carlo Calenda (Sviluppo economico), «vanno rispettate le regole europee», ma «soprattutto, perché conosciamo i risultati in passato della gestione pubblica e i costi a carico dei contribuenti italiani...

    – di Giorgio Pogliotti

    • News24

    Referendum Alitalia, vince il no: più vicino il commissariamento

    La prospettiva è dunque quella del commissariamento e il rischio, "concretissimo", secondo il ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda, è quello di una liquidazione della compagnia.

    – di Andrea Gagliardi e Giorgio Pogliotti

    • News24

    Francia, l'effetto Macron sulla politica italiana

    Sul paesaggio politico francese è passato «un uragano positivo che si chiama Emmanuel Macron» dice il sottosegretario agli Affari europei Sandro Gozi. Il giorno dopo la politica italiana riflette sulle novità, un misto di prevedibile e sperato, in arrivo da Oltralpe. Lezioni naturalmente non

    – di Nicola Barone

    • News24

    L'Italia attrae più capitali esteri

    Anche le ultime dichiarazioni del ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, sulla necessità di mettere dei paletti alle acquisizioni straniere in Italia per il momento sembra passato sotto traccia: «Nell'immaginario degli investitori - prosegue Andreassi - l'Italia è ancora il Paese che ha schiacciato l'acceleratore sulle missioni governative all'estero e sulla disponibilità a firmare accordi di collaborazione economica e di apertura commerciale».

    – di Micaela Cappellini

    • News24

    Alitalia, ha già votato il 55%. Gentiloni: «Senza intesa non sopravvive»

    Se si dovesse concretizzare la vittoria del "no", il rischio non è solo lo spettro del commissariamento, ma anche che tutti i costi finiscano sulle spalle dello Stato, ha messo in guardia il ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda nei giorni scorsi, spiegando che si tratta di «più di un miliardo» di euro.

    • News24

    L'Italia blocca l'antidumping dell'Unione europea

    Il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, ha annunciato che l'Italia interrompe ufficialmente la procedura di approvazione consensuale del regolamento della Commissione europea sull'adeguamento della normativa anti-dumping nei confronti di Paesi che non sono economie di mercato.

    – di Carmine Fotina

    • News24

    Energivori, sconti maggiorati con la riforma

    Tutto questo per rispettare l'obiettivo "politico" enunciato dal ministro dello Sviluppo Carlo Calenda di tagliare il gap con i principali concorrenti stranieri, a partire dalla Germania che fin dall'inizio ha scelto di ridurre il peso degli oneri da rinnovabili che grava sulle imprese.

    – di Carmine Fotina

    • News24

    II futuro della compagnia appeso al referendum

    Se vincerà il no, secondo lo scenario illustrato dal ministro Carlo Calenda, si andrà all'amministrazione straordinaria per circa 6 mesi per accompagnare la compagnia verso la liquidazione.

    – di Giorgio Pogliotti

    • News24

    Alitalia, soci appesi al voto del referendum

    Il referendum tra i lavoratori sull'accordo di giovedì notte che si apre oggi è «l'ultima chiamata» per Alitalia, ha detto ieri il ministro per lo sviluppo, Carlo Calenda.

    – di Marco Ferrando e Giorgio Pogliotti

1-10 di 745 risultati