Persone

Carlo Azeglio Ciampi

Carlo Azeglio Ciampi, nato a Livorno il 9 dicembre 1920 e deceduto a Roma il 16 settembre 2016, è stato un banchiere centrale, uomo politico, ex presidente della Repubblica e senatore a vita.

Ha conseguito una laurea in Lettere alla Scuola Normale di Pisa e in Giurisprudenza. La sua lunga carriera in Banca d'Italia inizia nel 1946, dove ha ricoperto diversi ruoli fino a ricoprire la carica di governatore dall'ottobre 1979 fino al 28 aprile 1993. Dall'aprile 1993 al maggio 1994 è stato Presidente del Consiglio, presiedendo un governo chiamato a svolgere un compito di transizione. Durante la XIII legislatura è stato Ministro del Tesoro, del Bilancio e della Programmazione Economica, nel governo Prodi (dall'aprile 1996 all'ottobre 1998) e nel governo D'Alema (dall'ottobre 1998 al maggio 1999). Dal 1993 Governatore onorario della Banca d'Italia e dal 1996 membro del consiglio di amministrazione dell'Istituto dell'Enciclopedia Italiana.

Ha ricoperto numerosi incarichi di rilevanza internazionale, tra cui quelli di: presidente del Comitato dei governatori della Comunità europea e del Fondo europeo di cooperazione monetaria (nel 1982 e nel 1987); vice presidente della Banca dei regolamenti internazionali (dal 1994 al 1996); presidente del Gruppo Consultivo per la competitività in seno alla Commissione europea (dal 1995 al 1996); Presidente del comitato interinale del Fondo Monetario Internazionale (dall'ottobre 1998 al maggio 1999).

Il 13 maggio del 1999 è stato eletto, in prima votazione con un'ampia maggioranza, decimo presidente della Repubblica. A maggio del 2006, al termine del suo mandato, ha assunto la carica di Senatore di diritto a vita.

Era sposato con Franca Pilla, chiamata anche "donna Franca". Durante il mandato presidenziale del marito la first lady attirò più volte l'attenzione dei media per i suoi discorsi fuori protocollo come quello sulla "tv deficiente".

Ultimo aggiornamento 16 settembre 2016

Ultime notizie su Carlo Azeglio Ciampi
    • News24

    Crack Parmalat, assolti nove banchieri

    Al Quirinale c'era Carlo Azeglio Ciampi e Antonio Fazio guidava la Banca d'Italia mentre in Vaticano sedeva ancora Giovanni Paolo II.

    – Angelo Mincuzzi

    • Econopoly

    Il lessico felpato di Visco, una vigilanza titubante e la spending da 50 miliardi

    In un Paese senza memoria, che dimentica in fretta, è altamente meritorio il ricordo di Carlo Azeglio Ciampi fatto dal Governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco nell'apertura delle Considerazioni finali, il consueto appuntamento di riflessione di fine maggio offerto dal massimo esponente della Banca d'Italia. Ciampi, scomparso il 16 settembre scorso, una vita in Via Nazionale, è ricordato così: "Entrato in Banca d'Italia nel 1946, ne fu Governatore dal 1979 al 1993. Appena nominato, dovett...

    – Beniamino Piccone

    • News24

    La rotta tra euro e debito pubblico

    Si può creare un gioco a somma positiva tra la politica monetaria europea e la politica nazionale del debito pubblico, purché ciascun attore faccia la sua parte. E' questo il messaggio che il governatore Visco manda da una istituzione - la Banca d'Italia - che si trova a giocare un ruolo cruciale

    – di Donato Masciandaro

    • News24

    I doveri della politica e le decisioni tempestive

    Non è stata solo l'ultima relazione di questo mandato del Governatore Visco. E' stata l'occasione per un bilancio degli effetti della crisi europea sull'Italia e per un'indicazione programmatica sulla strada che rimane da percorrere. Il messaggio è forte e chiaro: occorre uno sforzo eccezionale per

    – di Marco Onado

    • News24

    Bankitalia, la relazione del Governatore Visco raccontata dai tweet

    Dal "Visto si stampi" che arriva in piena notte per le Considerazioni finali del governatore Visco al breafing per la stampa delle 8 del mattino, fino alla chiusura del discorso del Governatore a palazzo Koch, l'Assemblea ordinaria dei partecipanti raccontata attraverso i tweet lanciati da

    – di Nicoletta Cottone

    • News24

    Draghi in prima fila, i banchieri del Tesoro e l'applauso a Ciampi di Marco Ferrando

    Si è aperto con un applauso alla memoria di Carlo Azeglio Ciampi, scomparso il 16 settembre, il discorso di Ignazio Visco. In prima fila - tra Rosy Bindi e Mario Monti - nel salone al primo piano di Palazzo Koch c'è Mario Draghi, presidente della Banca centrale europea, che non si vedeva qui in Via

    – di Marco Ferrando

    • Info Data

    Cosa ci hanno insegnato vent'anni di gestione del debito pubblico?

    Il Governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco, tempo fa ha raccontato un aneddoto che la dice lunga sul rapporto che abbiamo con il nostro debito pubblico e su come, per questo, siamo considerati in Europa. Rievocando un incontro avuto con Hans Tietmeyer poco prima che morisse, nell'autunno del 2016, Visco ha riferito una frase emblematica del banchiere che fu presidente della Bundesbank tra il 1993 e il 1999. Disse Tietmeyer: «Carlo Azeglio Ciampi ci aveva promesso che nel 2010 l'Italia av...

    – Davide Colombo

    • Agora

    Risorgimento europeo a Parigi

    Ho fatto un piccolo sacrificio in nome dell'Europa, la mia casa. Qui a Parigi avevo l'opportunità di andare al quartier generale di On Marche per assistere allo spoglio ed eventualmente alla vittoria di Emmanuel Macron, festa compresa. Ho rinunciato e domenica pomeriggio tornerò in Italia mentre la Francia vota. Lo faccio per scaramanzia. Non credo molto a queste cose, a fatica ricordo il mio segno zodiacale. Ma dopo essere stato a Washington il giorno in cui Donald Trump è diventato presidente...

    – Ugo Tramballi

    • News24

    «Grande Normale», dal sogno alla realtà

    Gli studenti conquisteranno i primi diplomi congiunti già nel prossimo anno accademico. Si metteranno insieme anche laboratori e apparecchiature, favorendo lo scambio di docenti e ricercatori. Mentre un cda unico con un presidente, rappresenterà questo connubio nel segno dell'eccellenza scientifica

    – di Marzio Bartoloni

1-10 di 773 risultati