Ultime notizie:

Cannes

    • News24

    Cannes, il crollo della borghesia secondo Haneke e Lanthimos

    E' il giorno di Michael Haneke al Festival di Cannes: lo straordinario regista austriaco, due volte vincitore della Palma d'oro con «Il nastro bianco» e «Amour», è tornato sulla Croisette con «Happy End», uno dei titoli più attesi del concorso di... Due anni dopo «The Lobster», il regista greco torna a Cannes con un altro film che si prepara a dividere (diversi fischi e alcuni applausi al termine della proiezione per la stampa), angosciante e molto diverso da qualsiasi altra pellicola...

    – di Andrea Chimento

    • News24

    Hazanavicius racconta male Godard

    «Le redoutable» divide il Festival di Cannes: come si poteva prevedere, il film di Michel Hazanavicius su Jean-Luc Godard è stato accolto in maniera discordante sulla Croisette e continuerà a far discutere anche nei prossimi giorni.

    – di Andrea Chimento

    • Agora

    Primo bilancio di Cannes 70: Fiabe nere della diversità Piccoli protagonisti derubati dell'infanzia, emarginazione e immigrazione....

    Adulti raffreddati e autocompiaciuti, ragazzini derubati di calore e leggerezza, una società egoista allergica al diverso: la prima parte del 70esimo festival di Cannes ha raccontato un occidente malato e allarmante. ... Zvyagintsev torna sulle orme de Il ritorno (Leone d'oro a Venezia nel 2003) e racconta l'abbandono morale e materiale, anche della politica russa, già denunciato con Il Leviatano (migliore sceneggiatura nel 2013 a Cannes). ... Il regista ungherese aveva già portato nel 2014 a Cannes...

    – Cristina Battocletti

    • News24

    Fiabe nere della diversità. Piccoli protagonisti derubati dell'infanzia

    Adulti raffreddati e autocompiaciuti, ragazzini derubati di calore e leggerezza, una società egoista allergica al diverso: la prima parte del 70esimo festival di Cannes ha raccontato un occidente malato e allarmante. ... Zvyagintsev torna sulle orme de Il ritorno (Leone d'oro a Venezia nel 2003) e racconta l'abbandono morale e materiale, anche della politica russa, già denunciato con Il Leviatano (migliore sceneggiatura nel 2013 a Cannes). ... Il regista ungherese aveva già portato nel 2014 a Cannes...

    – di Cristina Battocletti

    • News24

    Allarme sicurezza a Cannes, evacuato Palazzo del cinema

    Allarme - poi rientrato - al festival di Cannes, dove il Palazzo del Cinema è stato completamente evacuato in gran velocità, dal pubblico e dagli addetti ai lavori che ora sono stati fatti rientrare. I controlli sono aumentati, con decine di poliziotti in assetto antiterrorismo fuori e dentro il

    • News24

    Il dramma dell'Aids nell'intenso «120 battements par minute»

    Il cinema francese si conferma in buona forma al Festival di Cannes: dopo i notevoli «Un beau soleil intérieur» di Claire Denis e «L'amant d'un jour» di Philippe Garrel, presentati all'interno della Quinzaine des Réalisateurs, in concorso ha trovato spazio un altro dramma transalpino di grande

    – di Andrea Chimento

    • News24

    Agnès Varda in grande forma con il documentario «Visages, villages»

    Quasi novant'anni e non sentirli: Agnès Varda, nata in Belgio il 30 maggio del 1928, emoziona il Festival di Cannes con «Visages, villages», presentato fuori concorso.Dopo il magnifico «Les plages d'Agnès» del 2008, la grande regista torna al documentario firmando, insieme al fotografo JR, un'altra

    – di Andrea Chimento

    • Agora

    Arriva a Cannes Tilda Swinton con la sua favola animalista e anticapitalista. Dall'ungheria si parla di immigrazione

    Fischi e un levare di applausi polemici alla proiezione del primo film di Netflix in gara alla 70esima edizione del festival del cinema di Cannes, "Okja", di Bong Joon-ho. I dietrologi hanno pensato alla congiura contro la piattaforma streaming on demand, iniziata con la dichiarazione del presidente della giuria, Pedro Almodovar, all'inaugurazione del festival in cui il regista spagnolo sosteneva di non aver nulla contro le nuove tecnologie ma di considerare paradossale che la rassegna del cinem...

    – Cristina Battocletti

    • News24

    Tenero e grottesco «Okja», fiaba ecologista a Cannes

    Fischi e un levare di applausi polemici alla proiezione del primo film di Netflix in gara alla 70esima edizione del Festival del Cinema di Cannes, "Okja", di Bong Joon-ho. I dietrologi hanno pensato alla congiura contro la piattaforma streaming on demand, iniziata con la dichiarazione del

    – di Cristina Battocletti

1-10 di 3207 risultati