Persone

Carlo Azeglio Ciampi

Carlo Azeglio Ciampi, nato a Livorno il 9 dicembre 1920 e deceduto a Roma il 16 settembre 2016, è stato un banchiere centrale, uomo politico, ex presidente della Repubblica e senatore a vita.

Ha conseguito una laurea in Lettere alla Scuola Normale di Pisa e in Giurisprudenza. La sua lunga carriera in Banca d'Italia inizia nel 1946, dove ha ricoperto diversi ruoli fino a ricoprire la carica di governatore dall'ottobre 1979 fino al 28 aprile 1993. Dall'aprile 1993 al maggio 1994 è stato Presidente del Consiglio, presiedendo un governo chiamato a svolgere un compito di transizione. Durante la XIII legislatura è stato Ministro del Tesoro, del Bilancio e della Programmazione Economica, nel governo Prodi (dall'aprile 1996 all'ottobre 1998) e nel governo D'Alema (dall'ottobre 1998 al maggio 1999). Dal 1993 Governatore onorario della Banca d'Italia e dal 1996 membro del consiglio di amministrazione dell'Istituto dell'Enciclopedia Italiana.

Ha ricoperto numerosi incarichi di rilevanza internazionale, tra cui quelli di: presidente del Comitato dei governatori della Comunità europea e del Fondo europeo di cooperazione monetaria (nel 1982 e nel 1987); vice presidente della Banca dei regolamenti internazionali (dal 1994 al 1996); presidente del Gruppo Consultivo per la competitività in seno alla Commissione europea (dal 1995 al 1996); Presidente del comitato interinale del Fondo Monetario Internazionale (dall'ottobre 1998 al maggio 1999).

Il 13 maggio del 1999 è stato eletto, in prima votazione con un'ampia maggioranza, decimo presidente della Repubblica. A maggio del 2006, al termine del suo mandato, ha assunto la carica di Senatore di diritto a vita.

Era sposato con Franca Pilla, chiamata anche "donna Franca". Durante il mandato presidenziale del marito la first lady attirò più volte l'attenzione dei media per i suoi discorsi fuori protocollo come quello sulla "tv deficiente".

Ultimo aggiornamento 16 settembre 2016

Ultime notizie su Carlo Azeglio Ciampi
    • News24

    Burraco, una passione che conquista la mente

    Metti dei tavoli nel living di uno yacth o a bordo piscina in un 4 stelle, in una piazza, in un museo, in una biblioteca, in un baretto di paese o in un ristorante riapparecchiato per l'occasione. Il panno verde, quattro sedie a postazione e due mazzi completi di carte francesi, jolly compresi. Il

    – di Donata Marrazzo

    • News24

    E' morto Gaetano Gifuni, ex segretario generale del Quirinale

    E' morto Gaetano Gifuni, ex segretario generale del Quirinale con i presidenti della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro e Carlo Azeglio Ciampi e, in precedenza, Segretario generale del Senato per 17 anni.

    – di Redazione Online

    • News24

    Claudia Galimberti, la passione per i diritti

    La sua azione si era irradiata anche dal Quirinale, dove per 16 anni era stata consulente per le Relazioni esterne del Presidente: una presenza attiva, durante il settennato di Carlo Azeglio Ciampi e la lunga stagione di Giorgio Napolitano, sul fronte delle iniziative per le pari opportunità e il riconoscimento di figure femminili dimenticate.

    – di Eliana Di Caro

    • Econopoly

    Perché il professor Paolo Savona è inadatto a fare il ministro

    Finalmente il governo ha trovato la quadra, spostando Paolo Savona dall'Economia alle Politiche UE. L'insistenza con cui il professore ha preteso di essere nella compagine governativa lascia un po' perplessi, soprattutto perché l'attività ministeriale è veramente dura. Sono necessarie tante energie in sovrappiù. L'altro giorno un lettore pro-Savona ha fatto arrivare al "Corriere della Sera" una lettera di sostegno dove vi era anche il pensiero del prof, che definiva il proprio silenzio "sdegnos...

    – Beniamino Piccone

    • Econopoly

    Cinque motivi per cui più debito è il male, spiegato ai dilettanti della politica

    Quest'anno le Considerazioni finali del governatore della Banca d'Italia sono cadute in un momento di grandi tensioni politiche e finanziarie, per cui l'attenzione dedicata dall'opinione pubblica è stata molto inferiore al solito. Tutti gli italiani sono concentrati sul nuovo governo, se nascerà, sulle prossime elezioni (scampate quelle in ciabatte a fine luglio), sull'andamento dei mercati dei titoli di Stato, subissati dalle vendite e con prezzi in calo nonostante i forti acquisti della Bce (n...

    – Beniamino Piccone

    • News24

    Da Previti a Savona, tutte le volte che il Colle ha stoppato la nomina di un ministro

    Il «no» di Mattarella a Paolo Savona a ministro dell'Economia non è senza precedenti. Esistono infatti vari episodi nei quali il Quirinale ha rivendicato con forza le sue prerogative, "costringendo" al passo indietro premier incaricati su alcuni ministri. Dal caso Previti fino al più recente no a

    – di A.Gagliardi e A. Marini

1-10 di 808 risultati